politica

Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

mercoledì 21 novembre 2012
Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

"Ai parlamentari della Commissione Ambiente della Camera, ho rappresentato il quadro complessivo dei gravi danni subiti dall'Umbria a causa degli straordinari eventi alluvionali. Una nostra stima prudenziale indica in oltre 220 milioni di euro la cifra complessiva dei danni, 70 dei quali riferiti a quelli subiti dalle attività economiche ed agricole e dai privati cittadini". È quanto riferisce la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, al termine dell'audizione di oggi a Montecitorio.

"Abbiamo stimato in circa 38 milioni il costo per il ripristino delle infrastrutture al servizio del sistema economico - ha detto - indispensabili per consentire il rientro alla normalità sia per le imprese che per i cittadini dei territori interessati dalle alluvioni. È di circa 37 milioni di euro, invece, il costo stimato per gli interventi necessari ad evitare ulteriori situazioni di pericolo o maggiori danni, mentre circa 35 milioni di euro serviranno per gli interventi di ripristino delle sponde e dei corsi d'acqua a carico di Province e Consorzi di Bonifica".

"Ho sottolineato - prosegue la presidente - come sia fondamentale che il Governo riconosca formalmente lo stato di emergenza da noi richiesto e affidi poteri speciali ai Presidenti di Regione perché è assolutamente necessario intervenire con la massima urgenza, soprattutto per consentire alle tante imprese di riprendere la normale attività ed al tempo stesso mettere in sicurezza il territorio per la tutela prima di tutto della pubblica incolumità".

Le precipitazioni che hanno interessato l'Umbria "hanno avuto un carattere di straordinaria eccezionalità. In un solo giorno - ha ricordato la presidente nel corso dell'audizione - la portata del Tevere è stata di oltre ottocento milioni di metri cubi, pari a due volte la capienza attuale del lago Trasimeno. Nonostante ciò, il sistema di protezione civile è riuscito a gestire con efficacia l'emergenza, sopratutto per ciò che riguarda la incolumità dei cittadini".

Quanto accaduto, "conferma la necessità di proseguire negli interventi relativi alla mitigazione e riduzione del rischio idrogeologico, perché ben altri sarebbero stati, e probabilmente ancor più disastrosi, gli effetti di queste alluvioni se in questi anni non si fosse provveduto a realizzare opere di difesa idraulica sul Tevere. Per ciò al Ministro dell'ambiente Corrado Clini, come già evidenziato dall'assessore Rometti nell'incontro di ieri, abbiamo chiesto sia una rimodulazione dell'Accordo di programma sia che gli tutti gli interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico da parte di Regione, Province e Comuni vengano esonerati dai vincoli posti dal Patto di Stabilita interna".

Pubblicato da panetta il 21 novembre 2012 alle ore 21:18

Per il mio modesto parere per sistemare la situazione attuale del già compromesso sistema idrogeologico del fiume paglia per prima cosa toglire lo sbarramento creato dalla complanare,perchè se la memoria non mi tradisce il progetto iniziale prevedeva la realizzazione su piloni, probabilmente la terra costa meno del cemento si è scelta questa strada.Dobbiamo ringraziare chi fa queste scelte per noi.GRAZIE. Si potrebbe anche svuotare il letto del fiume .

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

Meteo

martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.7ºC 74% buona direzione vento
15:00 5.1ºC 73% buona direzione vento
21:00 2.0ºC 84% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.9ºC 88% buona direzione vento
15:00 5.1ºC 73% buona direzione vento
21:00 1.7ºC 89% buona direzione vento
giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.5ºC 95% buona direzione vento
15:00 5.0ºC 90% buona direzione vento
21:00 2.2ºC 97% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.3ºC 95% foschia direzione vento
15:00 5.6ºC 87% buona direzione vento
21:00 2.0ºC 93% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni