politica

Più decoro per i cimiteri. Identità e Territorio sollecita, il Comune corre ai ripari

mercoledì 25 maggio 2016
Più decoro per i cimiteri. Identità e Territorio sollecita, il Comune corre ai ripari

Che i cimiteri di Orvieto versassero in condizioni poco decorose è cosa ben nota. I cittadini, infatti, si sono più volte appellati alle istituzioni nel tentativo di ottenere maggiore decoro verso quei luoghi nel rispetto di coloro chi vi riposa. La questione è stata affrontata anche dal consiglio comunale svoltosi venerdì 20 maggio, grazie alle sollecitazioni arrivate da parte del gruppo di minoranza "Identità e Territorio".

"Il cimitero monumentale di Orvieto - ha fatto notare il consigliere Gianluca Luciani - vive ormai nel degrado più totale, senza che il sindaco e gli assessori muovano un dito per riportarlo ad una situazione di dignità e di decoro". Il consigliere ha tenuto anche a precisare che non è la prima volta che si prova ad alzare la voce su questa tematica. Dal suo intervento è emerso che "per esercitare una pulizia e una manutenzione almeno decorose occorre che la giunta si attivi con iniziative concrete ed investa delle risorse finanziarie".

"Al momento - ha detto - è impossibile che un solo dipendente comunale e una sola impresa operativa, seppur volenterosi ed operativi, riescano a gestire tutto il complesso dei nostri cimiteri". Al riguardo, si intravede però un primo impegno da parte del Comune. "Da circa un mese - ha annunciato il sindaco Giuseppe Germani - abbiamo affidato la manutenzione del cimitero monumentale e dei cimiteri frazionali a ditte esterne fino a tutto il mese di novembre. Gli interventi vengono effettuati con la collaborazione dei nostri operatori". Il primo cittadino si è inoltre reso disponibile ricordando che il sito del Comune è aperto a segnalazioni riguardati eventuali disfunzioni.

 

Commenta su Facebook