politica

Il capogruppo del PdL Olimpieri: "Sul Centro Studi le associazioni di categoria ci facciano vedere cose concrete"

lunedì 25 febbraio 2013
Il capogruppo del PdL Olimpieri: "Sul Centro Studi le associazioni di categoria ci facciano vedere cose concrete"

Il capo gruppo del PdL nel Consiglio comunale di Orvieto, Stefano Olimpieri, interviene sulla complessa questione del CentroStudi "Città di Orvieto", di cui non si conosce ancora, dopo i lavori di una commissione di studio, l'esatto destino.

 

"La posizione che i gruppi di minoranza hanno preso in merito alla questione del Centro Studi - afferma Olimpieri -pur essendo strumentale, ideologica, pregiudiziale e sempre distruttiva, potrebbe avere un senso politico, seppur non condivisibile; mentre la posizione dei responsabili delle Associazioni di categoria risulta assolutamente incomprensibile e figlia di una altrettanto incomprensibile voglia di protagonismo. Se è pacifico fare delle considerazioni e auspicare una scelta in alternativa ad un'altra, è altrettanto pacifico chiedersi con quali strumenti economici e finanziari possa continuare l'attività del CSCO e in che modo sia possibile ripianare le passività gestionali che negli anni sono maturate. Per pura informazione, ricordiamo ai responsabili delle Associazioni di categoria che dalle casse del Comune uscivano ogni anno solare circa 400.000 euro per pagare alla ASL di Terni l'indennità di occupazione dell'ex Ospedale, oltre a decine e decine di migliaia di euro per il pagamento delle utenze (gas, luce, telefono, acqua): ricordiamo altresì che l'esposizione debitoria della Fondazione Centro Studi Città di Orvieto è riscontrabile da entrambe le relazioni scaturite dalla Commissione temporanea istituita dal Consiglio Comunale e che sicuramente gli stessi Presidenti delle Associazione di categoria avranno non solo letto, ma anche studiato nei dettagli e nei numeri.
La Giunta Concina - continua l'esponente del PdL Orvieto - ha già intrapreso un percorso virtuoso, sia per le casse del Comune che in favore del CSCO, tanto che lo spostamento della sede all'interno di una struttura di grande pregio e, soprattutto, di proprietà comunale (Palazzo Simoncelli) ha prodotto un risparmio di soldi pubblici per un importo di quasi 500.000 all'anno. La stessa Amministrazione ha messo in campo ogni azione possibile per trovare soluzioni virtuose e finalizzate al salvataggio della Fondazione, ma la massa di debiti (chi, come i Presidenti delle Associazioni di categoria, sanno bene a quanto ammonta il debito) e qualche ritrosia nel trovare accordi transattivi non hanno certo agevolato una positiva soluzione. Quello che risulta incomprensibile dal comunicato dei responsabili delle Associazioni di categoria non è tanto una volontà generica di far continuare l'esperienza del CSCO (state tranquilli che la difesa della formazione e della cultura sta a cuora a tutti!), quanto una apodittica difesa di una realtà che, diciamocelo francamente, ha divorato in questi anni (tra costi diretti ed indiretti) milioni e milioni di euro pubblici. Questi responsabili delle Associazioni sono gli stessi che chiedono (giustamente) la razionalizzazione della spesa pubblica e la efficienza finanziaria nella gestione degli Enti, ma per troppo tempo hanno dormito sonni tranquilli (qualcuno, come il Presidente di Confesercenti Sandro Gulino, ha avuto per diversi anni responsabilità politiche in città: per tutte ricordiamo la sua presenza come Consigliere d'Amministrazione in RPO, società con capitale sociale di 1 milione di euro interamente conferito dal Comune di Orvieto nel 2004 e costituita per dare alla ex Piave un futuro fatto di piani finanziari e grandi progetti, ma che in pochissimi anni aveva prodotto quasi 700.000 euro di passività: dispiace ma lezioni da Gulino non le vogliamo sentire!) senza accorgersi minimamente che questo Comune e tutte le sue elefantiache strutture strumentali stavano andando verso un default senza ritorno.
Con il massimo rispetto per questi Signori - afferma ancora Olimpieri - occorre iniziare ad avere la consapevolezza che è finito il tempo di privatizzare gli utili e socializzare le perdite (specialmente se spetta sempre alle casse pubbliche con i soldi delle tasse dei cittadini) e poi pontificare su qualche 'barzolo' di provincia ed ergersi a paladini dell'efficientismo e del libero mercato. Siamo sicuri che le attività di cui sono titolari vengano gestite cercando di ottimizzare i costi attraverso piani economici dove non vi sia squilibrio tra entrate ed uscite: siamo altrettanto sicuri che i responsabili di queste Associazioni di categoria siano virtuosi nella gestioni delle loro imprese e cerchino di affrontare questo momento storico di grandi difficoltà attraverso un'attenzione massima alle spese ed ai costi fissi delle loro aziende. I responsabili di queste Associazioni di categoria sono gli stessi che (giustamente) vorrebbero una tassazione più bassa, ma in maniera incomprensibile vorrebbero contestualmente un incremento di spesa pubblica o, come nel caso del CSCO, lasciare che i debiti arrivino a livelli insopportabili.
Visto che i responsabili delle Associazioni di categoria (giustamente) chiedono il salvataggio del CSCO - conclude il capogruppo pidiellino - perché non si mettono a capo di una cordata di imprenditori orvietani e costruiscono una proposta seria per subentrare nella gestione della Fondazione, dando continuità alla stessa attraverso un piano economico-finanziario teso a rivitalizzare il CSCO? Attendiamo che il Presidente di Confindustria Orvieto, il Presidente di Confesercenti Orvieto, il Presidente di Confcommercio Orvieto e il Presidente di AssoCommercio Orvieto rispondano con fatti concreti e mettano in azione le loro doti di imprenditori e commercianti: diano un contributo serio e facciano vedere alla politica (che tanto bistrattano) di cosa sono capaci".

