politica

Dimissioni dell'assessore Rapaccini, la lista "Progetto Futuro" attacca Garbini

lunedì 6 novembre 2017
Dimissioni dell'assessore Rapaccini, la lista "Progetto Futuro" attacca Garbini

Non c’è pace nella giunta Garbini. Nei giorni scorsi, con molto garbo e senso di responsabilità, Silvio Rapaccini, assessore alle Politiche Sportive e Sociali del Comune di Castel Giorgio si è dimesso. Ha scelto di ritornare a fare il consigliere lasciando a Garbini e ai suoi compagni più stretti il compito di traghettare quel rattoppato vascello che da anni naviga nel mare delle divisioni e delle vendette. Probabilmente nel “Cerchio magico” dei Garbini’s non c’era più spazio per una persona di sani principi come Silvio Rapaccini. Non c’era spazio per lavorare insieme, per fare squadra, per condividere e collaborare per il bene del Paese.

Un metodo che rispecchia l’effetto del “garbinismo” sulla nostra comunità: poche idee, azioni raffazzonate, divisioni e strategia della discordia. Un sindaco inadeguato che invece di costruire non fa altro che perdere pezzi della sua giunta. Bene! Potremmo politicamente esclamare. Invece, questa è l’ennesima brutta pagina della storia politica di Castel Giorgio, l’ennesimo schiaffo di Garbini e compagni alla dignità dei castelgiorgesi. Leggendo le parole dell‘ormai ex assessore Rapaccini si percepisce molta amarezza e soprattutto critiche pesanti al Sindaco e ai suoi “fedelissimi”. Rapaccini, nella sua lettera di dimissioni afferma: “E’ stato proprio il gioco di squadra a venire a mancare” e poi aggiunge una pungente considerazione sul futuro dell’amministrazione consigliando: “una correzione di rotta per perseguire compiti ben definiti”.

Probabilmente Garbini e compagni, di fronte all’ennesima dimissione di un componente della giunta e alle costanti inadeguatezze amministrative dovrebbero iniziare a fare un esame di coscienza anche per il bene del Paese che in questo modo, e con questo metodo improduttivo, sta decisamente perdendo credibilità a livello comprensoriale e regionale. Basta ripercorrere l’ultimo anno di questa “nuova” amministrazione per ricordare la pessima gestione finanziaria e progettuale del Comune. Il flop organizzativo ed economico del tanto osannato “Ritorno dei Superman” che a qualcuno fece addirittura gridare alle dimissioni, ma poi non ebbe il coraggio di andare a fondo.

Memo: le dimissioni si danno non basta annunciarle! Con il passare dei giorni diventa sempre più palese quello che sottolineiamo da tempo e che molti cittadini lamentano: Garbini naviga a vista senza un progetto per Castel Giorgio e chi oggi si dimette offre un giudizio schietto sul modo di operare e condurre la nostra comunità. Questo metodo “singolare” e disastroso era già emerso con la gestione di una importante associazione apolitica di promozione e sviluppo come la Pro Loco. Il sindaco e qualche suo sodale hanno prima usato la Pro Loco per “fare fuori” alcuni pseudo avversari, e poi l’hanno abbandonata, senza un briciolo di sostegno, neppure morale.

Siamo convinti che le persone che mettono volontariamente a disposizione il proprio tempo e pazienza per la comunità debbano prima di tutto essere ringraziate. Cosa dire poi della gestione degli impianti sportivi? Il caso è emblematico: circa 11 mesi fa il sindaco decide di non darli in gestione alle società sportive locali; 5 mesi fa cambia idea e regolamento per darli in gestione alle società sportive; ad oggi cambia di nuovo idea e non prepara la convenzione per darli in gestione. Scusate la confusione, ma speriamo che almeno sia chiaro il modo raffazzonato di amministrare Castel Giorgio che ha portato anche alle dimissioni dell’assessore Silvio Rapaccini.

