politica

Trappolino: "Per l'Umbria decisiva una nuova pubblica amministrazione e un'offerta rinnovata di beni pubblici"

mercoledì 16 novembre 2016
Trappolino: "Per l'Umbria decisiva una nuova pubblica amministrazione e un'offerta rinnovata di beni pubblici"

"L'Umbria è tra le regioni dove la crisi ha colpito più forte e gli indicatori, pur positivi, continuano a testimoniare una ripresa faticosa; molte aree interne stentano a ripartire, schiacciate tra crisi industriali importanti, piccola impresa in difficoltà e disoccupazione, soffrono le zone colpite dal sisma. Diventa fondamentale, dunque, rilanciare il tema dello sviluppo e dell'occupazione, passando attraverso l'attuazione delle riforme più urgenti, a partire dalla riforma costituzionale e da quella della pubblica amministrazione, e la realizzazione di un piano straordinario per il lavoro, che guardi anche alla complicata realtà del pubblico impiego”.

Ne è convinto Carlo Emanuele Trappolino, segretario provinciale del Pd di Terni, intervenuto martedì 15 novembre, in veste di moderatore all'annunciata iniziativa sul referendum costituzionale organizzata dal Pd di Ficulle, ospiti l’assessore regionale Antonio Bartolini e il sottosegretario Luciano Pizzetti.

“Il grande tema della riforma della pubblica amministrazione - in cui rientra a pieno titolo la questione delle ex Province come prevede la legge Delrio - è sicuramente parte decisiva per la nostra regione – secondo Trappolino - e deve trovare nell’emergenza una straordinaria occasione di attuazione, rovesciando senza timidezze la retorica corriva secondo la quale i soldi pubblici sono per forza soldi sprecati, che finiscono in clientele, assistenzialismo, ruberie e chiudendo una volta per tutte la stagione in cui la priorità assoluta era la riduzione del perimetro dell’azione pubblica. Con l’attenzione dovuta alla qualità della spesa, occorre ragionare su dove e come impiegare nuove risorse: l’amministrazione pubblica è anagraficamente vecchia, si è progressivamente dequalificata e lo Stato non può lasciare alla porta un’intera generazione.

Occorre, allora, prendere sul serio la necessità di aprire una nuova fase in cui, accanto all’ammodernamento dei sistemi di produzione dell’apparato pubblico con l’introduzione di tutte le innovazioni tecnologiche e le migliori competenze, ci si preoccupi di costruire un adeguato capitale umano da mettere all’opera. Si tratta di dare vita a un progetto di largo respiro che non ha nulla a che vedere con la propaganda, ma piuttosto assuma l’ambizione di chi vuole costruire una prospettiva reale per lo sviluppo del nostro territorio regionale. Tanto più, in un momento così decisivo anche per le riforme messe in campo dal Governo e divenute ormai il viatico della nuova Italia: hic Rhodus, hic salta”. Ovvio che “se il riformismo equivalesse ad un cambiamento pur che sia – ha sottolineato il sottosegretario Pizzetti - di certo renderebbe un pessimo servizio all’Italia e agli italiani. La riforma costituzionale, approvata dopo una discussione durata due anni e ben sei passaggi parlamentari, costituisce invece una risposta democraticamente utile a problemi che già interessarono i Costituenti”.

“Ecco – ancora Trappolino - insieme agli impegni già assunti dal Governo in questa direzione, poniamo l’esigenza di riempire il disegno riformatore con un piano altrettanto ambizioso, che parli da molto vicino alle persone, soprattutto nella nostra regione. Vanno in questa direzione molte delle iniziative intraprese dal governo regionale e in particolare dall’assessorato guidato da Antonio Bartolini in tema di riforme, tra cui la revisione delle agenzie regionali e, soprattutto, il piano triennale per la semplificazione ‘per una pubblica amministrazione più efficiente e meno burocratica, per aumentare la competitività del territorio, migliorare la qualità della vita dei cittadini, rafforzare il rapporto tra pa e mondo delle imprese facendo in modo che i cittadini acquisiscano fiducia nelle istituzioni’.

Anche su questi temi dovrebbe giocarsi la partita referendaria, non solo perché la maggioranza che chiama al voto il 4 dicembre sulle riforme è la stessa che vuole offrire una prospettiva di futuro ai giovani, ma anche perché è intorno alla capacità di riformare il Paese che si costruisce l’opportunità di garantire una nuova prospettiva. Nel ternano molte delle iniziative messe in piedi dal Pd hanno l’obiettivo di sollecitare un dibattito in questo senso, con l’ambizione di lanciare una grande controffensiva politica e culturale anche su questi temi, su un’offerta rinnovata di beni pubblici in tema di sicurezza, di sanità, d’istruzione, di ambiente su cui l’Umbria, le zone colpite dal terremoto e la nostra provincia hanno pagato sinora un prezzo altissimo”. Soprattutto alla luce di una riforma costituzionale che porterà, come ha ricordato Pizzetti, “Regioni e Comuni nel cuore dello Stato”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%