politica

Il gruppo di minoranza "Insieme per Porano" fa il bilancio sull'amministrazione Cocco: "Pochi i risultati"

lunedì 21 maggio 2012

Non è soddisfatto dell'attività della Giunta del sindaco Giorgio Cocco il gruppo "Insieme per Porano" che, a tre anni dall'insediamento del Consiglio comunale, fa un bilancio sull'attività dei nuovi amministratori. 

"Dopo quasi tre anni di amministrazione del Sindaco Cocco - scrive in una nota il gruppo di minoranza - cosa è stato fatto? Quali risultati? Ecco un breve resoconto.

Il Comune non ha fatto alcuna opera significativa e non riesce ad assicurare nemmeno la manutenzione ordinaria del patrimonio lasciato dalle precedenti amministrazioni, anzi ora si svende il patrimonio comunale, appartamenti ed edifici pubblici destinati ad uso sociale!

Le tasse sulla bolletta Enel sono aumentate dal 2011 per avviare la raccolta differenziata porta a porta. I cittadini pagano bollette più care ma, fino ad oggi, ancora la raccolta differenziata non è partita e non se ne sa più nulla.

E' stata aumentata l'addizionale irpef dallo 0,50 allo 0,80%, ancora tasse!

L'illuminazione pubblica doveva essere trasformata con luci a led ma, a parte gli annunci nei rari consigli comunali, ancora non si vede luce.

Il fotovoltaico, che doveva essere la manna dal cielo per le casse comunali, si è trasformato in un contributo annuale di 50.000 € dalle promesse iniziali di 160 mila. Intanto 4 ettari di terreno agricolo sono stati bloccati alla coltivazione per 20 anni e alla fine il comune (cioè noi cittadini) dovrà pagare lo smaltimento di centinaia di tonnellate di pannelli esauriti (rifiuti speciali!). E pensare che noi credevamo che servisse a diminuire le tasse.
In tre anni, a Porano tutti i lavori sono affidati a trattativa privata. Perché?

Ormai a Porano il consiglio comunale si svolge ogni 4 mesi. Questo non permette una corretta dialettica tra le parti e la partecipazione dei cittadini.

Dove sono finiti i progetti sbandierati in campagna elettorale? e tutti i finanziamenti europei che Cocco prometteva di far arrivare a Porano? e l'effetto cartolina?

L'unico progetto riguarda l'orto parrocchiale e serve a realizzare locali commerciali di interesse privato e che creeranno un grave impatto ambientale negativo al centro storico".

Per finire, il gruppo consiliare "Insieme per Porano" lamenta che le osservazioni trasmesse al nostro giornale, più volte apposte nella bacheca di Piazza Garibaldi sotto forma di volantino, sono state altrettante volte rimosse da qualcuno che, poco democraticamente, non tollera che l'opposizione dica la sua.

Commenta su Facebook