Lista "Progetto Futuro Castel Giorgio"

Pubblicato da castelgiorgesedubbioso il 07 novembre 2017 alle ore 16:48
... Forse sarà un problema di chi è andato via, dell'assessore Rapaccini, che non è stato in grado di piegarsi al volere dei sua maesta' e si qualche altro reggente!
Ma la cosa che fa riflettere è che anche tutti gli altri governanti della maggioranza sono succubi di un sindaco, un vice sindaco ed un intimo consigliere, che dietro le quinte decidono per loro senza nemmeno farsi accorgere!
E per fortuna che dovevano essere tutti coinvolti per Cambiare Castel Giorgio!
Sarebbe meglio che cambiassero paese...
Pubblicato da Tantofacile il 07 novembre 2017 alle ore 18:45
Ma dove starebbe il problema? Garbini non ha nessuna difficolta' a risolvere questo piccolo inciampo, ricorrera' all' uomo di cui si puo' fidare ciecamente e che gli ha permesso di vincere le elezioni, Andrea Corridore
Pubblicato da Uno il 08 novembre 2017 alle ore 11:33
Per come è ridotto il paese, basta vedere la foto del cartello quando si entra a Castel giorgio. Penoso
Pubblicato da frix il 08 novembre 2017 alle ore 15:42
...................la foto del cartello indicatore è emblematica della trascuratezza con cui è tenuto il paese !!

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 maggio

TeMa, botta e risposta in consiglio. Pino Strabioli prossimo all'ingresso nel CdA

Con Italia Nostra, nei luoghi etruschi e templari tra Bardano e Rocca Ripesena

Bagno di folla ad Acquapendente per i Pugnaloni. Al Gruppo Sant'Anna, l'edizione 2017

Bocciato dal Tar il bando sulla gestione dei servizi dei parcheggi. Minoranza: "Ennesima figuraccia della Giunta Germani"

Unitre, eletto il nuovo direttivo. Alla prima riunione, la formalizzazione degli incarichi

Palermo chiama Italia...e il "Dalla Chiesa" risponde: "Presente!"

La Scuola Primaria di Orvieto Scalo festeggia...al sicuro

Dedicata delicata

Parte a ottobre la terza edizione di Master Luce in comunicazione territoriale per lo sviluppo turistico

"Todi Fiorita", si chiude nella luce e nella musica l'edizione 2017

Settima edizione per "Venerdì Orvietani in Ostetricia e Ginecologia"

Giardino, una sera

"Armonie Solidali". In scena al Teatro Boni uno spettacolo musicale di beneficenza

Due giorni di appuntamenti a Torre Alfina nel nome di San Bernardino

La radioattività naturale dell'Umbria: presentato lo studio della Regione e dell'Istituto nazionale di fisica nucleare

Servizi scolastici di mensa e trasporto. Aperte le richieste per il nuovo anno 2017/2018

Nuovo dirigente alla Squadra Mobile di Terni, arriva il commissario capo Davide Caldarozzi

Riconoscimento nazionale per Francesco Barberini. La LIPU premia l'aspirante ornitologo

I due finalisti di AmaTeatro 2017. Ad autunno le finali al Mancinelli

Edilizia: mobilitazione dei lavoratori umbri per pensioni, lavoro, contratto e ricostruzione

Delegazione cinese in visita alla Provincia. Incontro su istituzioni, trasparenza e controlli

Università USA al Centro Studi: il console generale saluta l'avvio della Summer School

Al Palazzo dei Sette va in mostra la "Pittura Ermeneutica" di Pier Augusto Breccia

Nove giorni di dolci tentazioni con I Gelati d'Italia 2017

"Lea Pacini ed il Corteo Storico: quando a Orvieto sfila la Storia", tutti i premiati

In archivio la sesta "Giornata dello Sport". Basket, tennis, pallavolo e calcio per gli alunni della scuola primaria

Guardea Paese Cardioprotetto. Tra la scuola e il campo da calciotto, arrivano defibrillatore e teca

"San Sebastiano in Festa", seconda edizione. Cultura, enogastronomia e Palio del Carciofo

La scuola Giovanni XXIII di Fabro tra i premiati regionali del concorso "Play Energy Enel"

Tre giorni per visitare e conoscere i Nidi Comunali

Corso di compostaggio domestico a Sferracavallo promosso da Cosp Tecno Service e Comune

L'Asds Majorana va alla scoperta dei sentieri dislocati intorno al Castello di Corbara

Nella Sala delle Muse di Palazzo Corgna, apre la mostra "Mia"

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

La Azzurra Orvieto e coach Romano ancora insieme

Morto in Ospedale, medici prosciolti

“Vanno bene i campi di calcio, ma almeno pulite le aree per bambini”

"Ludi alla Fortezza", svelato il programma. Tre giorni a tutto Medioevo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni