politica

"Impegno trasversale per tutelare le professionalità e il patrimonio umano dell'Associazione TeMa"

martedì 3 gennaio 2017
"Impegno trasversale per tutelare le professionalità e il patrimonio umano dell'Associazione TeMa"

Con una mozione presentata dai consiglieri Maria Flavia Timperi (prima firmataria), Martina Mescolini e Paolo Maurizio Talanti, sottoscritta dagli altri consiglieri del Partito Democratico Andrea Taddei e Angelo Pettinacci e poi Alessandro Vignoli (Per Andare Avanti), Andrea Sacripanti (Gruppo Misto) e Tiziano Rosati (Sinistra Italiana) si chiede a Sindaco e Giunta un impegno a tutela del prezioso patrimonio umano e professionale rappresentato dall’Associazione Te.Ma. e dai suoi dipendenti, in prossimità della scadenza della convenzione tra l’Associazione stessa ed il Comune di Orvieto.

Il nodo della mozione è proprio quello di richiedere al Sindaco di scegliere la strada del rinnovo della convenzione, rispetto a quella del bando ad evidenza pubblica. Strada del bando che, peraltro, lo stesso sindaco, Giuseppe Germani, aveva annunciato più volte anche quando il consiglio comunale è stato sollecitato dalla minoranza sul futuro di TeMa. Tanto che sulla questione rinnovo convenzioni era stato chiesto uno specifico parere legale.

"Te.Ma. - è detto in una nota - rappresenta un capitale di competenze che, per conto del Comune, ha negli anni gestito il comparto culturale della Città, dal Teatro Mancinelli ai grandi eventi. I contributi erogati dal Comune hanno generato peraltro una situazione di partecipazione maggioritaria "de facto" cui corrisponde una partecipazione comunale maggioritaria all’interno del Consiglio di Amministrazione di Te.Ma. Il recente traguardo rappresentato dalla vittoria del bando della Regione Umbria per lo sviluppo e la commercializzazione del turismo dell’Orvietano, è solo l’ultima testimonianza del serio lavoro di personale motivato e qualificato, e costituisce un ulteriore tassello nell’evoluzione dell’Associazione, sempre più attivamente impegnata nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale, economico e turistico della nostra città. Non disperdere il complesso delle competenze e professionalità acquisite e tutelare i posti di lavoro dei dipendenti Te.Ma. è un passaggio necessario per potenziare e proiettare nel futuro l’intero comparto culturale della città".

Nel suo complesso il percorso esposto nella mozione, che esprimere un concetto chiaro sul futuro di TeMa apre, comunque, un nuovo dibattito sul futuro dei servizi culturali. Intanto la scelta del rinnovo della convenzione di TeMa coinciderebbe con il consguente rinnovo dell'affidamento diretto delle altre convenzioni in essere con le associazioni che gestiscono servizi culturali per conto del Comune.

D’altro canto, il fatto che il percorso del rinnovo delle convenzioni va in una direzione diversa da quello tracciato dal sindaco Germani sembrerebbe aprire un altro fronte politico nel gruppo di maggioranza consiliare. La domanda a questo punto sorge spontanea: chi sta con chi?

 

Di seguito il testo integrale della mozione:


Al Sindaco del Comune di Orvieto
Al Presidente del Consiglio Comunale di Orvieto

OGGETTO: Mozione urgente in merito alla scadenza della Convenzione Te.Ma. - Comune di Orvieto

PREMESSO CHE:

- la convenzione tra l’Associazione Te.Ma./Teatro Mancinelli di Orvieto e il Comune di Orvieto è stata stipulata nel 2007 per regolamentare la cessione del credito vantato dall’Associazione nei confronti del Comune, di euro 900.000,00 ceduto alla Cassa di Risparmio di Orvieto attraverso la stipula di un mutuo finanziario decennale;
- per effetto di due delibere di Consiglio Comunale sono state postergate due rate annuali e che, pertanto, il predetto mutuo sarà estinto nel 2018;
- nel corso di questi dieci anni la Te.Ma. è stata l’owner della Cultura e dei Grandi Eventi in Orvieto in nome e per conto dell’Amministrazione Comunale, formandone le risorse umane dipendenti e presenti nella struttura (n. 10 dipendenti);
- il Comune di Orvieto, in vista dell’imminente scadenza della convenzione che regola i rapporti tra lo stesso e l’Associazione, ha richiesto un parere legale sull’affido diretto delle attività culturali a Te.Ma;
- il parere legale espresso dallo Studio Menditto nelle premesse dichiara che nella composizione del Consiglio di Amministrazione (6 membri) non si ravvisano le caratteristiche di “partecipazione” dell’Ente Comune, all’interno dello stesso, poiché il Comune esprime solo 2 nominativi. Tant’è l’articolo relativo alla composizione del CdA all’interno dello Statuto dell’Associazione.
- ciò però non corrisponde alla reale ed attuale composizione e nomina del Consiglio di Amministrazione. Già dalla precedente sindacatura e prima ancora dell’attuale maggioranza di governo cittadino, infatti, il numero dei membri del CdA dell’associazione Te.Ma. è stato sempre di n. 5 componenti, dei quali 2 sono di nomina e delega del Sindaco, 1 è di nomina del Consiglio Comunale, essendo il Comune di Orvieto Socio Benemerito nonché proprietario del Teatro Mancinelli, 1 è di nomina dei Soci Ordinari e 1 è di nomina dei soci Amici del Teatro. Non solo. Il Sindaco esprime il Presidente dell’Associazione. Pertanto ci troviamo in una situazione di partecipazione comunale maggioritaria all’interno del Consiglio di Amministrazione della Te.Ma;
- risulta alquanto bizzarro, pertanto, proporre un bando di evidenza pubblica per l’assegnazione della gestione della Cultura e dei Grandi Eventi dove la stessa Te.Ma., ovvero la maggioranza del CdA espressione dell’attuale maggioranza di governo cittadino, dovesse trovarsi a competere con altre associazioni e/o istituzioni;
- l’ipotesi di un affido diretto e/o il rinnovo eventuale della convenzione risulterebbe giuridicamente corretto qualora l’assegnazione di un eventuale contributo all’associazione fosse al di sotto o pari a euro 40.000. Tale circostanza, peraltro, già è rinvenibile nei rapporti correnti tra Comune e associazione Te.Ma., atteso che dell’attuale contributo annuale, pari a euro 178.000,00 (ridotto a questo importo con delibera di Consiglio Comunale), ben 170.000,00 vanno a coprire interamente le rate semestrali dei due mutui in essere, mentre soltanto i restanti 8.000 possono considerarsi erogati a titolo di contributo per le attività dell’associazione. Dunque siamo in presenza di un importo ben al di sotto della soglia legale (40.000 euro) per procedere all’affido diretto.

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

A verificare l’effettiva possibilità di procedere ad un rinnovo e/o affido diretto a Te.Ma. delle attività culturali della nostra Città, al fine di non disperdere il Know-how acquisito dall’Associazione e dai dipendenti della stessa, i cui posti di lavoro vanno assolutamente tutelati, tenuto conto che l’affido diretto consentirebbe di procedere, altresì, alla rivisitazione dei tassi di interessi dei due mutui finanziari con un risparmio di risorse economiche significative sia per le casse dell’Associazione sia per le Casse Comunali.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 aprile

Colpo di scena in Consiglio Comunale. Loriana Stella dimissionaria

Patto di amicizia fra Orvieto e Pesaro nel segno di Padre Gianfranco Maria Chiti

"Tentazioni", personale di pittura di Ioan Pascu al Centro Studi "Città di Orvieto"

Sei nuovi ingegneri "junior" dal Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto

"Voci del Sacro". Sabato 24 aprile a Guardea la "Passio secondum Joannem"

In difesa del Tribunale di Orvieto: interrogazione Belcapo in Consiglio. Barberani: "L'aria che tira non è incoraggiante"

Interrogazione Gialletti sulla disciplina transitoria riguardante gli allietamenti: "Tutti devono attenersi a delle regole". Il Sindaco: "a molti sfugge la distinzione tra allietamento ed intrattenimento"

"La scultura lignea in Italia, in Umbria e nella Diocesi". Sabato 24 aprile seminario a cura della associazione "Pietre Vive"

Episodi di vandalismo, a matrice politica e non, compiuti nel territorio comunale. Rosmini: "deplorevoli e frutto di stupidità"

Ancora su Commercio e Turismo. Chi discrimina chi?

Anas, i diserbanti utilizzati sulle strade di competenza non sono dannosi né per l'uomo né per l'ambiente

Effetto Stella: entra in Consiglio Cecilia Stopponi

Vicenda Grinta Srl. Tutto rimandato a fine maggio, l'azienda ha tempo un mese per trovare soluzioni concrete

"Dalla traccia alla prova. Il contributo dei RIS all'attività della Polizia Giudiziaria e della Magistratura": Fabro incontra i suoi illustri cittadini

L'Italia che non finisce di stupire. Assurda la proposta Fieg sulla tassa Internet per finanziare l'editoria

Guido Scorza: "L’idea è inaccettabile e giuridicamente illegittima. Nel Paese dei dinosauri paga sempre l'innovazione"

Il Gala perde e attende l'ultimo impegno. In arrivo il 1° Torneo Gala5

I legali degli indagati all'opera per il dissequestro: "in regola i permessi per costruire"

Lo stalking diventa reato autonomo. Non tutto è perfetto ma si esce finalmente dal silenzio

Viabilità, sicurezza e servizi all'area residenziale ed industriale di Bardano, respinta in Consiglio la mozione del Gruppo Misto

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto: laureati altri otto ingegneri "junior"

Istituite forme di previdenza e assistenza complementare per il personale della Polizia Municipale

Il Comune di Orvieto aderisce alla Carta Europea per l'uguaglianza e le parità fra donne e uomini nella vita locale

Paolo Trippini scelto per concorrere al premio "Miglior Chef del Centro Italia"

Vauro e la Rai, tra nuovi partigiani e vecchi regimi

Le cave si stanno mangiando il bel Paese. Un contributo alla Settimana della Cultura

1600 euro i fondi raccolti dai Giovani Democratici per l'Abruzzo

25 aprile: "E' una ricorrenza di tutti, festeggiamola insieme". Molte le iniziative a Orvieto e nel Comprensorio

A Castelviscardo incontro tra Fausto Ermini e Massimo Tiracorrendo

A San Venanzo intitolazione della Biblioteca Comunale a Stefano Millesimi. Mostra personale di pittura dell'artista

Passeggiata ecologica a San Venanzo

La Sapienza intitola a Sante De Sanctis l'aula magna delle facoltà di Psicologia

A Montegabbione incontro su "La battaglia dimenticata". Pomeriggio sportivo con la cronoscalata Faiolo-Montegabbione

Ad Orvieto in mostra le opere di Paolo Antonini

"Un Canto per la Vita". Al Palazzo dei Congressi la Corale Polifonica della Cattedrale di Orvieto

25-26 aprile sull'altopiano dell'Alfina manifestazione di aeromodellismo

Partito da Orvieto il VII Giro Podistico dell'Umbria sotto il maltempo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni