politica

Approvata la convenzione fra Comune e Associazione "A. Casasole" sulla gestione della Scuola di Musica

martedì 16 ottobre 2012

Il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità l'affidamento della gestione della Scuola Comunale di Musica all'Associazione musicale Adriano Casasole di cui il Comune di Orvieto è socio fondatore benemerito, nonché la relativa convenzione che regola i rapporti di collaborazione tra l'Ente e l'Associazione per la durata di tre anni a partire dal 1°ottobre. Come sede, fino alla scadenza della stessa, l'associazione è autorizzata all'uso dei locali di proprietà del Comune di Orvieto in Via Roma 3.

"Il Comune di Orvieto - ha ricordato nella relazione introduttiva l'Assessore alla Cultura Marco Marino - istituì, con delibera del Consiglio Comunale n. 65 del 4 ottobre 1978, il Centro di Educazione e Promozione di Cultura Musicale 'Luigi Mancinelli', destinando una sezione dello stesso alla Scuola di Musica. Tale istituzione fu fortemente voluta dall'allora Assessore alla Cultura Prof. Adriano Casasole che presentò al Consiglio una relazione esaustiva del contesto storico sociale e delle prospettive che tale scelta avrebbe aperto alla città.

Con quest'atto politico-amministrativo, il Comune di Orvieto volle non solo dare una risposta alle esigenze di un gruppo di operatori culturali musicali e a numerose famiglie che chiedevano l'istituzione di questo servizio culturale per i propri figli, ma volle soprattutto offrire alla cittadinanza e in particolare al mondo giovanile, una qualità di vita più elevata, un salto di qualità per far si che l'educazione musicale di base non rimanesse un'opportunità limitata all'offerta privata".

"Il progetto di politica culturale presentato dall'Assessore Adriano Casasole - ha aggiunto - prevedeva di far entrare a pieno titolo il Comune di Orvieto tra i soggetti culturali della città e di dotare di strumenti reali la società orvietana per garantire radicamento e continuità nelle azioni ed evitare così episodi estemporanei, magari di spessore ma che non potevano garantire un percorso duraturo. L'impostazione culturale del Centro Musicale e della Scuola di Musica avrebbe offerto una possibilità sia a chi era interessato ad approfondire le proprie conoscenze musicali fino a individuarle come possibile percorso formativo con sviluppi occupazionali, sia a chi era solo interessato ad avvicinarsi al mondo musicale per rispondere a una propria esigenza di conoscenza e di crescita culturale. Nell'anno 2000, con atto registrato il 25 maggio presso l'Ufficio del Registro al n. 796, si costituì l'Associazione Musicale Luigi Mancinelli che aveva tra le proprie finalità educare alla musica, in modo particolare i giovani e promuovere e diffondere la cultura musicale".

"L'Associazione - ha aggiunto - prevedeva diverse categorie di soci che contribuivano economicamente con una quota associativa, il Comune di Orvieto era socio Benemerito, partecipando con una quota allora determinata in 50.000.000 di lire. Tra gli organi dell'associazione c'era il Consiglio d'Amministrazione composto di 5 membri tra i quali: uno nella persona del Sindaco del Comune di Orvieto o da suo delegato, due scelti da Consiglio Comunale di cui uno eletto dalla minoranza. Il 27 novembre del 2000 è stata stipulata, tra Comune di Orvieto e Associazione Musicale 'Luigi Mancinelli', una convenzione della durata di 2 anni, approvata con delibera di Consiglio n. 116 del 20 settembre, per la gestione della Scuola Comunale di musica e le attività culturali ad essa connesse. Con successiva delibera del Consiglio Comunale nel 2005 è stata stipulata una nuova convenzione per la gestione della scuola Comunale di Musica della durata di anni 5. La Convenzione regolava i rapporti tra il Comune e l'Associazione prevedendo gli oneri rispettivi. Nell'anno 2010 l'Associazione, che nel frattempo ha cambiato denominazione diventando 'Associazione Musicale Adriano Casasole' sempre in omaggio al nostro concittadino, ha apportato delle modifiche al proprio statuto per renderlo conforme alle normative delle associazioni regolarmente riconosciute per poter accedere anche a fondi europei. Il Consiglio d'Amministrazione è passato 5 a 7 membri, al Comune spettano 4 nomine, 2 del Sindaco e 2 del Consiglio. Il rinnovo della convenzione di anni 3 permette di mantenere un servizio di grande valore sociale per la città testimoniato dalla frequenza degli oltre 240 allievi e dalla durata più che trentennale".

A questo indirizzo ampi stralci del dibattito

Il Consiglio Comunale ha anche nominato (14 favorevoli, 1 astenuto: Stopponi)) i rappresentanti del Comune di Orvieto in seno al Consiglio di Amministrazione dell'Associazione Musicale "Adriano Casasole" ai sensi dall'art. 22 del nuovo Statuto della stessa, in sostituzione dei membri dimissionari Prof. Donato Catamo e Sig. Potito Spadavecchia.

Si tratta di Giovanni Marchesini (per la maggioranza consiliare) e Vittorio Tarparelli (per la minoranza consiliare).

Il Consiglio ha anche approvato all'unanimità un emendamento inerente la premessa dell'atto riguardante i componenti il Consiglio d'Amministrazione che dura in carica quattro anni ed è composto da 7 membri: il Sindaco del Comune di Orvieto o un suo delegato, 2 scelti dal Consiglio Comunale (tra persone dotate di comprovata professionalità ed esperienza anche al di fuori del Consiglio stesso), 1 indicato dal socio benemerito che è il Comune di Orvieto, 1 indicato dai soci sostenitori e 2 eletti dall'Assemblea dei soci.

Come affermato dall'Assessore alla Cultura Marco Marino, la sostituzione dei consiglieri dimissionari consente "l'immediata regolare ricostituzione del CdA per riprendere la piena l'attività della Scuola in termini di avvio dei corsi e stipula dei contratti".

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 gennaio

Nel "borgo magico" di Calcata, con Asds Polisportiva Castel Viscardo e Armata Brancaleone

Fermati tre ventenni all'uscita del supermercato con merce appena rubata

On line il primo numero del 2018 del periodico aziendale di informazione sanitaria "Usl Umbria 2 inForma"

All'Unitre riprende il Laboratorio di Pittura guidato da Donato Catamo

Regionali 2018, parte il viaggio di Bigiotti attraverso borghi e bellezze della Tuscia

Lo minaccia con il coltello e gli porta via l'incasso giornaliero

Umbria presente a "Winter School 2018. L'agenda sul futuro della sanità italiana"

Recupero evasione Imu, Orvieto al secondo posto tra i 16 Comuni umbri con oltre 15.000 abitanti

Sporcizia e siringhe vicino alla Casa dell'Acqua di Ciconia

Corsi serali all'Istituto Cardarelli. Un gruppo di alunni a Roma dal ministro Fedeli

"Gli Ebrei sono matti" sul palco del Teatro Boni

"Gli Psicodrammatici" mettono in scena "Il senso di colpa"

Procedura di Via. Sacripanti (Gm): "Questo è Germani, questa è la sinistra che ci governa"

Buono servizio sostitutivo del trasporto scolastico per le scuole dell'infanzia

"Vette in Vista", quando il cinema incontra la montagna

"A 80 anni dalle leggi razziali". La Regione ricorda la tragedia della Shoah

Zeno (Pci): "La città si svuota e il sindaco se ne fa una ragione"

Federalberghi: "Le risorse derivanti dall'imposta di soggiorno siano destinate allo sviluppo del turismo"

Toni e Peppe Servillo tornano al Mancinelli con "La parola canta"

Sostegno a domicilio per anziani e disabili, in pubblicazione i bandi

Assistenza sociale fittizia, le Fiamme Gialle portano alla luce oltre 4 milioni di euro di evaso

Esercitazione tecnico-tattica per i marescialli con specializzazione "Sanità"

Nuova geografia giudiziaria, Montegabbione e Monteleone con Orvieto

Testimonianze al Teatro Concordia per la Giornata della Memoria

"Vino made in biologico". Convegno all'Istituto Agrario "Ciuffelli"

Festa del Tesseramento per l'Associazione Andromeda

Orvieto FC, prima squadra nella tana del Cannara

L'allenatore Matteo Solforati valuta i progressi della Zambelli Orvieto

"Più o meno alle tre" con i Lettori Portatili. Andrej Longo presenta "L'altra madre"

Sabato 28 gennaio casting per il nuovo film di Alice Rohrwacher

Nello scavo della piramide di via Ripa Medici ritrovato il cibo degli Etruschi

Corso di Sociocrazia con Pierre Houben all'Auditorium

Orvieto, Via del Corso

L'Orvietana Rugby vince ancora al De Martino

Olimpieri (IeT): "Con Germani il Comune torna a privatizzare"

Prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale, convalida degli eletti e giuramento del presidente

Ad aprile torna la Coppa degli Etruschi

Fabrizio Bentivoglio porta "L'ora di ricevimento" al Teatro Comunale di Todi

Imprese Creative, a disposizione 2,8 milioni di euro. Illustrati i criteri del primo bando regionale

Oltre 400 richieste in due mesi nei punti informativi di Sii, Ati e Assoconsumatori

Promozione turistica, l'Umbria presente per la prima volta all'Holiday World di Dublino

Atletica Libertas Orvieto, tanti gli eventi e le manifestazioni in arrivo nel 2017

Seduta plenaria della Pro Loco per l'approvazione dei bilanci

Prima seduta del consiglio comunale. In quindici punti l'ordine del giorno

Al Teatro Santa Cristina, il recital "...ed ora sono nel vento..."

Sisma, si riunisce comitato istituzionale. Marini: "Massimo supporto a sindaci dall'ufficio speciale ricostruzione"

Studenti in Comune per presentare "Testimoni della Memoria. Il nostro viaggio in Polonia"

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

Cena a base di solidarietà. Serata speciale organizzata dai ragazzi dell'Oratorio San Filippo Neri e dagli studenti dell'Alberghiero

Donne vittime di violenza, in Regione firmato il protocollo per l'inserimento lavorativo e sociale

Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Perugia e Orvieto per l'iscrizione delle Città Etrusche al Patrimonio Unesco

Al Teatro Boni va in scena "L'istruttoria" di Peter Weiss

"Viaggio nell'Operetta". Seconda tappa con Katia Ricciarelli e Andrea Binetti

Iaia Forte al Teatro Boni con "Tony Pagoda. Ritorno in Italia"

Benedizione dei Trattori a Ciconia. Gli agricoltori offrono il frutto del loro lavoro

"Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo". Il vescovo incontra i giornalisti per S.Francesco di Sales

Incontro su "La persecuzione in Europa e i suoi effetti anche a San Venanzo"

Uisp, la squadra Umbria Nuoto master cresce