politica

Il Consiglio provinciale approva le linee guida per la gestione degli impianti sportivi

lunedì 24 giugno 2013
Il Consiglio provinciale approva le linee guida per la gestione degli impianti sportivi

Il Consiglio provinciale di Terni ha approvato con 13 voti favorevoli, 1 contrario e 3 astenuti, le nuove linee guida per la gestione degli impianti sportivi di proprietà della Provincia. Il documento, presentato dall'assessore provinciale allo Sport Filippo Beco, prevede l'introduzione di una serie di novità che sono state illustrate all'assemblea elettiva di Palazzo Bazzani. Nel dibattito successivo alla presentazione Andrea Sacripanti (Pdl) ha contestato l'impostazione della Provincia sottolineando che "i costi delle utenze rischiano di impedire alle società di partecipare al bando per la gestione associata". Altri consiglieri intervenuti sono stati Masciarri (Pdl), Beltrame, d'Antonio e Cerquaglia. Ecco i contenuti salienti del documento sulle linee guida:

- Si introduce il principio secondo cui la rete degli impianti sportivi provinciali si integra, nel servizio offerto, con quella dei Comuni, ampliando e supportando l'offerta dell'impiantistica sportiva pubblica in una logica di collaborazione istituzionale a servizio dei cittadini;

-specializzazione degli impianti per discipline praticabili al fine di favorire la gestione delle strutture da parte di associazioni e società sportive che le utilizzano effettivamente, anche al fine di garantirne una migliore manutenzione e conservazione;

- Possibilità di procedere all'affidamento diretto alle associazioni e società sportive utilizzatrici degli impianti privi di rilevanza economica

- Si introduce il principio generale per cui tutti i costi di gestione, fatte salve le esigenze degli istituti di competenza per gli impianti scolastici, sono integralmente posti a carico dei soggetti utilizzatori, mentre l'ente proprietario assume gli oneri e la responsabilità della manutenzione straordinaria e, più in generale, degli interventi significativi e non ordinari tesi al graduale miglioramento e qualificazione delle strutture;

- Si prevede il trasferimento in capo al nuovo concessionario del rilascio delle autorizzazioni all'utilizzo degli spazi orari di ciascun impianto, superando l'attuale regolamentazione che prevede che l'autorizzazione sia rilasciata da parte della Provincia, che fisserà le regole generali riservandosi solo compiti di coordinamento e vigilanza;

- Si prevede il trasferimento in capo al nuovo concessionario del potere di fissare le tariffe di utilizzo degli impianti, nell'ambito di valori massimi stabiliti dalla Provincia che dovranno tendere all'allineamento delle tariffe ai normali valori di mercato pur nella opportuna salvaguardia della funzione sociale del servizio;

- Si prevede la possibilità che il periodo della concessione, normalmente fissato in cinque anni, possa essere elevato fino ad un massimo di anni dieci qualora il concessionario realizzi negli impianti di competenza interventi di manutenzione straordinaria o altri interventi tesi al miglioramento e alla conservazione dell'impianto;

- Si prevede la possibilità di affidare direttamente ai dirigenti scolastici la gestione degli impianti sportivi scolastici di minori dimensioni o che, per le loro caratteristiche, presentano un utilizzo limitato.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 dicembre

Trentini (Cisl): "Giubileo della Misericordia, occasione per un turismo di qualità"

Incarichi legali, Olimpieri (IeT) chiede spiegazioni a Germani

Natale...in cultura con l'anteprima del "Premio Letterario Città di Lugnano"

"I Presepi del Borgo" impreziosiscono Benano. Le iniziative in arrivo

E' polemica sui rifiuti, Germani non molla. Dubbi sulla posizione della Regione

Nardecchia, la classifica, i giovani, le aspettive: "L'unità d'intenti speriamo ci porti lontano"

La Itw Lkw in Regione: "Impianto geotermoelettrico compatibile"

Geotermia, Sindaci e Comitati: "Pericolo inquinamento falde e microsismicità"

Dicembre 2015, tutti gli eventi a Orvieto e nell'Orvietano

"L’uomo dello scandalo" è il tema del 27esimo Presepe nel Pozzo

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

"I contratti di fiume e di lago come metodo partecipato ed innovativo di gestione sostenibile del territorio"

Vetrya Orvieto Basket inaugura il girone di ritorno con l'ostico Fratta Umbertide

Ladra a caccia di turisti beccata in centro, sul suo conto 30 segnalazioni

Seconda "Notte dei Regali" in arrivo. Musica dal vivo e sconti nei negozi aperti

Via ai controlli sugli impianti termici. Sono 70mila in tutta la provincia

Con "Aspettando... Jazzù" il centro storico si colora di musica

Geotermia, le posizioni di Leonelli e Ricci

La tomba etrusca a Città della Pieve si presenta al pubblico

Caos discarica, FdI-An, FI e IeT chiedono le dimissioni dell'assessore Cecchini

Forza Italia prende le distanze dalla minoranza consiliare sull'Urban Vision Festival

"Linux Party" all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Disservizio alla linea dati. Il Comune di Allerona scrive a Telecom Italia

"Gioia al mondo": l'augurio in musica del Coro Polifonico di Castel Viscardo

Gallinella (M5S): "Il neopresidente della commissione regionale consenta azione incisiva"

Il Panathlon Club presenta la pubblicazione "Orvieto. Giochi senza frontiere"

"Natale alla Cava", disciplina del traffico e della circolazione stradale

Mercatino CittaSlow in Piazza della Repubblica. C'è anche il Pastificio Rummo

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

Il M5S Acquapendente e Alta Tuscia irride il Pd sul nodo ospedale

L'Isao inaugura l'anno accademico con il "Concerto di Natale" per pianoforte e orchestra

Mostra di Presepi all'ex Convento S. Giovanni Battista di Celleno

Video e progetti all'assemblea degli ex alunni del Liceo Classico "F. A. Gualterio"