politica

Borsellino-Falcone: venti anni non sono serviti a fare giustizia

giovedì 19 luglio 2012
di Umberto Garbini, Giovane Italia Orvieto

Venti anni sono passati e ancora non è stata fatta giustizia. Il 23 maggio '92 cinque quintali di tritolo costarono la vita del Giudice Giovanni Falcone e della scorta all'altezza di Capaci e cinquantasette giorni più tardi 100kg di esplosivo in Via d'Amelio portarono alla morte di Paolo Borsellino e dei suoi angeli custodi.

La Mafia aveva vinto, in poco tempo, era riuscita a uccidere i due simboli della lotta alla criminalità organizzata, ma non aveva ancora fatto i conti con la gente di Palermo.

I giorni che seguirono furono chiamati con il nome la "Rivolta dei lenzuoli di Palermo", perché da tutti i balconi delle abitazioni comparivano striscioni di solidarietà per le vittime degli attentati e per mostrare la non connivenza alla mafia.

La mafia aveva avuto una vittoria effimera, perché quei due giudici o meglio eroi avevano smosso le coscienze della gente siciliana. Ormai il tempo è passato ma il popolo siculo ha bisogno di risposte, perché la fine dei due è ancora avvolta da un aura di mistero.

I militanti della Giovane Italia Orvieto considerano questi eroi un esempio per le nuove generazioni spesso disorientate da cattivi modelli di vita.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità