politica

Progetto Futuro: "Dal cimitero abbandonato alle strane multe dell'auto del Comune"

giovedì 1 marzo 2018
Progetto Futuro: "Dal cimitero abbandonato alle strane multe dell'auto del Comune"

"Quando manca il rispetto per la memoria, non c’è la cultura del futuro". Una considerazione che purtroppo è decisamente attuale a Castel Giorgio dove, denuncia il gruppo "Progetto Futuro, "si assiste a scene di degrado e disinteresse da parte dell'Amministrazione Comunale".

"Vorremmo soffermarci - affermano dal gruppo - sullo stato di abbandono in cui versa il Cimitero Comunale. Grazie alle segnalazioni fatteci pervenire, abbiamo presentato un'interrogazione per sapere quali fossero le persone incaricate dell'apertura e chiusura dello stesso. Il cimitero, per noi castelgiorgesi, rappresenta il luogo dove vengono custoditi i nostri nonni, genitori, fratelli, figli e tutto ciò che abbiamo, di più intimo, legato ai loro ricordi.

Caro sindaco 'illuminato', cari componenti della giunta 'illuminati', cari consiglieri di maggioranza 'illuminati' e cari compagni e compagnucci di Garbini, già in passato sono successi atti di vandalismo all'interno del cimitero, ergo: fatevi un esame di coscienza! Non è difficile intervenire, è sufficiente che facciate il vostro dovere, assicurandoci un'apertura ed una chiusura giornaliera, anche in virtù del fatto che, per le pulizie interne, ci sono già dei bravi volontari.

Vorremmo, inoltre, sottoporre anche un altro 'cattivo esempio' di come viene gestito un bene pubblico pagato con i soldi della collettività. Correva l'anno 2014 e la macchina di rappresentanza del Comune di Castel Giorgio incorreva, lungo una strada del Comune di Orte, in una infrazione al Nuovo Codice della Strada per un importo pari ad 358,50 euro e che, 'molto' successivamente, veniva pagata dall'Ufficio Economato del nostro Comune, con il buono economale numero 23 dell'anno 2017.

A questo punto, la nostra 'immensa curiosità', per forza di cose, ci spinge a voler sapere chi fosse alla guida della suddetta autovettura ma, soprattutto, per quale motivo i cittadini di Castel Giorgio si sono dovuti fare carico di tali spese. Diciamo semplicemente che ci sembra alquanto scorretto prendere 'multe personali' ed addebitarle sul conto del Comune.

Un comportamento grave e deprecabile da parte di 'persone' appartenenti all'amministrazione pubblica che, ad oggi, risultano ancora ignote.
A tal proposito, ci auguriamo che coloro che risultano estranei all'accaduto possano smarcarsi da tali comportamenti, e far veramente emergere, una volta per tutte, il vero responsabile, considerando che le tasse che paghiamo dovrebbero essere utilizzate per fornire servizi migliori ed opere pubbliche e non per pagare le multe prese da qualche appartenente all'amministrazione pubblica".

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune