politica

PDL Orvieto: "Bene ha fatto il Sindaco, il Crescendo va sciolto"

domenica 23 settembre 2012

"La maggioranza che sostiene il Sindaco ha dimostrato grande coerenza in merito alla volontà di fare chiarezza sul Crescendo: infatti, nel maggio scorso, contestualmente al diniego relativamente alla richiesta di recesso unilaterale da parte del Comune di Lugnano in Teverina, il Consiglio Comunale, su proposta del gruppo del PdL, approvò una risoluzione con la quale di disponeva che entro il mese di settembre si sarebbe dovuta attivare una fase finalizzata a mettere fina alla agonia finanziaria, economica e progettuale che da anni attanaglia il Consorzio Crescendo."

Interviene sulla questione sollevata dal sindaco Concina Gruppo consiliare del PDL Orvieto.

"Costituito nel 2000 - riporta la nota stampa PDL - il Consorzio non ha assolto a quanto previsto dall'oggetto sociale e non è minimamente riuscito a attuare gli scopi prefissati. In sostanza, mentre il tanto decantato marketing territoriale non si è mai visto, purtroppo si sono visti i tanti milioni di euro che sono serviti per finanziare opere improduttive dal punto di vista imprenditoriale e, soprattutto, occupazionale.

Invece di divenire il principale volano di sviluppo per il nostro territorio, si è dimostrato un pozzo senza fondo di spreco di soldi pubblici, oltre ad essere stato un vero e proprio freno allo sviluppo economico del nostro territorio per più di un decennio.

In linea con la cultura dirigista che per decenni è stata egemone nell'orvietano, il Consorzio (gestito in nome e per conto di quella cultura dirigista) ha fatto l'esatto contrario rispetto alle motivazioni per le quali era stato costituito. A più di un decennio dalla sua costituzione, il Crescendo risulta finanziariamente ingessato per aver fatto investimenti milionari risultati quasi tutti improduttivi: è sotto gli occhi di tutti che la maggior parte delle aree e dei terreni che avrebbero dovuto divenire sedi di investimenti produttivi risultano desolatamente vuoti.

Di fronte ad un situazione molto grave e difficilmente sostenibile - affermano dal PDL Orvieto - la richiesta avanzata dal Sindaco di Orvieto - finalizzata alla predisposizione delle procedure per lo scioglimento del Consorzio - è stata di grande rilevanza politica ed amministrativa ed ha dimostrato concretamente di voler uscire da una situazione che si sta incancrenendo sempre più e che, lentamente, sta portando il Crescendo verso un punto di non ritorno. Oggi, al fine di non far pagare ai cittadini il fallimento economico e politico di un sistema dirigista e burocratico, è giunto il momento che la Regione dell'Umbria (40% del capitale sociale) e la Provincia di Terni (25% del capitale sociale), in qualità di soci di maggioranza, dicano con chiarezza quale strada intendono intraprendere.

Il Comune di Orvieto (13% del capitale sociale) non ha la forza di decidere alcunché; ma la richiesta di scioglimento del Consorzio è la dimostrazione che non è più tempo di tergiversare e che occorre chiudere al più presto questa fallimentare esperienza."

Pubblicato da pippo il 23 settembre 2012 alle ore 23:47

....ma se alla presidenza del Consorzio era stato nominato uno del centrodestra e magari uno che l'aveva già fatto il Consorzio erà utile??!!!

Pubblicato da claudio il 25 settembre 2012 alle ore 07:44
No, non sarebbe stato proprio utile per niente. Non avrebbero mai dovuto costituirlo. Un po' come l'ente che doveva fare una prospettiva utile alle caserme. Un po' come tutti centri di collocamento di chi non ha saputo interpretare un qualche ruolo positivo e stimolante in proprio e che però teneva amici e/o familiari che sfaccendavano a proprio utile e vantaggio sedendo davanti a scrivanie dalle quali si possono fare scelte "politiche". Lo sapevamo, lo capivamo da qui..... Mica siamo tonti del tutto! Ecco perché certi carrozzoni erano e sono delle vere porcherie e non andavano proprio costituiti.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 febbraio

Meteo

lunedì 26 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.3ºC 76% buona direzione vento
15:00 -4.0ºC 68% buona direzione vento
21:00 -8.7ºC 98% buona direzione vento
martedì 27 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.9ºC 74% buona direzione vento
15:00 -2.0ºC 70% buona direzione vento
21:00 -8.9ºC 90% buona direzione vento
mercoledì 28 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.5ºC 76% buona direzione vento
15:00 -0.2ºC 73% buona direzione vento
21:00 -4.0ºC 89% buona direzione vento
giovedì 01 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -1.9ºC 94% discreta direzione vento
15:00 1.2ºC 97% discreta direzione vento
21:00 1.3ºC 97% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni