politica

Riorganizzazione servizio idrico, gestione rifiuti e soppressione Ati. Illustrato in Regione il ddl che istituisce l'Auri

giovedì 19 luglio 2012
Riorganizzazione servizio idrico, gestione rifiuti e soppressione Ati. Illustrato in Regione il ddl che istituisce l'Auri

"La presentazione di oggi al Tavolo dell'Alleanza per l'Umbria del DDL di riforma degli ATI è un tassello fondamentale del processo di riordino e di semplificazione istituzionale ed amministrativa voluto dalla Giunta regionale dell'Umbria": lo ha detto l'assessore regionale alle riforme Gianluca Rossi introducendo i lavori del Tavolo, coordinato dall'assessore regionale all'ambiente Silvano Rometti. "Si tratta di un provvedimento strategico - ha aggiunto Rossi - che, in attuazione del programma di legislatura, concorre a ridisegnare nuove modalità ed assetti di gestione e di governo in materia di risorse idriche e rifiuti secondo una logica orientata a maggiore efficienza ed economicità".

Il disegno di legge preadottato dall'esecutivo - ha ricordato l'assessore Rometti entrando nel merito del provvedimento - prevede la soppressione degli attuali 4 ATI e l'affidamento delle funzioni in materia di risorse idriche e rifiuti ad un unica Autorità (Autorità umbra per i rifiuti e le Risorse idriche - AURI) di cui faranno parte i Comuni umbri.

Tra gli obbiettivi che ci siamo dati - ha aggiunto - c'è la riduzione dei costi di funzionamento grazie ad una politica dei servizi che eviti quelle spese che andrebbero direttamente in tariffa e quindi a carico delle famiglie. Da qui la scelta di avvalersi di una unica struttura regionale che regoli lo svolgimento dei servizi pubblici locali a rete di rilevanza economica, rispetto alla possibilità offertaci dalla normativa nazionale di organizzare il servizio su base provinciale. Ciò - ha sottolineato l'assessore - ci consente di metter in atto maggiori economie di scala e rendere omogenee le tariffe sull'intero territorio regionale garantendo un servizio più efficiente. E' evidente - ha poi sottolineato Rometti - che il passo successivo che intendiamo compiere è di promuovere un percorso che ci consenta di per arrivare ad un unico gestore regionale dei servizi di acqua e rifiuti, e ciò in linea con l'azione riformatrice che la Giunta regionale sta portando avanti nei vari settori dell'amministrazione pubblica".

Secondo il 'ddl' illustrato stamani ai diversi soggetti del tavolo dell'Alleanza spetta ai Comuni, in forma obbligatoriamente associata mediante le Unioni dei Comuni, di esercitare le funzioni già svolte dagli ATI in materia di sanità, e ciò dopo che la legge regionale '18/2011' aveva conferito alle Unioni stesse, il trasferimento delle funzioni in materia di turismo e politiche sociali.

Tra gli organismi dell'"AURI" è prevista un'assemblea, composta dai sindaci di tutti i Comuni umbri o da loro delegati, che elegge il Consiglio direttivo, composto esclusivamente da sindaci che, a sua volta, elegge tra i suoi componenti il presidente. Nessun compenso è contemplato per i componenti degli organi direttivi. Il consiglio direttivo inoltre, tra le varie funzioni, provvede alla determinazione delle tariffe, all'approvazione del regolamento e della carta dei servizi, allo svolgimento dei controlli sull'osservanza della convenzione da parte del gestore, e relativi alla gestione economica verificando anche l'attuazione dei programmi degli interventi e le modalità di applicazione della tariffa. L'AURI avrà un proprio statuto e un regolamento di organizzazione".

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune