politica

Opposizione all'attacco: "Stanno trascinando la città nel baratro"

giovedì 3 agosto 2017
Opposizione all'attacco: "Stanno trascinando la città nel baratro"

"Lo scientifico indebolimento del Centro Storico messo in atto dalla Giunta Germani e dal PD rasenta ormai la follia. Non è bastato raddoppiare il costo dei parcheggi, non è stato sufficiente invertire il senso di marcia tra Piazza Vitozzi e Piazza del Popolo, non è bastato dimezzare i posti auto a Piazza del Popolo, non è bastato tagliare completamente in due la città chiudendo h 24 via Luca Signorelli.

E’ di queste ore la notizia che saranno soppressi anche i pochi parcheggi rimasti su Piazza del Popolo e che la stessa piazza verrà chiusa definitivamente al transito in senso longitudinale. Provvedimenti sciagurati, a discapito delle attività commerciali e della popolazione residente, che stanno rendendo il centro storico un luogo senza anima e senza vita  con inevitabili ripercussioni negative sull'intera  realtà orvietana che si arricchisce e si valorizza proprio dal duplice ruolo che il Centro storico riveste: soggetto attivo come centro di interessi e servizi per la popolazione residente sulla Rupe e nei quartieri limitrofi da una parte, e volàno del comparto turistico dall'altra.

Denunciamo ormai da tre anni che si stanno adottando provvedimenti su viabilità e  sosta, con effetti devastanti sull'economia e sulla competitività della Città, in assenza di una visione organica e complessiva che sappia coniugare residenzialità e turismo, commercio e servizi. Le sciagurate  decisioni cui siamo costretti ad assistere  sono completamente estranee a concetti come accessibilità, fruizione e sono adottate in via esclusiva da un solo assessorato che ha estromesso il coinvolgimento, auspicabile in un processo integrato, di altri fondamentali comparti dell'Ente: l'urbanistica, il commercio, il turismo, la cultura ecc...

La loro strategia è ormai palesemente 'contro' il Centro Storico. Un esempio semplice, che però rende chiara l'inadeguatezza di chi governa certi processi: il 1 agosto, di fronte a decine di immigrati che ad ogni ora della giornata chiedono l’elemosina, indisturbati e senza alcun controllo,  in ogni angolo delle vie e delle piazze, l'Amministrazione Comunale ha istituito il controllo dei documenti di identità degli orvietani che transitavano con la macchina provenienti da  Via Luca Signorelli. Siamo davvero al paradosso: si chiedono i documenti ai residenti orvietani, al solo scopo di dimostrare una ferrea intransigenza sul rispetto delle regole e non si agisce minimamente per limitare il fenomeno  dell’accattonaggio – anche molesto – che imperversa lungo le vie del Centro Storico  e che lede fortemente l'immagine della Città stessa. Crediamo che la misura sia colma e sia necessario un atto di orgoglio da parte di tutti noi cittadini se vogliamo impedire che la Città sprofondi nel baratro".

