politica

Aree Interne, entro fine mese il Focus2. Gli esiti dell'incontro dei sindaci

mercoledì 13 gennaio 2016
Aree Interne, entro fine mese il Focus2. Gli esiti dell'incontro dei sindaci

Si è tenuta martedì 12 gennaio in Comune la riunione dei Sindaci delle “Aree Interne” alla quale hanno partecipato la maggioranza dei primi cittadini facenti parte del progetto pilota dell’Area Interna dell’Umbria sud ovest orvietano. Nella prima riunione del 2016 presieduta dal sindaco di Orvieto  è stato fatto il punto del percorso sin qui costruito ed è stato stabilito un ravvicinato calendario di incontri che condurrà all’appuntamento del Focus 2 previsto, secondo la cronologia della progettazione delle Aree Interne, intorno al 25 gennaio prossimo.

"In quella sede - riferiscono dal Comune - verrà presentato il Preliminare di Strategia in cui saranno dettagliate le linee di intervento sull’Area, sia riguardo al progetto di sviluppo, sia alle azioni che dovranno affrontare le criticità che attengono ai diritti di cittadinanza, ovvero: istruzione, sanità e mobilità. Al Focus 2, aperto a tutti i cittadini ed attori che, durante lo scorso anno, hanno contribuito all’attività di scouting, saranno presenti altre ai Sindaci dei territori coinvolti, i responsabili tecnici e politici della Regione Umbria per l’Area Interna e la Commissione Interministeriale.
Nella riunione, i Sindaci hanno iniziato ad individuare i criteri per la valutazione degli oltre 100 progetti presentati, sia da soggetti pubblici che privati, progetti che dovranno avere una priorità all’interno della programmazione dell’Area Interna.

La grande quantità delle proposte pervenute indica una forte vivacità dell’area che merita di avere risposte adeguate. Per questo i Sindaci hanno condiviso la necessità di sottoporre alla Regione Umbria l’opportunità di valutare l’inserimento di “premialità”, sui prossimi bandi regionali, per quei progetti che, pur non rientrando nell’Accordo di Programma Quadro dell’area (sono pervenuti progetti per 70 milioni di Euro) sono comunque anch’essi strategici per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo dell’area. I Sindaci, infine, si sono detti convinti che la progettualità emersa avrà maggiore valore e possibilità di raggiungere gli obiettivi, se sarà intesa come una progettazione comune di territorio da poter sviluppare da qui ai prossimi anni, anche al di fuori del singolo progetto di “Aree Interne”.  “Stiamo costruendo le basi dello sviluppo dei prossimi venti anni” hanno commentato con soddisfazione i Sindaci dell’Area Interna a conclusione dell’incontro operativo.

Commenta su Facebook