politica

Alta Velocità, le città escluse alzano la voce. Meffi (FI): "Orvieto cosa fa?"

sabato 18 novembre 2017
Alta Velocità, le città escluse alzano la voce. Meffi (FI): "Orvieto cosa fa?"

"E' ormai noto che da Perugia partirà un Frecciarossa con destinazione Milano, che sarà raggiunta in poco più di tre ore, un fatto senza dubbio positivo per Perugia stessa e per parte dell'Umbria , con evidenti risvolti positivi di carattere economico. E' anche noto, però, che altre città e territori della nostra Regione rimarranno "tagliati fuori" da questa importante innovazione, tanto che i sindaci di Terni, Foligno e Spoleto stanno, giustamente, sollecitando un tavolo di discussione a livello regionale, che porti ad ottenere un potenziamento delle fermate dell'alta velocità anche nei loro territori.

In tutto questo, da parte della nostra amministrazione comunale vi è il silenzio più assoluto. Un silenzio "assordante" su un tema di grande rilievo per una città come Orvieto, che potrebbe avere da tale potenziamento dei grandi vantaggi economici a costi contenuti. Non ci dobbiamo dimenticare, infatti, che la nostra città, a differenza di altre sul territorio, ha già la linea dell'alta velocità che l'attraversa e gode di una posizione strategica (snodo turistico).

 

A fronte di un impatto ambientale minimo (la linea è già presente e i treni transitano da tempo con un basso tasso di inquinamento), quindi, avere la fermata dell'alta velocità significherebbe per Orvieto un sicuro rilancio dell'economia, ormai prevalentemente incentrata sul turismo, e la soluzione per limitare i disagi ai tanti che ogni giorno viaggiano per lavoro, usufruendo unicamente di una linea ormai da tempo penalizzata e malfunzionante.

Chiediamo quindi a gran voce che l'Amministrazione di Orvieto si faccia portavoce di un territorio ampio e si attivi per sedere al tavolo già richiesto da Terni, Foligno e Spoleto. Un argomento di grande importanza per la nostra città ed il nostro territorio, che non può essere in alcun modo ignorato".

Roberto Meffi
Consigliere Comunale Forza Italia

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune