politica

Giorgio Santelli: la Provincia con un bilancio debole deve sapere investire sul proprio patrimonio. Valorizziamo il parco di Villa Paolina

lunedì 25 giugno 2012
Giorgio Santelli: la Provincia con un bilancio debole deve sapere investire sul proprio patrimonio. Valorizziamo il parco di Villa Paolina

"La non apertura al pubblico del Parco di Villa Paolina a Porano è una vicenda su cui la Provincia di Terni deve rispondere in termini immediati. Lo scorso anno, di questi tempi, l'apertura era già stata garantita grazie all'intervento congiunto di Provincia e Comune. E' stata garantita negli anni, con l'amministrazione di centrodestra a guida Giorgio Cocco e con le precedenti amministrazioni di centrosinistra a guida Enrico Brugnoli". - Ad affermarlo è il consigliere provinciale Idv Giorgio Santelli che, in merito alla vicenda, ha presentato una interrogazione urgente indirizzata al Presidente della Provincia Feliciano Polli e al vice presidente e assessore al Patrimonio Vittorio Piacenti D'Ubaldi.

"Io capisco le difficoltà di bilancio della Provincia visto che lavoriamo su un bilancio con oltre 13 milioni di euro in meno rispetto al 2010 - afferma Santelli. - Ma ritengo inconcepibile che non si riesca nemmeno ad erogare un contributo minimo di 1.500 euro all'anno che permetteva il servizio di vigilanza realizzato dalle associazioni di volontariato locale nei giorni di apertura. Come ritengo assurdo che come Provincia non abbiamo più nemmeo la possibilità di tagliare il prato quando vi sono eventi prestigiosi di sicuro interesse per la comunità. Per questo motivo - prosegue Santelli - mi auguro che sin dalla prossima settimana si possa tornare ad assicurare l'apertura festiva del Parco e che quanto prima si arrivi ad una convenzione definitiva per l'utilizzo della parte pubblica dello stesso". E nella interrogazione depositata da Santelli in Provincia alcune proposte ci sono. Proposte che - afferma - "sono state più volte comunicate verbalmente al Presidente Polli e al Vice Presidente D'Ubaldi che le hanno considerate interessanti. Ed allora - conclude Santelli - diamoci una data per metterle in pratica". 

Nell'interrogazione il capogruppo dell'Idv, oltre a richiedere l'apertura immediata del Parco, propone di definire un comitato di gestione per il suo l'utilizzo pubblico. Un Comitato formato da un rappresentante della Provincia di Terni con incarico di coordinamento, uno del Comune di Porano, un rappresentante del Palazzo del Gusto e quattro rappresentanti del territorio tra cui la Protezione civile (che garantirebbe il sevizio antincendio). Il comitato avrebbe una doppia funzione: quella di far applicare il regolamento di utilizzo predisposto dalla Provincia ma anche quella di mettere in sinergia le capacità degli enti che ne fanno parte e delle associazioni per la realizzazione di un progetto di valorizzazione del Parco attraverso iniziative culturali, mostre, fiere, promozione dei prodotti tipici, convegnistica su temi ambientali, corsi e attività di formazione per la Protezione civile nazionale.

Ed è per questo che Giorgio Santelli chiede anche "che la ex casa del custode venga concessa al Comitato di gestione con l'onere - da parte dello stesso comitato - di mettere a norma l'impianto elettrico della struttura, trasformandola non solo nella sede del comitato ma in casa del volontariato provinciale. Immaginando la nascita, all'interno, di uno sportello del Punto Europa che si specializzi sul monitoraggio e la realizzazione di bandi europei legati al volontariato".

Infine si chiede anche come possa essere possibile valorizzare ulteriormente la fruibilità del Parco. "Intanto si potrebbe permettere all'interno del Parco la presenza di un punto ristoro, affidandone la gestione con apposita gara tra le strutture commerciali del territorio. Poi, sulla stregua di alcune buone pratiche messe in atto ad esempio dalla Provincia di Roma, Santelli propone di "raggiungere accordi per la realizzazione di una wi-fi zone ad accesso libero all'interno del parco come ulteriore elemento di valorizzazione dello stesso".

L'interrogazione del consigliere provinciale Santelli sulla valorizzazione del Parco di Villa Paolina

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega