politica

Provincia. Approvato il bilancio di previsione 2012

lunedì 25 giugno 2012

Il Consiglio provinciale di Terni ha approvato con i voti della maggioranza e quelli contrari della minoranza il bilancio di previsione 2012. La manovra complessiva ammonta a circa 64,7 milioni di euro, nel 2011 era stata di 66,9 milioni di euro e nel 2010 di 77,5 milioni. Il bilancio rispetta ancora una volta il Patto di stabilità, evidenzia conti in ordine per quanto riguarda la condotta generale dell'ente e non prevede aumenti della pressioni fiscale. La riduzione dei trasferimenti statali è pari a 1,2 milioni di euro, a questi si sono recentemente aggiunti ulteriori 1,2 milioni di tagli della Regione. La previsione di entrate tributarie è di circa 23.890.000 euro, sostanzialmente in linea con il 2011. Tale previsione sconta l'incertezza dell'andamento del mercato delle auto che sta registrando una forte crisi. Le entrate extratributarie si riducono di circa 200.000 euro rispetto al 2011, passando 2.668.699 euro a 2.447.715 euro. Dai residui attivi si ritiene possibile incassare circa 3,5 milioni di euro che saranno destinati ad opere strategiche, mentre l'amministrazione provinciale ha anche previsto alcune alienazioni, fra cui quella dell'ex Provveditorato, della Palazzina di Viale Trieste e di Villalago per un ricavo totale di 3,5-4 milioni di euro.

"L'obiettivo generale - ha affermato l'assessore al Bilancio Vittorio Piacenti d'Ubaldi - è quello di concentrare le risorse sui settori fondamentali della provincia, ossia viabilità, edilizia scolastica, ambiente, urbanistica, pianificazione territoriale, formazione professionale e politiche attive del lavoro, scuola e università. Siamo in una situazione straordinaria e in questo fase di transitorietà dobbiamo riuscire a mantenere solidità finanziaria". Il Piano triennale degli investimenti prevede nel 2012 8,9 milioni di euro, nel 2013 7,3 milioni di euro, nel 2014 8,7 milioni di euro. Il costo del personale è stato ridotto del 9% con il prosieguo del blocco del turn over. Stretta anche su collaborazioni e incarichi esterni che passano da 254.000 euro a 179.000 (-30%) (più estensivamente nel 2009 il costo era di 413.400 euro, portato a 297.000 nel 2010 e a 254.000 euro nel 2011).

"Non basta contenere le spese - ha detto Gabriella Caronna (Pdl) - rispettando i parametri delle leggi, occorre gestire l'ente con una strategia e una responsabile progettualità del territorio". "La situazione della Provincia - ha osservato Mauro Paci (Pd) - va inserita nel contesto più ampio della crisi in atto e delle ondate di attacchi nei confronti di questo tipo di ente. Ci sono spese che vanno indubbiamente riviste e tra queste anche alcune riguardanti quelle della politica, ma dobbiamo continuare nell'impegno complessivo teso a ridurre le spese e a rendere la Provincia un ente diverso nel contesto delle riforme". Zefferino Cerquaglia (Sl/Psi) ha rimarcato la corretta gestione finanziaria ed ha ricordato come la Provincia debba essere sempre più un ente di riferimento, "sia come territorio - ha affermato - che come contesto sociale". Francesco Abbate (Pdl) ha invece sottolineato la necessità di "tornare a svolgere un ruolo politico da parte soprattutto della maggioranza che invece stenta nelle pastoie di una coalizione troppo composita. La politica deve tornare a dare risposte concrete ai cittadini".
Il presidente della Provincia Feliciano Polli ha sottolineato il rigore adottato in questi anni per i bilanci dell'ente "con un lavoro - ha detto - che è stato finanziario e politico, condotto tutti insieme e molto importante e che non va sminuito. Si sta andando verso un nuovo ruolo della Provincia come ente di area vasta e questo dimostra l'importanza dell'ente Provincia. Per quanto riguarda l'Umbria - ha spiegato Polli - spetterà al Cal fare una proposta di riordino delle due Province basata sulla popolazione, sulla superficie e sul numero di Comuni e tale proposta verrà poi presentata al governo che dovrà deliberare in materia".

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 luglio

Tre torchi per l'arte. Calcografia, xilografia e litografia nell'ex chiesa di Sant'Anna

"Voyager. Ai confini della conoscenza" torna in Umbria. Ecco dove

Aspettando "Uff", a Castel Viscardo l'energia di Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar

Nasce il comitato Caprarola-Carbognano per la difesa del territorio, dell'ambiente e della salute

Settimane della Cultura, una terza edizione piena di eventi

Servizio telefonico interrotto per alcune utenze di Canale Nuovo. "Scandaloso e incredibile"

Ancora fuoco tra Umbria, Toscana e Lazio dove è stato chiesto lo stato di emergenza

Due anni per un'ecografia cardiaca. PCI: "Il sindaco si muova in difesa della sanità"

Edilizia scolastica, nel prossimo triennio lavori di adeguamento in oltre duecento scuole

Incontro su "Infrastrutture e trasporti: l'Umbria, il piano industriale FS, la viabilità stradale"

La presidente della Regione incontra il nuovo questore di Terni

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 5

Incendi nelle aree naturalistiche, FAI e CAI si rivolgono al Ministro Galletti

Costituito il Comitato per la Campagna "Ero Straniero. L'Umanità che fa bene"

Il Corsica si aggiudica il Torneo dei Quartieri

Beni culturali, parte il primo programma post-sisma per 20 milioni di euro

Cestistica Azzurra Orvieto conferma Margherita Monaco

I licaoni di Cristo

In Duomo l'ultimo saluto a Giuseppina Mattia

Contributi a tanti eventi, spicci (non ancora erogati) all'associazione "Lea Pacini"

Il Pullman Azzurro della Polizia fa tappa a Villa Paolina per parlare di sicurezza stradale

Riunito il "Tavolo Verde", proposte per froteggiare i maggiori fabbisogni legati alla siccità

Per "MuseiOn" all'Anfiteatro Pistonami, concerto-spettacolo "Confesso che ho vissuto"

A Pietro Belli il diploma di onorificenza come Cavaliere

L'Odissea di Blas Roca Rey chiude la rassegna "Teatri di Pietra"

"Completare il rifacimento delle strade è un obbligo"

Ginevra di Marco alla terza edizione di "Francigena Folk Festival"

Dopo anni, la nuove legge sulla rigenerazione urbana della Regione Lazio

S'infiamma il mercato dell'Orvietana. Locchi primo colpo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni