politica

Germani scrive al CorSera: "Servizi al cittadino e aree interne, apriamo un dibattito"

lunedì 20 novembre 2017
Germani scrive al CorSera: "Servizi al cittadino e aree interne, apriamo un dibattito"

In una lettera “aperta” al Direttore del “Corriere della Sera”, Luciano Fontana, il Sindaco di Orvieto propone l’avvio di un dibattito nazionale sul tema dei servizi al cittadino e delle “aree interne” del Paese.

“Gentile direttore – scrive il Sindaco, Giuseppe Germani - l’articolo della scrittrice Susanna Tamaro, che sul ‘Corriere della Sera’ del 31 ottobre ha preso spunto dalla vicenda della libreria dei Sette di Orvieto per affrontare il tema delle librerie e degli esercizi commerciali nei centri storici, mi offre l’opportunità di intervenire, con la volontà di suscitare l’apertura di un dibattito, anche nazionale, su un tema di grande attualità, quello dei servizi al cittadino e delle ‘aree interne’ del Paese.

Il Comune di Orvieto, che amministro, ha infatti coordinato negli ultimi due anni il lavoro di una ventina di Comuni del territorio del Sud-Ovest dell’Umbria, che insieme a Regione Umbria e a 7 ministeri interessati, associazioni, organismi di rappresentanza, imprenditori e cittadini hanno elaborato un piano di interventi e investimenti nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne della presidenza del Consiglio dei ministri.
Due i principali obiettivi della strategia: il miglioramento dei servizi di cittadinanza (a partire da quelli fondamentali come sanità, istruzione, viabilità) e l’attivazione di progetti di sviluppo locale.

Con il primo si determinano le condizioni di resilienza e di resistenza dei territori rispetto a processi di mutazione socio-economica conseguenti ai fenomeni di globalizzazione e demografici; con il secondo, si completano o si innescano progetti di sviluppo locale attraverso la valorizzazione di risorse ambientali, storiche, turistiche. Il nostro ente è in prima fila, ed ha il supporto dello Stato italiano, nell’affrontare il rischio di desertificazione che vivono i nostri territori, il venir meno del saper fare. Gli interventi partono dalla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del comprensorio orvietano, con 28 luoghi della cultura censiti nei centri storici di tutti i borghi dell’area.

È in piena sintonia con questo spirito che la cittadinanza di Orvieto ha risposto anche all’appello della libreria dei Sette, partecipando numerosa ad una assemblea che si è tenuta il 5 novembre scorso. Lo spirito di una comunità ben consapevole del proprio ruolo, e della propria storia: il piano terra dello storico Palazzo dei Sette, che oggi è un edificio pubblico, deve necessariamente ospitare una libreria. Questo non era scritto nell’articolo, ma mi preme ricordarlo, perché dà un’indicazione chiara. È un sentiero di sviluppo, per Orvieto e per le aree interne del Paese”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio