politica

Sull'acquisto delle quote Atc Spa di proprietà del Comune di Terni da parte del Comune di Orvieto

mercoledì 25 settembre 2013
Sull'acquisto delle quote Atc Spa di proprietà del Comune di Terni da parte del Comune di Orvieto

Il capogruppo del Pdl Stefano Olimpieri ha presentato un'interpellanza al presidente del consiglio comunale e all'assessore competente che ha per oggetto l'acquisto delle quote Atc Spa di proprietà del Comune di Terni da parte del Comune di Orvieto tra il dicembre 2007 ed il gennaio 2008. Di seguito il testo integrale:

"Il sottoscritto consigliere comunale del gruppo del PdL,
premesso che:
- l'attuale drammatica situazione finanziaria di Umbria Mobilità non nasce oggi, ma è la logica risultante dell'aver accorpato sotto un'unica società le discutibili gestioni degli anni passati delle tra aziende di pubblico trasporto (APM Perugia, Spoletina, ATC Terni): è doveroso ricordare che le tre aziende pubbliche sono state accorpate nel 2010, ma non hanno potuto fare a meno di portarsi dietro tutte le fortissime criticità, oltre che le discutibilissime gestioni degli anni precedenti;
- se è assolutamente impensabile che un'interpellanza possa essere esaustiva in merito alla storia ed all'attuale situazione di Umbria Mobilità, è assolutamente doveroso comprendere alcuni passaggi di proprietà di quote societarie che qualche Comune della Provincia di Terni ha fatto con il Comune di Terni nell'arco temporale comprensivo tra il 2006 ed il 2008: ed a questo proposito risulta interessante capire per quali ragioni il Comune di Orvieto abbia acquistato dal Comune di Terni quote di ATC SPA per un importo di euro 113.678,26, pari all'1,10% del capitale sociale;
- a fronte di un esborso di più di 110 mila euro, il Comune di Orvieto è passato ad essere titolare del 10,45% del capitale sociale di ATC SPA senza che questo incremento di quote abbia prodotto alcun beneficio per la città di Orvieto, per il semplice motivo che la società di trasporti provinciale era in gravi difficoltà finanziarie;
- senza voler fare processi alle intenzioni, da questa operazione risulta incontestabilmente chiaro che il Comune di Orvieto abbia "comprato" un debito, visto che ATC SPA aveva i conti in rosso: ma quello che emerge ancor più chiaramente è che - attraverso l'acquisto delle quote ATC SPA - il nostro Comune ha agito come finanziatore del Comune di Terni, senza che in cambio avesse nessun tipo di corrispettivo, se non quello di avere "in pancia" quote societarie prive di valore economico perché non vendibili sul mercato privatistico. In buona sostanza, il Comune di Orvieto ha messo nel proprio portafoglio (sic!) l'1,10% del capitale sociale di una azienda (ATC SPA) decotta mentre, contestualmente, ha immesso una parte della propria liquidità nelle casse del Comune di Terni: risulta quanto mai incomprensibile, infatti, che un Comune come il nostro, alle prese con una situazione finanziaria drammatica, acquisti quote di una società pubblica (ATC SPA) che non produce nessun utile. In conclusione, i soldi dei contribuenti orvietani sono andati ad impinguare le casse di Terni, corroborando la teoria della sudditanza che per troppi anni c'è stata nei confronti dei ternani;
- sarebbe anche interessante conoscere come furono e da chi furono valorizzate le quote;
- avere fatto questa operazione di compravendita per un importo di 113.678,26 euro (bonifico inviato al Comune di Terni in data 23 gennaio 2008) potrebbe essere visto con malizia e considerarlo come una sorta di soccorso finanziario in favore del Comune capoluogo, al fine di impedire - eventualmente - lo sforamento del Patto di Stabilità nell'esercizio di bilancio 2007;
per quanto esposto in premessa e considerato che tutta l'operazione si è materializzata tra il dicembre 2007 ed il gennaio 2008,
- si chiede di conoscere se l'attuale Amministrazione ha contezza delle vere ragioni che hanno determinato questa compravendita di quote ATC SPA; di sapere se si conoscono gli elementi che stanno alla base della valutazione del valore delle quote oggetto di acquisto da parte del Comune di Orvieto; di conoscere se il nostro Comune ha avuto dei vantaggi dall'aver incrementato dal 9,35 al 10,45 le quote all'interno del capitale sociale di ATC SPA".

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia