politica

Primarie PD. Il comitato a sostegno di Germani: "La sola candidatura fuori dalle logiche di scambio"

lunedì 17 febbraio 2014
Primarie PD. Il comitato a sostegno di Germani: "La sola candidatura fuori dalle logiche di scambio"

Si è costituito spontaneamente già da alcuni giorni, l'annunciato Comitato di cittadini a sostegno della candidatura di Giuseppe Germani per le prossime elezioni primarie del Partito Democratico.
L'appello agli elettori di domenica prossima è stato sottoscritto da rappresentanti di tutti i settori della società civile.

"Si tratta - afferma in un comunicato il comitato stesso - di gente comune, semplici cittadini, liberi professionisti, impiegati, artigiani, che sono stanchi delle logiche con le quali fino ad ora il maggior partito della Città ha scelto gli amministratori, che proprio in funzione di queste logiche hanno determinato una pesante subordinazione del territorio rispetto ai centri di potere regionali e provinciali.

Lo scambio asimmetrico fra Orvieto e le classi dirigenti umbre, la gratificazione di quadri locali sostanzialmente proni di fronte ai desiderata provinciali e regionali, conditi da nefasti elementi di opportunismo, sono argomenti sufficienti per dire basta a questo sistema che ha finito per dare all'opinione pubblica democratica e progressista di Orvieto un messaggio talmente ambiguo da aggravare, anziché sanare, la grave frattura fra cittadini e politica, che costituisce, a parere degli scriventi, uno dei principali problemi di funzionamento della democrazia italiana.

Quella di Giuseppe Germani è l'unica candidatura che offre garanzia di libertà da queste logiche e, proprio per questo è in grado di interloquire autorevolmente con tutti i settori della società orvietana, per concorrere ad un nuovo patto per il rilancio economico e produttivo di una realtà che sta rischiando un rapido impoverimento.
Il nostro è il sostegno della gente comune ad un candidato serio, onesto, competente e per questo autorevole".

Pubblicato da Cittadina il 17 febbraio 2014 alle ore 22:25
Germani santo subito. Giuseppe Pio il buono. Giuseppe il lindo che mai ha avuto a che fare con la politica. La sinistra e' veramente capace di tutto, anche di dimenticarsi del passato e dei suoi protagonisti, quelli che non vinceranno mai l'oscar del buon senso. Insomma il comitato di Germani invece di sostenerlo per quello che propone lo sostiene per animare la solita guerra di nomi all'interno del Pd, bella pagina di democrazia. Io mi candido e mi sostiene Paperon dei Paperoni, datemi il voto. Mi candido perché mi sostiene Peppa Pig, votatemi e vi offro mortadella gratis. Almeno se volete far apparire Germani diverso dal suo passato fate in modo che il vecchio barattolo della marmellata sia nel secchio della differenziata.
Pubblicato da teddo il 18 febbraio 2014 alle ore 10:27
Basta con le cavolate, come se germani fosse chissà chi; Germani è nato per volontà di cimicchi, quindi ha una preparazione della politica astratta e fantasiosa, con i piedi molto in alto e la testa fra le nuvole, è un politico come altri ne più ne meno,e rappresenta il vecchio cioè il tempo degli sprechi
Pubblicato da coscienza il 18 febbraio 2014 alle ore 11:23
Ma Germani cosa dice del fatto che ha approvato la gran parte dei bilanci degli ultimi dieci anni, tutti i piani regolatori degli ultimi dieci anni con varianti allegati, ha votato Frizza Presidente del Consiglio, ha fatto dimettere la Stella per far entrare la Stopponi, ha regalato due Consiglieri al Centrodestra, ha votato a favore del programma Concina in Consiglio comunale. andiamo oltre?
Pubblicato da Cittadino il 18 febbraio 2014 alle ore 12:16
Xcommentatori: ognuno e' liberissimo di avere la propria idea politica e naturalmente di scegliere il candidato che preferisce. Ma onesta' intellettuale vorrebbe che almeno si scrivesse la verità'. Frizza presidente del consiglio e' stato deciso dal partito democratico, la Stella si è' dimessa perché avrebbe voluto un ruolo più Gratificante, i consiglieri l centro destra non credo li ha regalati Germani e comunque vogliamo vedere chi rappresenta il cambiamento? vediamo chi sostiene chi. Comunque con questi strateghi Concina o chi per lui, può' stare sereno hai noi.
Pubblicato da Laura Nuti il 18 febbraio 2014 alle ore 12:57
Basta con le polemiche, ma mi sembra, invece, che questo Comitato a sostegno di Germani voglia proprio continuare a polemizzare e a gettare fango............... Basta! Orvieto ha bisogno di altro! Abbiamo bisogno di ricostruire, tutti insieme, un nuovo futuro per la nostra splendida città!
Pubblicato da gianni cardinali il 18 febbraio 2014 alle ore 17:12
Germani l'ho conosciuto nel 1985, giovanissimo, nello studio del Geom. Ranchino. E' persona simpatica, a modo, sicuramente capace ed anche privo di necessità politiche per vivere, come hanno fatto in troppi. Però è stato l'Assessore ai lavori pubblici, con Sindaco Cimicchi, nel periodo che io ho chiamai "il diluvio edilizio". Forse Germani, ancor giovane ed ingenuo, non si è accorto di quanto stava accadendo! Oggi, piuttosto cresciuto e per l'impegno che sta perseguendo, non può far finta di nulla. Per questo dovrebbe proporre per il futuro di Orvieto l'edilizia a volumi zero, quella di cui si è vantato più volte Matteo Renzi per Firenze nelle sue campagne elettorali. Non conosco fino a che punto sia vero, ma non c'è alcun dubbio che sia la strada buona per lavorare sul vecchio e sul "nuovo vecchio", eliminando di colpo la "madre" di tutte le corruzioni, soprattutto in realtà piccole e povere come le nostre.
Pubblicato da Rosi il 18 febbraio 2014 alle ore 18:34
Facciamo un po’ di riepilogo.
Taddei è stato candidato alle elezioni comunali con Mocio nel 1999, Lista Il Campanile, e non è stato eletto; poi nella Margherita nel 2004 alle elezioni provinciali e non è stato eletto; nominato però in quota Opera del Duomo alla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto per 10 anni e poi in quota Fondazione è stato 4 anni al Centro Studi. Il ragazzo non ha fatto politica fino ad ora perché non gli è riuscito, il corpo elettorale lo ha bocciato per ben due volte. Però è passato per i centri di potere locali: Banca e Chiesa, che non sono affatto estranei alla politica. Oggi, incredibile ma vero, stanno con lui Mocio e Cimicchi, Capoccia e Loriana Stella, Galanello e Scopetti (che facendo l’arbitro dovrebbe starsene invece più tranquillo): praticamente tutto il vecchio del Partito Democratico e del potere politico locale. Chissà perché?
Germani è stato assessore 5 anni, prima con Cimicchi e poi con Mocio, e si è dimesso. Si è presentato alle elezioni del 2009 è stato il primo degli eletti, con oltre 300 preferenze. Con lui oggi non ci sta nessuno dei grandi capi, è sostenuto dal popolo e dalla gente comune. Chissà perché?
Pubblicato da Rosi il 18 febbraio 2014 alle ore 18:36
Risposta a Coscienza
Si informi meglio Sig.ra Coscienza. Germani non ha votato gli ultimi 5 bilanci perché sta all’opposizione, né Piani Regolatori o varianti. Quando Frizza è stato votato stava nel PD, come Meffi; se poi i due hanno deciso di passare dall’altra parte mica può essere colpa di Germani e comunque sono stai espulsi dal PD. La Loriana si è dimessa perché sul banchetto dell’opposizione non ci voleva stare, è duro stare in minoranza, e comunque oggi la Signora Stella sostiene Taddei, insieme a Mocio pensi un po’, a Capoccia, Galanello, Cimicchi e Scopetti.
Cara Signora, a molti di questi prima o poi rimorderà veramente la coscienza.
Pubblicato da Arisa il 18 febbraio 2014 alle ore 21:35

Vedere la Stella che sponsorizza su fb Taddei....me fa deprime ... eppoi Cimicchi che sceglie Taddei eppoi Galanello e Trappolino...Scopetti non riusciva a capicce più niente e è salito su questo carro, ma Scopetti non dovrebbe essere un segretario super partes ???

Pubblicato da Elettore PD il 19 febbraio 2014 alle ore 00:35
A me non interessa richiamare il passato di Germani e Taddei perchè quello lo conosco benissimo, come credo lo conoscano i cittadini che saranno in grado, su questo, di giudicare. Non mi interessa sapere chi sta con chi, come invece continuano a sottolineare molti commentatori critici verso Taddei, perchè dovremmo capire, se questo è il metodo, quale valore aggiunto danno a Germani il sostegno di Filippetti, della Fringuello, di Fringuello, di Ricci, della Bugnini, ecc.. E cosa c'è dietro le cenette con Barbabella e Trequattrini? E perchè, dopo 5 anni di guerra aperta a Germani ora Moscetti e la Mortini lo sostengono? Insomma, se questo è il terreno del confronto, avanti tutta verso il baratro. Torniamo ai programmi e, come giustamente sostenuto da Cardinali, cosa dicono i candidati sullo sviluppo urbanistico? Un'altra Fanello alla Svolta o riqualificazione dell'esistente a crescita zero di volumi? E sulle cave che stanno continuando a distruggere il territorio? Insomma vorrei poter scegliere il candidato sindaco del mio partito guardando al futuro.
Pubblicato da il 20 febbraio 2014 alle ore 08:30
Sono in accordo con l'Elettore PD, non solo penso che i nomi citati a sostegno di Germani rischiano di farlo perdere invece che aiutarlo, ma il metodo! Il metodo è proprio brutto ed incomprensibile.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 giugno

Dal caso TeMa a un nuovo futuro per la cultura? Sel: "Il Comune si assuma le responsabilità"

CoM promuove la tavola rotonda sul ruolo della banca nell'economia locale

I consigli dell'Azienda Usl 2 per una corretta conservazione dei farmaci nel periodo estivo

Motori, fine settimana in chiaro scuro e un esordio in rosa per i piloti orvietani

Referendum costituzionale, a confronto le ragioni del no e del sì

Calcagni (Scelta Civica): "Dubbi sostanziali sulla validità del voto espresso"

Sit-in a Perugia contro la discarica. La politica c'è?

Finestre chiuse, partono gli interventi di disinfestazione estiva

Abbassamenti di pressione idrica a Ciconia e Orvieto Scalo per manutenzione straordinaria

"Risate&Risotti", giuria d'eccellenza per food blogger e chef

Azzurra Ceprini Orvieto. Dopo il play firmata il pivot Giorgia Manfrè, palermitana, giovane, forte

"I problemi di Orvieto non possono più attendere il Pd"

Mercurio nel Paglia, il sindaco convoca il focus sull'inquinamento da sostanze indesiderabili

"La cooperazione sociale sia da freno alla crescente diseguaglianza"

Ciclismo a Ficulle, in 120 al "Memorial Carlo Fattorini"

Note a margine della questione Teatro Mancinelli

Andare oltre. Servono esempi, non cattivi maestri

Operazione "Safety Car", sei denunce in flagranza di reato

Calcio integrato e divertimento per tutti al 15esimo "Torneo Ragazzi" di Ronciglione

Calabrone entra in auto e la punge, turista muore sul lago di Bolsena

La città di Chiusi celebra la Liberazione al Cimitero degli Inglesi di Orvieto

Meteo

martedì 27 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 30.9ºC 38% buona direzione vento
21:00 22.3ºC 73% buona direzione vento
mercoledì 28 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 23.2ºC 76% buona direzione vento
15:00 31.2ºC 37% buona direzione vento
21:00 21.2ºC 86% buona direzione vento
giovedì 29 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 26.4ºC 48% buona direzione vento
15:00 27.2ºC 44% buona direzione vento
21:00 19.9ºC 74% buona direzione vento
venerdì 30 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 27.1ºC 48% buona direzione vento
15:00 27.7ºC 41% buona direzione vento
21:00 21.7ºC 57% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni