politica

Nasce la "mezza-crisi": assessori rimettono il mandato, ma resta il dubbio

giovedì 16 marzo 2017
Nasce la "mezza-crisi": assessori rimettono il mandato, ma resta il dubbio

Probabilmente sarà stato il "fluido" lasciato da Carlo Pagnotta che nell’arco di poche ore ha salito le scale del Palazzo Comunale e aperto, nuova per il panorama politico contemporaneo, la “mezza crisi” di giunta ovvero: gli assessori rimettono le deleghe, ma continuano a lavorare.

Ad onor di cronaca in poco tempo si è diffusa la notizia che i cinque assessori comunali Cristina Croce, Andrea Vincenti, Massimo Gnagnarini, Alessandra Cannistrà e Floriano Custolino abbiano rimesso nelle mani del sindaco il loro mandato per contribuire alla soluzione dell’ormai lunga e annosa questione politica che da tempo è oggetto delle discussioni interne ed esterne all’amministrazione.

A cercare di chiarire la vicenda è il sindaco, Giuseppe Germani, il quale dichiara che “In relazione alla richiesta di verifica politica ricevuta dal Pd, come è spesso prassi a questo punto del mandato, i miei assessori hanno ritenuto opportuno mettermi a disposizione le loro deleghe, ma sono nel pieno delle loro funzioni e anche oggi abbiamo svolto attività di giunta. Questa è un'opportunità per capire se c'è la necessità di qualche modifica o meno. Ritengo che questa giunta è la migliore che potessi avere. Forte di questo effettuerò nelle prossime ore una verifica di maggioranza”.

Dalle parti di via Pianzola è il segretario, Andrea Scopetti, a rivelare che: “Nessuna richiesta è stata fatta da questo Partito democratico negli ultimi giorni, tanto più il Pd ha espresso giudizi sui singoli assessori. C’è stato un incontro richiesto dal Sindaco e una Segreteria nella quale sono stati affrontati temi conosciuti. Da tempo il partito ha aperto con il Sindaco un confronto che risale all’assemblea del 18 settembre 2016, nella quale è stato approvato un documento che proponeva l’aggiornamento delle linee programmatiche e il riequilibrio della giunta. Discussione alla quale partecipò e votò lo stesso Sindaco”.

E’ chiaro che per avere un quadro esatto della situazione non bastano, evidentemente, nemmeno le dichiarazioni dei diretti interessati o le fughe più o meno controllate di informazioni. Bisognerebbe conoscere i fatti, le discussioni e i dialoghi degli incontri avvenuti tra sindaco e segretario, tra sindaco e segreteria, le varie riunioni di maggioranza, le assemblee e le direzioni del partito. Confronti che si sono susseguiti anche nei mesi successivi alla data indicata dal segretario Scopetti ai quali hanno partecipato anche il segretario provinciale, Carlo Emanuele Trappolino, e il segretario regionale, Giacomo Leonelli, ma tirando le conclusioni anche il loro apporto pare non essere stato decisivo a dirimere la questione che rimane, evidentemente, aperta. E che, per il bene della città, ha bisogno di essere chiusa.

Senza girarci intorno, infatti, la politica si struttura sulla rappresentanza di un partito o di un altro, altrimenti non ci sarebbe la necessità di prevedere i cosiddetti “schieramenti”. Di questo ne è consapevole il primo cittadino che ha ampiamente frequentato le segreterie di partito, altrettanto lo sa Scopetti, lo sanno i rappresentanti del Pd, i consiglieri del Pd e non, i membri della giunta e soprattutto gli elettori. Il tutto alla luce del voto sul bilancio che, probabilmente, in un clima così "sospeso" slitterà ad aprile e in un certo senso rischia di portarsi dietro questi mesi di tensione. I dubbi, insomma, restano.

Pubblicato da mauro il 17 marzo 2017 alle ore 08:24
veramente una foto che fa vedere che la politica è caduta in basso !!!!!!!!!
Siamo già in campagna elettorale per le prossime amministrative siete una buona volta seri, state prendendo in giro i cittadini orvietani con i vostri giochi infantili
Pubblicato da MAUTOA il 17 marzo 2017 alle ore 13:18
Dateci l'ennesima prova della vostra saggezza e... andate a casa.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 giugno

Convegno sulla Grande Battaglia di Montegabbione del '44

A Benevento il 4° Festival della Poesia italiana della LietoColle. Tema privilegiato: "L'ustione nella poesia"

Presidio ospedaliero: scontento, petizioni, problemi su problemi. Ne parliamo con il consigliere regionale Fausto Galanello

L'interrogazione del cons. regionale Galanello sulle carenze dell'Ospedale di Orvieto e le criticità del modello socio-assistenziale comprensoriale

Preoccupazione di OCC per il depotenziamento del Day Hospital Oncologico dell'Ospedale di Orvieto. Chiesto un incontro al Direttore generale

Valorizzazione del Lago di Corbara. Passa per tre fasi la proposta orvietana di restyling

La Compagnia di Teatro Integrato “Amleto in Viaggio” al Festival di Cultura Contemporanea (Ac)Cenni 2010

Assemblea programmatica per l'associazione Promogest. Si parlerà di progetti, iniziative, consuntivi, prospettive

A Monteleone tutto pronto per la "Notte dei Luminari", festa caratteristica in onore dei Santi patroni Pietro e Paolo

Ieri, oggi e domani

Sciopero generale, venerdi 25 giugno l'Umbria si ferma per otto ore

Due viterbesi sospettati dei furti di Sferracavallo e Castel Viscardo

Criticità dell'Ospedale di Orvieto. Un gruppo di cittadini orvietani invita a sottoscrivere una petizione

GENTE CHE PASSA. Orvietani dal vero tratteggiati dalla penna degli alunni di una classe della media Scalza - Signorelli

SUPER BOY

LA  SIGNORA  DEI SOGNI

Acqua: una merce o un bene comune? Ne parla sabato Luca Martinelli di Altraeconomia

Meteo

sabato 24 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.0ºC 38% buona direzione vento
15:00 33.4ºC 31% buona direzione vento
21:00 22.5ºC 54% buona direzione vento
domenica 25 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.7ºC 46% buona direzione vento
15:00 31.8ºC 39% buona direzione vento
21:00 22.6ºC 69% buona direzione vento
lunedì 26 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.5ºC 41% buona direzione vento
15:00 33.4ºC 31% buona direzione vento
21:00 24.2ºC 61% buona direzione vento
martedì 27 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.7ºC 34% buona direzione vento
15:00 33.2ºC 27% buona direzione vento
21:00 22.0ºC 57% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni