politica

"Dopo la sentenza della Corte dei Conti, si apra la fase degli investimenti"

lunedì 14 novembre 2016
"Dopo la sentenza della Corte dei Conti, si apra la fase degli investimenti"

I consiglieri comunali Claudio Di Bartolomeo e Tiziano Rosati, insieme a PSI e Sinistra Italiana affidano ad una nota congiunta le sottolineature politiche all'indomani della decisione della Corte dei Conti – Sezioni Riunite di Roma che ha accolto il ricorso del Comune di Orvieto per l'uscita anticipata dal predissesto.

"E' un fatto importante per l'intera comunità orvietana - affermano - e dà la possibilità di ricominciare a progettare il futuro di questo territorio, in particolare sotto il profilo degli investimenti. In questi due anni e mezzo di vincoli la macchina comunale, nonostante sia stata in grado di mantenere inalterati i servizi e abbia garantito una buona manutenzione del territorio grazie all'oculata gestione finanziaria da parte del sindaco Giuseppe Germani e della sua giunta, è stata comunque costretta a programmare il presente e il futuro della città con il freno tirato".

"Adesso, con questa sentenza - aggiungono - si apre una nuova fase che il Comune può interpretare dando il là a una serie di investimenti che di fatto erano fermi dal 2009, visti i vincoli di bilancio a cui era sottoposta l'amministrazione comunale. Tutto questo si abbina al lavoro svolto in questi due anni e mezzo, in cui si è quasi riusciti ad annullare il disavanzo di 8 milioni di euro, portato oggi da questa amministrazione a circa 4 milioni, che sarà possibile estinguere con rate pagabili in 30 anni e questo ovviamente non comporta alcun ostacolo sulle strategie degli investimenti.

Come quelli che il sindaco e la giunta dovranno affrontare per migliorare la viabilità comunale (oggi disastrata) e soprattutto completare la scuola media "Ippolito Scalza" di Ciconia, ormai chiusa da 4 anni. Ovviamente, prima di tutto questo, occorrerà attendere il pronunciamento finale della sezione di Perugia della Corte dei Conti che dovrà pronunciarsi definitivamente dopo aver preso visione del dispositivo di annullamento delle Sezioni Riunite di Roma".

 

 

Uscita dal predissesto, la Corte dei Conti accoglie il ricorso del Comune

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio