politica

Province, entro fine mese tutto il personale avrà la sua destinazione

martedì 20 settembre 2016
Province, entro fine mese tutto il personale avrà la sua destinazione

"La notizia positiva è quella arrivata dalla Funzione Pubblica secondo cui il Governo garantirà l’assorbimento di tutti i lavoratori delle Province che non rientrano nelle piante organiche di Comuni e Province e che dunque saranno collocati negli uffici delle Amministrazioni periferiche dello Stato presenti nei territori provinciali di riferimento”. La novità che l’assessore regionale alle riforme Antonio Bartolini ha portato, martedì 20 settembre, nel Tavolo della Governance dedicato al tema della riorganizzazione del personale dipendente delle Province (in gran parte proveniente dai Corpi delle Polizie Provinciali) è stata dunque al centro dell’incontro che si è svolto nella sede regionale del Broletto ed al quale hanno partecipato i presidenti delle Province di Perugia, Nando Mismetti, e Terni, Leopoldo Di Girolamo, nonché i rappresentanti di tutte le Organizzazioni sindacali.

“Entro venerdì 30 settembre – ha spiegato l’assessore Bartolini – il Governo vuole chiudere l’intera partita e, dopo aver verificato le esigenze degli Uffici statali, ci ha comunicato che lo Stato è in grado di assorbire tutti i dipendenti che, appunto entro il 30 settembre, non avranno trovato collocazione nelle piante organiche delle Province o dei Comuni”. I dipendenti interessati a questa operazioni sono in totale 82, di cui 72 nella Provincia di Perugia e 10 in quella di Terni.

“Di questi, sempre ad oggi (ma la situazione potrebbe cambiare anche in queste ore perché Province e Comuni stanno verificando ulteriori possibili soluzioni per trattenere alcuni dipendenti) – ha proseguito Bartolini - a Perugia 25 persone sono rimaste in Provincia ed 11 sono state trasferite ai comuni, mentre a Terni, se saranno superate alcune problematiche tecniche e politiche, tutti i 10 dipendenti potrebbero avere una collocazione in Provincia e comuni. Certamente il termine è molto vicino. Intanto siamo sicuri che l’obiettivo di non avere esuberi, e dunque personale con il futuro incerto, potrebbe essere centrato e questo dunque è assolutamente positivo, anche perché come Regione proprio su questo punto ci eravamo impegnati dopo aver provveduto ad assorbire il personale che poteva transitare con la riforma delle Province. Abbiamo sempre affermato però che avremmo seguito tutto il percorso, anche nei tratti che non riguardavano direttamente le deleghe regionali come ad esempio la Polizia provinciale, fino ad assicurarci che in Umbria non ci fosse nemmeno un dipendente lasciato senza una ricollocazione certa”.

Giudizi positivi sul risultato raggiunto sono arrivati anche dalle Organizzazioni Sindacali e dai presidenti delle due Province, anche se tutti hanno affermato che un termine così ravvicinato, con le procedure informatiche attualmente applicate, costringerà ad un lavoro continuo nei prossimi giorni per trovare la giusta redistribuzione del personale negli enti locali. “In particolare questo vale per la Provincia di Terni – ha affermato il presidente Di Girolamo – che sarebbe in grado, anche attraverso i comuni, di riassorbire tutte le dieci persone che al momento non hanno trovato definitiva collocazione. Siamo contenti che nessuno rischia il posto di lavoro, ma abbiamo anche l’esigenza di trattenere un numero minimo di dipendenti per riuscire a garantire quei servizi che sono rimasti in capo alla Provincia. La riunione del Tavolo (che l’assessore Bartolini ha annunciato resterà aperto fino al raggiungimento delle soluzioni definitive) sì è conclusa con la redazione di un documento che le Organizzazioni Sindacali andranno a discutere, nelle prossime ore, nelle proprie assemblee dei lavoratori. Il tavolo della Governance è stato comunque riconvocato per lunedì 26 settembre".

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 giugno

Discarica "Le Crete" e mercurio nel fiume Paglia, gli impegni della politica

Nuova pavimentazione per la Bagnorese, autovelox lungo la Strada del Piano

Orvieto riscopre Gianni Rodari. Nominati i due rappresentanti in seno al cda del centro

Orvieto rinsalda l'amicizia con Marostica e manda in archivio le feste medievali 2016

Luoghi del Cuore FAI, basta un click per salvare l'Orto di San Giovenale

Prima seduta del nuovo consiglio comunale a Parrano, approvati tutti i punti

Si insedia il consiglio comunale. L'ordine del giorno della prima seduta

Il teatro entra a scuola, due classi si mettono in gioco

Servizio civile, ai nastri di partenza il progetto "Coriandoli di storie"

Tutti insieme a pulire il paese. Proceno inaugura le "Domeniche del borgo"

Enoteca regionale, convenzione con il Comune e il Consorzio dei vini per la gestione

Lega Nord riporta "Le Crete" in Regione. Si discute l'impiego del georadar alla discarica

Orvieto, l'Umbria e l'ascesa del MoVimento 5 Stelle

"Convegno 'La strada del mercurio', Enel convitato di pietra"

Poste, Regione e Comuni verso l'accordo. Più servizi integrati e gli uffici rimangono aperti

Taglio del nastro della nuova sede per la Cna Umbria del Comprensorio Orvietano

Riccardo Nencini presenta "Il fuoco dentro: Oriana e Firenze"

"Strade per l'integrazione", un progetto per il trasporto sociale di persone con disabilità psichica

Tamponamento sul ponte dell'Adunata. Illesi i conducenti, traffico in tilt

Lavori sul ponte del Carcaione, modifiche alla viabilità a Ciconia

Cittadino indignato: "Pago il doppio per un servizio porta a porta che non mi è erogato"

"Musonio l'Etrusco" di Luciano Dottarelli all'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani

Cava di Pietrara, Orvieto produrrà gli atti di presa visione

Caso quote Bpb, c'è l'incontro con i capigruppo consiliari

Infiltrazioni d'acqua piovana al PalaPapini, Sacripanti (Gm) sollecita

Differenziata, la proposta. Codici a barre ai mastelli precedentemente in uso?

Approvata la rimodulazione del piano di riequilibrio e uscita anticipata dal predissesto

Gnagnarini replica a Pizzo: "L'ex assessore trascura piccoli ma decisivi particolari"

Circolo ricreativo culturale ed Ancescao insieme per la "Festa del Lago"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni