politica

A Guardea preoccupazione per eventuali investimenti sul biogas. Una mozione del capogruppo di "Uniti per Guardea" Giampiero Lattanzi

sabato 11 agosto 2012

Giampiero Lattanzi, capogruppo della lista "Uniti per Guardea", teme che la recente rununcia di un impianto a biogas nel territorio del comune di Montecchio possa spostare l'investimento nel limitrofo territorio guardeese. Per questo ha presentato una mozione che impegni il Consiglio Comunale di Guardea a vietare la costruzione di centrali a biomasse sul territorio comunale. Di seguito il testo della mozione.

OGGETTO: MOZIONE da iscrivere all'o.d.g. del Consiglio comunale.

Centrali a biomasse.

Con regolamento regionale 29 luglio 2011 n.7 (B.U.R. Umbria n.34 del 5 agosto 2011) venivano individuate aree specifiche non idonee alla installazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Ai sensi dell'art.12 di detto regolamento, veniva assegnato ai Comuni un tempo di due mesi, dall'entrata in vigore dello stesso, per proporre ulteriori aree da preservare rispetto a quelle già indicate; le segnalazioni pervenute (anche quelle oltre il termine dato) sono state prese in considerazione dalla Regione che ha provveduto ad ulteriori individuazioni con deliberazione della Giunta Regionale n.40 del 23 gennaio 2012 (B.U.R. Umbria del 15 febbraio 2012) avendo richiesto e concesso ai Comuni Umbri 60 gg. di tempo per eventuali indicazioni.

La recente vicenda della centrale Biogas di Montecchio ha evidenziato come questo territorio pur meritevole di ogni attenzione di salvaguardia dal punto di vista ambientale, agricolo e paesaggistico non gode di nessun tipo di "copertura" dal punto di vista "vincolistico" che ne preservi le caratteristiche.

Atteso che oltre ad enunciazioni di massima del Sindaco, dettate dalla contingenza del momento, non si rileva alcun atto formale dell'Amministrazione e quelli che sono stati adottati appaiono tardivi e finalizzati alla giustificazione di posizioni assunte piuttosto che ad una azione programmatoria del Comune, prova ne sia che non si è a conoscenza di alcuna indicazione restrittiva inviata dal Comune di Guardea a seguito delle specifiche richieste della Regione Umbria.

Con particolare riferimento alla eventuale autorizzazione di centrali a biomasse, ammesse anche con l'utilizzo di rifiuti provenienti da raccolta differenziate,

SI CHIEDE

di conoscere, con riferimento alle premesse, quali iniziative concrete il Comune abbia peso per evitare che detti impianti vengano collocati nel territorio comunale ed in particolare nella Valle del Tevere e in quella pedemontana di Frattuccia e Cocciano.

PROPONE

CHE IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERI

di vietare la costruzione di centrali a biomasse su tutto il territorio comunale ed in particolare nella Valle del Tevere ed in quelle di Frattuccia e Cocciano, per altro già in buona parte escluse dalle vigenti disposizioni come zone a particolare tutela, circostanza che non sembra tenuta in debito conto dalle recenti iniziative a confine con il territorio comunale.

Quanto sopra in considerazione dell'evidente valore idrogeologico, ambientale, storico e culturale del territorio in esame che ne può venire compromesso da utilizzazioni non consone di tenore esclusivamente economico.

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro