politica

"Il varco elettronico di Via Malabranca non sarà un muro, ma uno strumento"

giovedì 12 ottobre 2017
"Il varco elettronico di Via Malabranca non sarà un muro, ma uno strumento"

"Il varco non è un muro, bensì uno strumento che permette di controllare e gestire i flussi secondo le necessità dei cittadini, e come tale può essere modulato secondo orari, giorni, stagioni, eventi particolari o specifiche esigenze di viabilità". Lo ha detto l'assessore alla viabilità Andrea Vincenti, in occasione della riunione partecipativa tenutasi mercoledì 11 ottobre al ristorante "Al San Giovenale" per fare il punto della situazione insieme al sindaco Giuseppe Germani sul quartiere medievale, in vista dei provvedimenti che l’Amministrazione Comunale metterà in atto prossimamente, a partire dall’accensione del varco elettronico previsto in Via Malabranca.

Tra gli argomenti più sentiti, molta attenzione è stata dedicata alla richiesta di maggiori controlli sulla sosta selvaggia, alla verifica dei “posti invalidi” attualmente concessi, alla riorganizzazione degli spazi urbani ed in particolare di Piazza San Giovenale possibilmente attraverso la delimitazione degli stalli di parcheggio, alla esigenza di ulteriori approfondimenti sugli orari di apertura del varco elettronico e sulle tipologie di permessi che potranno essere concesse, nonché la messa a disposizione per nuclei familiari con più auto, di aree di sosta a tariffe agevolate.

"Desidero innanzitutto ringraziare - ha affermato l'assessore - chi ha contribuito ad organizzare l’assemblea ed in particolare la struttura privata che ci ha ospitati. L’incontro con i cittadini è sempre fondamentale per valutare la bontà delle scelte che si intende intraprendere e calibrare qualche correttivo, se del caso. Il sindaco ha voluto confrontarsi di persona con residenti e commercianti, ben sapendo che sarebbe stato un momento di partecipazione particolarmente sentito, poiché i temi trattati sono avvertiti da tutti e riguardano il vivere quotidiano e le abitudini di tutti.

Dall’incontro è emerso - in maniera unanime - che la situazione attuale del quartiere, dal punto di vista della viabilità e della sosta, è assolutamente inaccettabile e anche pericolosa, pertanto tutti hanno concordato che sono necessari degli interventi. Su ciò che è opportuno fare, come è naturale, ci sono opinioni anche divergenti ma sono stati molti i contributi raccolti, dei quali l’Amministrazione Comunale cercherà di fare tesoro al momento di assumere le decisioni. Indicazioni importanti sono giunte dal confronto circa l’orario possibile di funzionamento del varco elettronico, nonché riguardo alle categorie di permessi cui dovrà essere consentito l’accesso all’area".

"Gli uffici – conclude - sono già al lavoro per definire nel dettaglio i provvedimenti necessari ad attenuare al massimo l’impatto delle limitazioni di traffico sull’ordinato svolgimento della vita del quartiere.
Confermo sin da ora, che la linea ‘C’ che già raggiunge il quartiere di San Giovenale con corse regolari ogni 20 minuti sarà resa gratuita ogni giorno, ad ogni ora. Confermo altresì che l’orario di esercizio degli ascensori è stato già prolungato tutti i giorni fino alle 02 e che ben presto saranno resi operativi in via definitiva h24".

Ai presenti sono stati consegnati sia il documento relativo al piano di interventi sulla mobilità del centro storico, sia alcune tavole riepilogative del percorso della circolare “C” e delle distanze pedonali tra i vari punti del quartiere e tra il quartiere ed il resto del centro storico.

 

Cittadinanzattiva: "Bene il confronto, ma sulla viabilità occorre ripensare le decisioni in corso"

Viabilità, l'opposizione dà il via alla petizione. "Pessima la gestione delle modifiche"

Pubblicato da attento il 12 ottobre 2017 alle ore 20:32
Ce la farà il varco a contare tutti gli 800 nuclei familiari che abitano a San Giovenale? Ce vorranno 2 ???
Pubblicato da LINDBERGH il 12 ottobre 2017 alle ore 22:05
Io penso che abbiano già detto tutto cittadini, partecipanti, associazioni, commercianti... Le scelte sulla viabilità non piacciono. Non piace il tono dell’assessore e non piace la presa in giro di un “confronto “ solo a parole: nei fatti le decisioni sono già state prese. Ovviamente quelle sbagliate.
Pubblicato da Paola Cristina il 13 ottobre 2017 alle ore 09:12
Se il varco funzionerà come quello di Corso Cavour, si potevano risparmiare la spesa del varco. Qualcuno mi dovrebbe spiegare perché solo in quel quartiere, sarà concessa la possibilità di tariffe agevolate per parcheggiare? Mi auguro di non avere capito bene
Pubblicato da Francesco il 13 ottobre 2017 alle ore 09:35
Il muro, infatti, è quello contro cui si scontra chi spera di potersi confrontare con questa Amministrazione.
Pubblicato da ANCORA PEGGIO DI PRIMA il 13 ottobre 2017 alle ore 14:12
Se come è vero e spero di aver capito male, i titolari del permesso saranno tutti i residenti del centro storico non vedo quale sia il cambiamento, di giorno qualche auto al centro della piazza, di notte follia generale con impedimento il più delle volte a eventuali mezzi di soccorso di raggiungere la piazza dell' aereonautica causa parcheggio selvaggio.
Concedete ai residenti di quella zona di poter parcheggiare a un prezzo privilegiato nei pressi del campo della ex fiera, a molti residenti storce il naso pagare 300 euro.
Se fatto questo invece non cambierà nulla allora è proprio vero che tutti vogliono la macchina sotto la porta di casa senza poter fare 200 metri o anche meno per arrivare al parcheggio campo ex fiera.
Il VARCO non è un muro e non è una soluzione, è solo uno spreco di risorse inutili.
Basterebbe fare una prova per 1-2 mesi per capire che le auto in entrata di Via Malabranca durante il giorno sono quelli dei residenti di chi vi abita.
Spendere 9000 euro per fare le foto alle auto dei residenti francamente, non la vedo cosi utile.
Di 100 veicoli che entrano in Via Malabranca, tenendomi largo nei conti approssimativi, 90 sono dei residenti, forse 10 dei turisti distratti che non leggono la segnaletica all'inizio della via.
Ma da quello che si è capito alla riunione che poi è sembrato essere solo una presa di posizione da parte di Assessore e Sindaco non vedo grandi possibilità di manovre e ascolto dei cittadini residenti che vi abitano!!

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 ottobre

Mogol si racconta ad Alessandra Carnevali: "Il mio mestiere è vivere la vita"

Ripartono le attività del Lions Club Orvieto. Anno lionistico 2016/17 dedicato ai giovani

All'Unitre torna "Solo solo canzonette?". La quarta puntata del format è dedicata agli anni '80

Incontro sul Soccorso Alpino e Speleologico Umbria "Sasu" promosso dal CAI

I ladri colpiscono ancora. Nel mirino bar e tabaccherie ai piedi della Rupe

Il Comitato per il No di Parrano diventa sempre più grande

Il patto scellerato

Viabilità, lavori per 250mila euro sulle strade regionali 79 e 61

L'associazione Ippocampo presenta i corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti

Editoria, preadottata la nuova legge regionale. Via alla partecipazione

Nuova seduta per il consiglio provinciale. L'ordine del giorno dei lavori

Tutto pronto per "Zafferiamo". Colori, aromi e sapori invadono Città della Pieve

Umbria Jazz Winter #24, dal 20 ottobre via alle prevendite. Tutto il Programma

Nuove attività all'Unitre. Il plauso del sindaco Gianluca Filiberti

Stella al Merito Sociale al giornalista orvietano Stefano Corradino

Informazione locale, Asu: "Bene la preadozione del Ddl regionale"

"Orvieto sotto le stelle", quaranta auto storiche per la terza edizione

Nuovo incontro ISAO: Agostino Paravicini Bagliani e "Il Bestiario del Papa"

Testate giornalistiche digitali locali, Anso protagonista a Dig.it

Sciopero FS, Trenitalia regionale: "Frecce e servizi locali regolari"

Teatro Null, si riparte. Laboratorio di Teatro al Palazzo della Cultura

Legambiente fa le pulci alla differenziata dell'Umbria. "E i Comuni che fanno?"

Il volo nascosto

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Continua la raccolta tappi. I risultati dei primi due anni della benefica iniziativa

Bagni, frazione dimenticata. Grido d'allarme dei Comunisti Italiani: "non c'è più nemmeno il cartello di località!"

Lei lo lascia, lui la insegue, lei chiama il 112. In manette trentottenne di Ficulle per stalking

Approvato il progetto preliminare per i lavori di completamento della Biblioteca "Luigi Fumi"

Energia da fonti rinnovabili, la Giunta individua alcune aree giudicate non idonee alla installazione di impianti

Linux Day #6. Approfondimenti su didattica e sicurezza informatica al Centro Studi

Il Gal Trasimeno-Orvietano finanzia 14 progetti "Cultura che nutre" nelle direzioni didattiche del territorio

Più potere alle donne. A Orvieto forum nazionale delle amministratrici del Partito Democratico

1° Forum nazionale delle Amministratrici democratiche - Programma

Turreni in merito alla falsa lettera attribuita al presidente Frizza: "Sfido il PD a denunciare la mia presunta incompatibilità"

Le produzioni di ArTè. Gli appuntamenti di Ottobre nei vari teatri

Confermare la cassa integrazione alle lavoratrici della Grinta. La CGIL torna sulla vicenda del tessile orvietano

I parlamentari umbri del PD chiedono un rapido intervento del Ministro della Giustizia: "fatti non parole per le carceri umbre"

"Sogni di Autori Vari". Parte il progetto finanziato dalla Fondazione CRO dedicato a ragazzi e ragazze con diversa abilità

"Sogni di autori vari" - Il progetto e le modalità di accesso ai corsi

Una diffusa esigenza di cambiamento

Presentato ad Allerona il progetto Parchi Attivi

Bilancio: Il riequilibrio del poco o niente

Ma secondo il PdL siamo a un passo dal risanamento

Meteo

mercoledì 18 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 15.5ºC 72% buona direzione vento
15:00 22.0ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.5ºC 78% buona direzione vento
giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.7ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.3ºC 35% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 77% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.5ºC 53% buona direzione vento
15:00 21.5ºC 32% buona direzione vento
21:00 11.1ºC 69% buona direzione vento
sabato 21 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.4ºC 49% buona direzione vento
15:00 21.9ºC 42% buona direzione vento
21:00 12.9ºC 86% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni