politica

Approvato dal Consiglio provinciale il conto consuntivo 2011

martedì 24 aprile 2012

Il Consiglio provinciale di Terni ha approvato il conto consuntivo 2011 con il voto della maggioranza e dell'Udc e con la contrarietà del Pdl. La manovra registra un avanzo di amministrazione di oltre 1 milione di euro e rispetta l'equilibrio finanziario e il Patto di stabilità confermando il buono stato di salute delle finanze dell'ente nonostante un contesto economico-finanziario difficile.

Le entrate complessive nel 2011 sono state di 55 milioni di euro, con una diminuzione rispetto al 2010 di oltre 10 milioni (-16%) e di circa 17 milioni rispetto al 2008 (-32%). I trasferimenti correnti dallo Stato e dalla Regione e proventi da alienazioni sono diminuiti rispetto al 2010 di oltre 11 milioni di euro.

"La Provincia di Terni - ha dichiarato l'assessore al Bilancio Vittorio Piacenti d'Ubaldi - anche per il 2011 ha fatto la propria parte. Pur con una forte contrazione di risorse, l'amministrazione è riuscita in questi anni a garantire un buon livello dei servizi offerti, attraverso un uso assolutamente accorto delle risorse umane e finanziarie disponibili, una completa ristrutturazione di tutte le voci di spesa con l'eliminazione di sprechi, duplicazioni e con un incremento di efficienza".

Il costo del personale è diminuito di circa 269.000 euro rispetto al 2010 e di oltre 1,4 milioni di euro in confronto al 2008. Gli incarichi e le collaborazioni sono state dimezzate rispetto al 2008 passando da oltre 500.000 euro a 254.013. Nel 2011 la riduzione rispetto al 2010 è stata del 20%. Per quanto riguarda le spese di rappresentanza, nel 2011 sono state appena di 5.000 euro, quelle per convegni sono state ridotte da oltre 110.000 euro a 2.300. Le spese telefoniche degli Uffici e delle strutture scolastiche hanno subito un'ulteriore riduzione rispetto al 2010 di 31.500 euro. I costi di riscaldamento e delle utenze per gli edifici di proprietà, le scuole e gli impianti sportivi si sono state ridotte di oltre il 24%. Ulteriori risparmi deriveranno dall'attivazione di alcuni impianti fotovoltaici negli edifici scolastici e in altri di proprietà dell'ente. Il costo per gli affitti è sceso rispetto al 2010 da circa 120.000 euro a 45.000 (30% circa) e nel 2012 sarà ulteriormente ridotto.

I vincoli del Patto di Stabilità hanno creato e creano grandi ostacoli agli investimenti e all'accensione di nuovi mutui. L'amministrazione per l'anno in corso ha già predisposto un piano di alienazioni finalizzate al sostegno agli investimenti per una cifra di circa 4 milioni di euro destinati ai settori della viabilità e dell'edilizia scolastica.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 settembre

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni