politica

"Mille giorni di fallimenti politici e di arroganza". Olimpieri (IeT): "Germani alla frutta"

mercoledì 22 marzo 2017
"Mille giorni di fallimenti politici e di arroganza". Olimpieri (IeT): "Germani alla frutta"

"A tre anni di distanza, cosa è rimasto di tutte le promesse fatte e di tutte le aspettative che erano state ingenerate? Germani, non era colui che si “vendeva” come l’uomo nuovo, come quello che avrebbe fatto “cambiareverso” alla città, attraverso una crescita ed uno sviluppo senza precedenti? Si spendeva “su tutte le ruote” per promettere un futuro migliore, a partire dalle singole persone, passando per le famiglie, fino ad arrivare ad ogni realtà sociale ed economica della città. Senza voler scendere troppo nel particolare, è sufficiente ricordare che prometteva la salvaguardia occupazionale ai lavoratori dello stabilimento “ex Acqua Panna”, dava certezze di tutela per tutti i dipendenti dell’ex Itelco, rassicurava gli imprenditori che avrebbe abbassato il carico tributario sui beni immobili delle aziende, firmava davanti agli albergatori l’abolizione della tassa di soggiorno, disegnava il centro storico come un centro commerciale all’aperto pieno di vitalità, grazie ai buoni rapporti con la Regione prometteva finanziamenti per le opere infrastrutturali.

Ad oggi tutte quelle promesse non sono state minimamente mantenute (anzi!!) e la città – nelle sue varie articolazioni sociali ed economiche - sta precipitando in una crisi senza precedenti. Se la incapacità politica di Germani e della sua maggioranza è sotto gli occhi di tutti, allo stesso modo sta emergendo in questi ultimi mesi quel modo di agire fondato sull’arroganza e sulla doppiezza che mette in evidenza l’approssimazione ed il dispregio nei confronti delle Istituzioni cittadine. Non era mai successo, infatti, che si dimettesse in blocco (due volte in nove mesi) il CdA dell’Associazione Teatro Mancinelli nominato per ben 3/5 dallo stesso Germani e che si aprisse, successivamente, uno scontro senza precedenti tra il Sindaco di Orvieto ed il responsabile artistico di Umbria Jazz, dove lo stesso Sindaco, invece di agire per ritrovare la sintonia tra due realtà nelle quali il Comune è socio (Te.Ma. e Fondazione Umbria Jazz), si mostra “doppiogiochista”, tanto da uscirne “sputtanato”, oltre ad assumere comportamenti che creano alla città un danno senza precedenti. Così come non era mai accaduto che una Istituzione comunale censurasse con atto formale un’altra Istituzione: infatti, la Conferenza dei Capi gruppo ha certificato che l’Assessore al Bilancio del Comune di Orvieto ha detto una bugia in merito all’approvazione da parte della Giunta dello schema di bilancio preventivo 2017.

In buona sostanza, l’Assessore la Bilancio (membro di un organo collegiale come risulta essere la Giunta) ha dichiarato che la stessa Giunta aveva approvato lo schema di bilancio, mentre ciò non era assolutamente vero. E’ un fatto gravissimo che dimostra l’arroganza con la quale viene gestito il potere da parte di questo Assessore. Ma è ancora più grave che il Sindaco e gli altri Assessori siano rimasti in silenzio di fronte ad un fatto che li chiamava direttamente in causa, visto che secondo quanto dichiarato dal millantatore anche loro avevano approvato lo schema di bilancio (sic!). Da ultimo ricordiamo che per l’ennesima volta il bilancio del Comune di Orvieto verrà discusso dopo la scadenza del termine perentorio previsto per legge, solamente grazie alla intercessione benevola del Prefetto di Terni ed a dimostrazione che l’arroganza non riesce più a coprire le incapacità e le approssimazioni. Se poi prendiamo atto che per lotte tutte interne al PD ed alla maggioranza di centro sinistra, gli Assessori hanno strumentalmente rimesso le deleghe nelle mani del Sindaco, al solo fine di tutelare i loro posti, è chiarissimo rilevare come ormai la posizione politica ed istituzionale di Germani sia difficilmente sostenibile, soprattutto se questo “teatrino” lo si rapporta con le pesanti difficoltà che stanno incontrando tutti gli orvietani, dalle famiglie alle imprese. Di fronte ai concreti e complessi problemi che affliggono la città, Germani, il PD e tutta la maggioranza si accapigliano per i posti ed antepongono i giochetti di Palazzo, l’arroganza del potere e le bugie istituzionali al bene comune".

Stefano Olimpieri
(Capo gruppo "Identità e Territorio")

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

"Donne di potere tra il Medioevo e l'Età Moderna". Cresce l'attesa per il convegno

"Colore, Suono, Fiaba", un laboratorio per dipingere con l'emozione

"Un luogo in un secolo. Storia, immagini, identità. Bolsena e il suo Lago nel Novecento"

La Zambelli Orvieto combatte ma è superata dalla forte San Giovanni in Marignano

"Mosaico Verde", un progetto per l'ambiente

Il Tredici Gradi Slow Bar ospita "Il Signore dei Sussuri"

Studenti a lezione dal campione di ciclismo Luca Panichi

La Chiesa Cattolica Ortodossa Ecumenica denuncia il vescovo

"Chocomoments" addolcisce il lungo Ponte del Primo Maggio

L'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi aderisce alla Festa dei Boschi

Il parroco condanna i volantini affissi con il silicone sulla Chiesa di Sferracavallo

Primo Maggio, il programma della giornata

"Oltre le avversità, la volontà e la forza delle produttrici umbre del vino e dell'olio per il rinnovamento nel solco della tradizione"

La Zambelli Orvieto è pronta a rifarsi, il ds Iannuzzi chiama a raccolta i tifosi

Folta partecipazione a "La scuola ricorda… il 25 aprile e il 1° maggio"

Geotermia, lettera aperta di Nogesi alla presidente Marini e all'assessore Cecchini

"NarrAzioni", tre serate di musica e spettacoli per la terza edizione

Villa Rosa a "San Pellegrino in Fiore". "Non tutto ciò che è rotto è in realtà da buttare"

Vaccini, inadempienze nelle scuole. Barberini: "Rappresenteremo il problema al Governo, ma convinti dell'obbligatorietà"

Anche una rappresentana orvietana alla quinta edizione di "Maremma d'aMare"

Sicurezza sul lavoro. Inas, Patronato della Cisl, punta i riflettori sulle morti bianche

Piccole e medie imprese, pubblicato il bando regionale per contributi sugli investimenti

Ex Ospedale. De Vincenzi (Misto-Umbria Next): "Rischio di speculazione edilizia. La giunta regionale conferma il via libera"

"Modificare l'accordo per realizzare il Palazzo della Salute"

Contratto di Fiume interregionale per il Paglia. Vertice ad Orvieto di Umbria, Lazio e Toscana

L'Amministrazione presenta alla Conferenza Capigruppo il Progetto Culturale e Piano Eventi 2018

Riapre la pizzeria all'aperto del Ristorante "Al San Francesco"

Quella porta

Gli ebook sbarcano nel Sistema bibliotecario Lago di Bolsena

Furto sacrilego alla reliquia di San Teodoro Martire, comprotettore di Monteleone

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009