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 giugno

Eliot ha sbagliato mese

Concluso il corso "Istruttore C-Ied Awareness" per gli allievi marescialli del 19esimo corso "Saldezza"

Ferma opposizione della Fondazione Cro alla fusione della banca

"Ludi alla Fortezza", la soddisfazione di Orvieto 1264 per l'edizione zero

Germani: "Amministrazione contraria alla fusione"

Attività antincendi boschivi, approvato il quadro delle esigenze per la convenzione con i vigili del fuoco

Parere tecnico di Praesidium sulla trasformazione della Cro

Luci sulle livree orvietane alla cronoscalata Pieve Santo Stefano

Caso migranti, sospesa l'accoglienza al centro di Tordimonte

Non solo Alfina, l'esito dell'assemblea "No Geotermia" a Ischia di Castro

Ultimi giorni per i giovani che non vogliono essere “fuori tempo”

Emergenza calore, temperature fino a 37°. I consigli utili

Categorie e Sindacati al fianco della Fondazione Cro, il sindaco chiede l'intervento del Governo

Ospedale, il Tar respinge la richiesta di sospensione cautelare

"Nuovi interventi per l’inclusione sociale e la lotta alla povertà. 22,5 milioni ai Comuni"

"Tuscia Film Fest 2017", arriva anche Michele Placido con "7 Minuti"

"La cultura non si mette a(l) bando". Serata di festa, protesta e proposta al Mancinelli

"Arte e Fede", bilancio positivo per la 12esima edizione del festival che accompagna al Corpus Domini

Necropoli del Vallone di San Lorenzo, ad agosto prendono il via gli scavi archeologici

Vetrya Orvieto Basket, quattro ragazzi convocati in rappresentativa regionale

Centro di accoglienza di Tordimonte, Olimpieri (IeT) vuole vederci chiaro

La Notte Romantica ne "I Borghi più belli d'Italia" fa il bis. Le proposte a misura di coppia

Aree danneggiate dal terremoto, operativo anche in Umbria il Fondo da 15 milioni a sostegno delle imprese

Simposio Europeo Enoturismo, a Orvieto l'assemblea dei sindaci dell'Associazione "Città del Vino"

Monteleone d'Orvieto aderisce a "Voler bene all'Italia", la festa dei piccoli Comuni

Siccità, piovono numeri nell'incontro in Regione. "Nessuna emergenza grazie a investimenti e strategia comune"

Il Coro Polifonico "Canto Libero" intona "Note per Ancarano" di Norcia

Pozzo di San Patrizio: l'Axis Mundi

"Governiamo con il 38%? Grazie!" Il PDL Orvieto risponde al centro-sinistra a suon di cifre e nomi

Muore per un malore. Anziano ritrovato in casa dopo giorni

Scoperto dalle Fiamme Gialle imprenditore orvietano non in regola con i versamenti INPS

Il PDCI Orvieto interviene sulle norme che regolano il mondo venatorio. Proposte e commenti

Fase II - Come si studia la politica

Giovedi 23 giugno al via i primi concerti di "Orvieto Musica", festival internazionale di musica da camera

"Un pirata convertito dallo sguardo di Gesù". Un emozionante Pietro Sarubbi a Arte e Fede #6

Radio Orvieto Web ricorda Francesco Satolli. In onda dalla mezzanotte del 21 giugno 4 puntate no stop di JazzCondicio

Grandi eventi a Orvieto. Per Pirkko Peltonen è davvero "la fine del mondo": "Tierra del Fuego: sì, Umbria Jazz Winter: sì, forse, come? Chi lo sa"

Politiche di genere... "metti in una Regione più donne che uomini". Convegno nella biblioteca storica di Monteripido a Perugia

La città verso la festa del Corpus Domini. Disciplina della viabilità durante le manifestazioni

Giovedi 26 giugno al "Festival d'Arte e Fede" il film "Uomini di Dio" di Xavier Beauvois

Venerdi 24 giugno al Teatro Santa Cristina di Porano, assemblea pubblica indetta dal Comune

Pascoli, D'Annunzio e Manzoni, on line impazza il toto-tema. "Notte prima degli esami" tranquilla grazie alla Polizia Postale

La città è donna. Leggendaria dedica una recensione di Maria Vittoria Vittori a "Dodecapoli"

"Fiumi di parole in libertà": l'ex assessora Calcagni commenta duramente le ultime esternazioni del sindaco Concina

'Dal Solstizio all’Equinozio': quattro notti d'estate sotto il cielo a cura della Speleotecnica e di Pegasus. la prima venerdì 22 giugno al parco delle Grotte

'Partecipazione è sviluppo, anche ad Orvieto?'. Venerdì 22 giugno Rifondazione Comunista organizza un incontro sugli scenari politici e economico-sociali della Città

Un dossier su Forza Nuova

Piccolo commercio. Siamo noi razzisti o sono loro fuorilegge ?

Orvieto Musica 2007 presenta il celebre Cassatt String Quartet

Orvieto città (quasi) medievale

Campionato Italiano Basket Femminile Serie B d’Eccellenza. Resi noti i calendari di gara per la Stagione 2007-2008. Gironi e struttura stravolti in una formula simile ai campionati USA

Cave in Umbria. Secondo l'assessore Bottini non sono fondate le preoccupazioni degli operatori del settore: soddisfatto il fabbisogno degli impianti e delle industrie ubicate sul territorio regionale.

Dal 2 luglio i lavori della rotatoria di Sferracavallo. Studiata per limitare il più possibile i disagi la nuova viabilità

Come sarà regolato il traffico nelle varie fasi dei lavori

Appello alla vigilanza democratica dei DS di Baschi e dell’Orvietano in occasione dell'apertura della sede di Forza Nuova. Ma niente manifestazioni provocatorie: piuttosto parliamo di Gramsci

Sabato 23 giugno a Baschi un incontro su Antonio Gramsci

La giunta approva importanti progetti esecutivi. Via libera al Palazzo delle Istituzioni e al consolidamento di Rocca Ripesena

Teatro amatoriale: il Gruppo Teatrale Castel Giorgio presenta la terza edizione della rassegna 'Trateatri'

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni