politica

Trasporto ferroviario, parere favorevole sui contratti del servizio

mercoledì 16 dicembre 2015
Trasporto ferroviario, parere favorevole sui contratti del servizio

Sono stati approvati mercoledì 16 dicembre dalle Associazioni dei consumatori e utenti i contenuti dei nuovi contratti di servizio per i trasporti ferroviari che verranno sottoscritti entro dicembre con Trenitalia e Umbria Mobilità Esercizio. Si è conclusa così, con il parere favorevole della Consulta regionale dei consumatori e degli utenti convocata dall’assessore regionale ai Trasporti Giuseppe Chianella, la fase partecipativa sui contenuti dei nuovi contratti di servizio per la gestione dei servizi ferroviari di interesse regionale e locale. Nel corso della riunione, preceduta da altre due riunioni, le Associazioni dei Consumatori e degli utenti hanno espresso, con sei voti favorevoli, un astenuto e un contrario, parere favorevole all’adozione degli articolati dei Contratti di servizio.

L’assessore Chianella, ricordando come la Regione si fosse subito attivata con Trenitalia per soddisfare le richieste raccolte nelle precedenti riunioni della Consulta, esprime “grande soddisfazione per il positivo risultato raggiunto oggi che ci permetterà – sottolinea - di sottoscrivere i contratti di servizio entro la fine di questo mese, dopo l’approvazione definitiva da parte della Giunta regionale”.

La sottoscrizione dei contratti “consentirà – sottolinea l’assessore - la regolare erogazione dei servizi ferroviari regionali per tutta la durata del contratto, soddisfacendo l’esigenza di una sempre migliore qualità dei servizi stessi. Sono state introdotte alcune novità in virtù dell’importante evoluzione normativa, nazionale ed europea, che ha interessato negli ultimi cinque anni il settore del trasporto pubblico locale e che ha imposto una sostanziale rivisitazione dei contenuti dei due Contratti, in relazione soprattutto alla necessità di rispettare gli standard essenziali previsti per la qualità ed il comfort dei servizi erogati oltre che il raggiungimento di livelli di efficientamento commisurabili al costo del servizio”.

In particolare, per quanto riguarda il contratto con Trenitalia, la produzione dei servizi programmata rimane invariata “con ulteriori interventi – rileva l’assessore - per far fronte all’importante evento del Giubileo della Misericordia che si è aperto l’8 dicembre scorso e si concluderà il 20 novembre 2016, attraverso la velocizzazione di una coppia di treni RV da e per la Capitale. Il nuovo orario consolida le percorrenze storiche per un ammontare complessivo superiore a 3.600.000 treni-km annui e per quanto riguarda gli investimenti, è stato previsto l’adeguamento di locomotive e vetture semipilota per circolare sulle linee ad alta velocità che consentirà, fino a tutto il 2020, il mantenimento della circolazione degli attuali collegamenti da e per Roma sulla linea Direttissima”.

Fonte: Regione dell'Umbria

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

Commenta su Facebook