politica

Approvata la convenzione fra Comune e Associazione "A. Casasole" sulla gestione della Scuola di Musica

martedì 16 ottobre 2012

Il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità l'affidamento della gestione della Scuola Comunale di Musica all'Associazione musicale Adriano Casasole di cui il Comune di Orvieto è socio fondatore benemerito, nonché la relativa convenzione che regola i rapporti di collaborazione tra l'Ente e l'Associazione per la durata di tre anni a partire dal 1°ottobre. Come sede, fino alla scadenza della stessa, l'associazione è autorizzata all'uso dei locali di proprietà del Comune di Orvieto in Via Roma 3.

"Il Comune di Orvieto - ha ricordato nella relazione introduttiva l'Assessore alla Cultura Marco Marino - istituì, con delibera del Consiglio Comunale n. 65 del 4 ottobre 1978, il Centro di Educazione e Promozione di Cultura Musicale 'Luigi Mancinelli', destinando una sezione dello stesso alla Scuola di Musica. Tale istituzione fu fortemente voluta dall'allora Assessore alla Cultura Prof. Adriano Casasole che presentò al Consiglio una relazione esaustiva del contesto storico sociale e delle prospettive che tale scelta avrebbe aperto alla città.

Con quest'atto politico-amministrativo, il Comune di Orvieto volle non solo dare una risposta alle esigenze di un gruppo di operatori culturali musicali e a numerose famiglie che chiedevano l'istituzione di questo servizio culturale per i propri figli, ma volle soprattutto offrire alla cittadinanza e in particolare al mondo giovanile, una qualità di vita più elevata, un salto di qualità per far si che l'educazione musicale di base non rimanesse un'opportunità limitata all'offerta privata".

"Il progetto di politica culturale presentato dall'Assessore Adriano Casasole - ha aggiunto - prevedeva di far entrare a pieno titolo il Comune di Orvieto tra i soggetti culturali della città e di dotare di strumenti reali la società orvietana per garantire radicamento e continuità nelle azioni ed evitare così episodi estemporanei, magari di spessore ma che non potevano garantire un percorso duraturo. L'impostazione culturale del Centro Musicale e della Scuola di Musica avrebbe offerto una possibilità sia a chi era interessato ad approfondire le proprie conoscenze musicali fino a individuarle come possibile percorso formativo con sviluppi occupazionali, sia a chi era solo interessato ad avvicinarsi al mondo musicale per rispondere a una propria esigenza di conoscenza e di crescita culturale. Nell'anno 2000, con atto registrato il 25 maggio presso l'Ufficio del Registro al n. 796, si costituì l'Associazione Musicale Luigi Mancinelli che aveva tra le proprie finalità educare alla musica, in modo particolare i giovani e promuovere e diffondere la cultura musicale".

"L'Associazione - ha aggiunto - prevedeva diverse categorie di soci che contribuivano economicamente con una quota associativa, il Comune di Orvieto era socio Benemerito, partecipando con una quota allora determinata in 50.000.000 di lire. Tra gli organi dell'associazione c'era il Consiglio d'Amministrazione composto di 5 membri tra i quali: uno nella persona del Sindaco del Comune di Orvieto o da suo delegato, due scelti da Consiglio Comunale di cui uno eletto dalla minoranza. Il 27 novembre del 2000 è stata stipulata, tra Comune di Orvieto e Associazione Musicale 'Luigi Mancinelli', una convenzione della durata di 2 anni, approvata con delibera di Consiglio n. 116 del 20 settembre, per la gestione della Scuola Comunale di musica e le attività culturali ad essa connesse. Con successiva delibera del Consiglio Comunale nel 2005 è stata stipulata una nuova convenzione per la gestione della scuola Comunale di Musica della durata di anni 5. La Convenzione regolava i rapporti tra il Comune e l'Associazione prevedendo gli oneri rispettivi. Nell'anno 2010 l'Associazione, che nel frattempo ha cambiato denominazione diventando 'Associazione Musicale Adriano Casasole' sempre in omaggio al nostro concittadino, ha apportato delle modifiche al proprio statuto per renderlo conforme alle normative delle associazioni regolarmente riconosciute per poter accedere anche a fondi europei. Il Consiglio d'Amministrazione è passato 5 a 7 membri, al Comune spettano 4 nomine, 2 del Sindaco e 2 del Consiglio. Il rinnovo della convenzione di anni 3 permette di mantenere un servizio di grande valore sociale per la città testimoniato dalla frequenza degli oltre 240 allievi e dalla durata più che trentennale".

A questo indirizzo ampi stralci del dibattito

Il Consiglio Comunale ha anche nominato (14 favorevoli, 1 astenuto: Stopponi)) i rappresentanti del Comune di Orvieto in seno al Consiglio di Amministrazione dell'Associazione Musicale "Adriano Casasole" ai sensi dall'art. 22 del nuovo Statuto della stessa, in sostituzione dei membri dimissionari Prof. Donato Catamo e Sig. Potito Spadavecchia.

Si tratta di Giovanni Marchesini (per la maggioranza consiliare) e Vittorio Tarparelli (per la minoranza consiliare).

Il Consiglio ha anche approvato all'unanimità un emendamento inerente la premessa dell'atto riguardante i componenti il Consiglio d'Amministrazione che dura in carica quattro anni ed è composto da 7 membri: il Sindaco del Comune di Orvieto o un suo delegato, 2 scelti dal Consiglio Comunale (tra persone dotate di comprovata professionalità ed esperienza anche al di fuori del Consiglio stesso), 1 indicato dal socio benemerito che è il Comune di Orvieto, 1 indicato dai soci sostenitori e 2 eletti dall'Assemblea dei soci.

Come affermato dall'Assessore alla Cultura Marco Marino, la sostituzione dei consiglieri dimissionari consente "l'immediata regolare ricostituzione del CdA per riprendere la piena l'attività della Scuola in termini di avvio dei corsi e stipula dei contratti".

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 aprile

"Gli Ordini mendicanti e predicatori nella Diocesi di Orvieto-Todi: la povertà come ricchezza"

Anche la Compagnia delle Lavandaie della Tuscia alla Sagra dell'Aparago Verde

Alla Festa della Birra Artigianale di Piazza del Popolo, anche "I Fritti della Castellana"

"Una birra per piacere, senza sballo si può". Se ne parla con Cittaslow e A.Ge.

"Occhi sulla Luna. Un omaggio al nostro satellite naturale"

Soffiava il vento

Nei weekend estivi, i giovani del Servizio Civile aprono la Torre e il Palazzo Comunale

"Diversità e integrazione" a Rocca Ripesena, in festa per "Il Paese delle Rose"

Il Palio dei Comandi ai runners della Scuola Sottufficiali dell'Esercito

Guasti alla linea telefonica, è possibile contattare il Comune da Facebook

La Zambelli Orvieto volta pagina, la semifinale comincia a San Giovanni in Marignano

Per "Parrano Feudo 900" iniziativa con le scuole dell'Alto Orvietano a "La Badia" di Ficulle

Festa della Liberazione, pomeriggio di iniziative alla Fortezza Albornoz

La Corte dei Conti accerta il ripiano finanziario e la conclusione del Piano di riequilibrio pluriennale

"Claudia Giontella, una archeologa e la sua dialettica del territorio"

Match point al PalaPorano per la Vetrya Orvieto Basket

Cinema Teatro Turreno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia dona l'immobile a Comune e Regione

Per "San Pellegrino in Fiore", sei visite guidate tra chiese, fontane e palazzi

Chiusura temporanea del casello autostradale di Orvieto per lavori di pavimentazione

Inaugurato il Polo tecnologico per l'Umbria dell'Università Internazionale Uninettuno

Caso discarica, ancora 10 giorni. Italia Nostra contesta la Soprintendenza

Il direttivo Fisar si rinnova: 5 su 7 sono nuovi consiglieri, Amilcare Frellicca nuovo delegato

Disabilità, le famiglie in presidio sotto il palazzo della Regione

Venticinque secco al Lotto

Orvieto FC, prima vittoria per le ragazze del calcio a 11. Big match contro il Ciconia

Punture di vespe, "l'Ospedale è in grado di affrontare con efficacia queste situazioni"

'Sette giorni di... vini nella provincia di Terni'. Dal 24 al 30 aprile degustazioni con prelibatezze a Orvieto, Ficulle, Amelia e Terni

Il programma della manifestazione

'Umbria, verde rinascita dell'italico vino': convegno giovedì 26 aprile

Il Team Eurobici Orvieto si fa onore alla ‘10° gran fondo dei Colli Albani’

Soddisfazione dello SDI per Ségolène Royal candidata alle presidenziali francesi. Lo segnala il consigliere provinciale Marinelli

Supera le 179 mila adesioni la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare per la tutela e la gestione pubblica dell’acqua. Obiettivo: 500 mila firme per dare più forza alla proposta di legge

Convegno del Centro studi Gianni Rodari venerdì 27 aprile: 'La mente scientifica - Come fare Scienze a scuola'

Ripartito il fondo regionale 2007 alle Comunità montane. Oltre 535 mila euro alla Monte Peglia e Selva di Meana

All'insegna del rinnovamento nominata la nuova segreteria dell'Unione Comunale DS Orvieto. I FORUM CIVICI altro elemento di novità

Villa San Giorgio in cantiere. Pronti tra 450 giorni la nuovissima Residenza Protetta e il Centro Riabilitativo

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Bella affermazione per l'orvietano Gian Marco Fusari, vincitore del Premio Nazionale Musica d'Autore