politica

Multe, il Comune tira dritto. Vincenti: "Strumentalizzazioni ridicole"

mercoledì 16 dicembre 2015
Multe, il Comune tira dritto. Vincenti: "Strumentalizzazioni ridicole"

L’Amministrazione conferma il prosieguo dell’attività di vigilanza e controllo su tutto il territorio comunale da parte della Polizia Municipale. Nell’ambito della ricca programmazione degli eventi inseriti nel calendario delle festività natalizie e di fine anno, il Settore Vigilanza del Comune ha previsto, infatti, una serie di controlli sia nel centro storico che nelle frazioni, mirati in particolare al mantenimento di adeguati standard di tutela per quanto riguarda la viabilità ed il traffico. Ciò anche in relazione alle esigenze di intensificazione dei protocolli di sicurezza, in linea con quanto avviene in tutto il territorio nazionale.

“In riferimento alle proteste sollevate nei giorni scorsi a seguito di normali controlli effettuati dalla Polizia Municipale – afferma l’Assessore alla Polizia Municipale, Andrea Vincenti - l’Amministrazione conferma il proprio indirizzo, ribadito dal Sindaco anche in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale.  L’azione di vigilanza costante sul territorio risponde, infatti, alle linee programmatiche dell’Amministrazione, vòlte al recupero del senso civico nell’utilizzo degli spazi pubblici e di un condiviso rispetto delle regole, con l’obiettivo di costruire e mantenere una città ordinata.
Di una città ordinata, infatti, beneficiano tutti; delle eccezioni e degli ‘strappi alle regole’ beneficiano solo alcuni”.

“Le sanzioni elevate – prosegue – hanno riguardato in massima parte auto parcheggiate in divieto di sosta o addirittura in zona rimozione, per di più in orari (dopo le 22.00) in cui la sosta è gratuita in tutti i parcheggi di superficie, in una serata dove comunque vi era ampia disponibilità, quindi non hanno nulla a che vedere con le strumentalizzazioni – francamente ridicole – fatte ed alimentate da alcuni circa presunte azioni punitive da parte del Comune, addirittura con l’intento di ‘fare cassa’. L’obiettivo dell’Amministrazione sono i controlli, non le multe. A fronte di alcune persone che hanno protestato, pur essendo in torto palese, moltissime altre, al contrario, hanno rivendicato l’opportunità di controlli regolari, anzi chiedendo che siano resi più frequenti. In questo senso, le segnalazioni e le richieste di intervento che pervengono al Settore Vigilanza sono quotidiane.

L’Amministrazione, sotto questo profilo, non ha dubbi rispetto alla correttezza del proprio agire, sempre rivolto al pubblico interesse: in questo caso innanzitutto a tutela di chi (ossia la maggioranza dei cittadini) osserva e rispetta le regole. Colgo l’occasione per ringraziare la Polizia Municipale per il lavoro che quotidianamente svolge, in vista del grande sforzo che attende tutto il Settore Vigilanza per le prossime festività.
I controlli non sono ‘gesti impopolari’, bensì un preciso dovere istituzionale; che include quello di tenere gli occhi, entrambi, sempre bene aperti”.

Fonte: Comune di Orvieto

Commenta su Facebook