Identità e Territorio - Forza Italia - Gruppo Misto

Pubblicato da Mario Radicchi il 03 agosto 2017 alle ore 17:36
Spero che il buon senso prevalga e che almeno sulla chiusura di via Luca Signorelli ci sia un ripensamento o almeno una deroga nel periodo scolastico, le auto provenienti da zona ponte del sole dirette verso piazza marconi dovrebbero risalire tutte verso la rotatoria all'uscita del foro boario per poi scendere sulle conce facendo attenzione a tutte quelle che da sferracavallo arrivano in salita e che si fermeranno per dare la precedenza per svoltare a sinistra per poi riprendere tutte insieme la strada provinciale delle tombe etrusche, non mi sembra che la strada in questione agevoli molto questa inevitabile intesificazione del traffico ma confido che questo sia stato "calcolato". Concordo su uno studio più organico invece di decisioni spot perchè non vorrei che per avere una bella città quale Orvieto è, tutta pedonabile, si rischi a breve di non avere più pedoni.
Pubblicato da MAUTOA il 03 agosto 2017 alle ore 17:56
Allora, ripeto... questi soggetti-amministratori sono inadeguati. Lo hanno dimostrato dall'inizio e stanno perseverando. Il "loro" negozio giù al casello è il loro centro storico. Ed hanno obbligato gli orvietani ad andare a passeggio li, piuttosto che per le vie del centro. Gran parte degli errori in tal senso sono da attribuire all'assessore alle multe ed ai parcheggi (questo fa). Ma sono, ovviamente, subordinati alle scelte politiche della giunta.
Quindi non ci si poteva aspettare granché...
La tristezza è che, più o meno, sono stati liberamente votati. In teoria al prossimo imminente giro, almeno nel centro storico, non dovrebbero nemmeno essere presi in considerazione.
Vedremo se nel frattempo a destra si sarà costruita, come auspico, un'alternativa migliore (in fondo non ci vuole molto...)
Pubblicato da Pix il 03 agosto 2017 alle ore 23:21
Se ancora continuiamo a pensare che:
Non è bastato raddoppiare il costo dei parcheggi, non è stato sufficiente invertire il senso di marcia tra Piazza Vitozzi e Piazza del Popolo, non è bastato dimezzare i posti auto a Piazza del Popolo, non è bastato tagliare completamente in due la città chiudendo h 24 via Luca Signorelli, invece che pensare ad istituire una struttura che si occupi solamente di promozione per cercare di portare ad Orvieto turisti, turisti, turisti....è questo che secondo me serve, il resto è quanto avviene già da tempo in tutti i piccoli centri come Orvieto.


Pubblicato da Paolo il 04 agosto 2017 alle ore 03:22
Mi spiegate come mai quando andate a perugia o roma siete costretti e contenti di farvi due o tre km a piedi dopo aver parcheggiato con fortuna da qualche parte e a orvieto volete il posto a piazza del popolo perché sennò vi stancate a fare due passi?
Pubblicato da cittadina automobilista il 04 agosto 2017 alle ore 08:47
Invece di studiare come complicarci la vita, per entrare in città, nessuno prende in considerazione di evitare il punto pericoloso ubicato al termine della salita delle conce.
Infatti, giunti in prossimità della svolta a sx, venendo da Sferracavallo, ci si deve fermare e dare la precedenza a dx, cioè ai veicoli che scendono da Orvieto. Tale manovra, per molti automobilisti, è critica. Si debbono fermare nel posizione più ripida e ripartire, con consumi di frizione, inquinamento e rischiando, se non si sono fatte bene i calcoli, di provocare incidenti con gli automobilisti che scendono. E' difficile pensare di mettere uno "stop" o anche un" dare la precedenza" a chi scende e lasciare la sx libera a chi sale?? la partenza in discesa è più facile per tutti.
Voi continuate a invertire i sensi di marcia e a chiudere le vie.....
auguri!!!
Pubblicato da Cittadino di Sferracavallo il 07 agosto 2017 alle ore 14:54
Non capisco perche' problemi annosi di viabilita',come quello citato in strada delle Conce,non vengono mai affrontati e risolti. A cosa serve avere un Sindaco che percorre quella strada tutti i giorni??Non dovrebbe essere d'aiuto?Si parla ormai da anni di imporre un senso unico di percorrenza in strada delle Conce e Via Adige:quando lo faremo?? C'e' stata gia' una vittima in un incidente stradale in quella zona diversi anni fa, disagi per gli automoblisti si registrano almeno praticamente tutti i giorni: quanti altri incidenti dovremo attendere per avere l'attenzione dell'Amministrazione Comunale?La priorita' dei nostri amministratori dovrebbe essere quella di rendere molto meno pericolosa la viabilità' in tutte le strade meggiomente frequentate e non quella di chiudere al traffico ogni singola via del centro o di eliminare parcheggi per fini squisitamente estetici..Troppo difficile da capire per questi benpensanti..

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

Meteo

lunedì 11 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 11.9ºC 85% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 97% buona direzione vento
martedì 12 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 11.9ºC 97% foschia direzione vento
15:00 12.1ºC 96% discreta direzione vento
21:00 10.8ºC 98% foschia direzione vento
mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.4ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.8ºC 80% buona direzione vento
21:00 3.5ºC 89% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.0ºC 93% buona direzione vento
15:00 9.0ºC 97% foschia direzione vento
21:00 8.7ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni