politica

L'Alfina al voto, incontro pubblico con 'Prima di tutto Castel Giorgio'

martedì 21 maggio 2013
L'Alfina al voto, incontro pubblico con 'Prima di tutto Castel Giorgio'

La lista "Prima di tutto Castel Giorgio" vuole guardare, senza fronzoli e promesse elettorali, alle esigenze dei castelgiorgesi con l'intenzione di dare loro risposte immediate e risolutive. Nella squadra che punta sulla candidatura a sindaco del giornalista Gabriele Anselmi (nella foto) insieme a quelle di Emanuela Arcangeli, Debora Cincarelli, Alessandro Curti, Raffaele Fiani, Michela Lozzi e Antonella Silvi non ci saranno per ora aggiunte esterne. I componenti della lista si confronteranno con i castelgiorgesi e insieme a loro affronteranno ancora una volta i temi dell'impegno politico che intendono mettere in campo per amministrare il paese nell'incontro pubblico organizzato per giovedì 23 maggio alle ore 21 presso la sala ex biblioteca. Un appuntamento al quale parteciperanno la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli e vari amministratori del territorio. Un segnale evidente di vicinanza attiva delle istituzioni al Comune e alla realtà castelgiorgese che domenica è lunedì è chiamata a scegliere il proprio governo.

"In questi giorni di campagna elettorale - afferma il candidato a sindaco, Gabriele Anselmi - sto avendo la possibilità di entrare in contatto con molte persone e prima di ogni altra azione da mettere in campo, la priorità è quella di essere quotidianamente al fianco dei castelgiorgesi. Dare forza a una reale azione di politiche sociali organizzando servizi per la nascita e le famiglie, sostegno domiciliare per anziani e persone disabili. Creare un sistema sanitario di scala locale che eviti alle persone il disagio di trasferirsi fuori paese per prestazioni ambulatoriali e specialistiche. Lo sviluppo deve ripartire dal decoro del paese, dalla riqualificazione dei monumenti, delle strutture sportive e degli immobili pubblici. Deve essere sostenuta l'economia che viene dal commercio, dall'artigianato, dall'agricoltura, dalle piccole industrie e rimesso in moto in tempi brevi il settore edilizio dando continuità alla programmazione urbanistica avviata con il Prg. Grande protagonista del rilancio è il territorio, la salvaguardia dell'ambiente e' un'azione concreta per contrastare progetti che vanno a deturpare l'altopiano dell'Alfina, come quello per lo sfruttamento della geotermia. La partecipazione e l'efficienza della macchina amministrativa dovranno essere priorità costanti. In questo momento di difficoltà economiche bisogna guardare soprattutto al reale tralasciando il superfluo per costruire insieme un nuovo futuro per Castel Giorgio".

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"