politica

Andrea Garbini nuovo sindaco di Castel Giorgio. Con largo margine su Anselmi e Corritore

lunedì 27 maggio 2013
Andrea Garbini nuovo sindaco di Castel Giorgio. Con largo margine su Anselmi e Corritore

È Andrea Garbini, il candidato della lista "Cambiamo Castel Giorgio" il nuovo sindaco di Castel Giorgio, favorito fin dalle prime ore di scrutinio delle schede. Fresco di nomina, il primo cittadino ha ottenuto 671 consensi sui 1.493 voti finiti nell'urna. Gli altri se li spartiscono Gabriele Anselmi (350), Andrea Corritore (282), Marco Meatta (97) e Stefano Fiocco (51). Undici le schede bianche. Trentuno quelle nulle, così come riportato anche sul sito istituzionale del Comune.

Nessuna indicazione certa, ancora, su quella che sarà la nuova squadra a partire dal vicesindaco che tuttavia potrebbe essere Paola Carraro, con lui sui banchi dell'opposizione già nella precedente consiliatura. Secondo quanto stabilito dalle norme per il contenimento delle spese gli assessori comunque saranno solamente due. Entro i prossimi dieci giorni sarà convocato il primo consiglio comunale, che verrà svolto entro i dieci giorni successivi. In consiglio entreranno sei consiglieri - quattro rappresentanti di maggioranza, ovvero la lista vincente di Garbini - e due di minoranza, secondo l'ordine di preferenza. Soddisfatto per ''la fiducia accordataci dai cittadini" il neo-sindaco, che si è detto "quasi sicuro di aver in tasca questa vittoria, grazie anche al programma privo di promesse che non saremo in grado di mantenere''.

Il centrodestra si appropria così anche del Comune dell'Alfina, di quelli in Provincia di Terni l'unico ad essere interessato dalla tornata elettorale, dopo le dimissioni anticipate di Pierluigi Peparello. Incassa la sconfitta, sintomo oltre che delle incomprensioni anche delle divisioni di sempre, il Pd. Non va meglio per il Movimento 5 Stelle che, come al livello nazionale, sembra scontare un consistente calo di popolarità.

Commenta su Facebook