politica

PUC 2, il Tar annulla. PdL Orvieto: "La città di Orvieto ha il diritto di conoscere tutta la verità"

giovedì 22 marzo 2012

Il TAR dell'Umbria ha annullato la delibera di Giunta Regionale (n. 1076 del 26/07/2009) in merito alla graduatoria dei PUC2 in cui si disponeva il quadro finanziario e l'indicazione dei finanziamenti concessi ai singoli Comuni collocati in graduatoria utile, oltre ad annullare tutti gli allegati e tutta la documentazione relativa alla delibera medesima.

"Con i PUC (Piani Urbani Complessi) - spiega una nota stampa del PdL Orvieto - la Regione intendeva promuovere la riqualificazione urbana dei centri storici mediante la concessione di finanziamenti ad Enti Pubblici ed imprese private; tali finanziamenti venivano attinti da appositi fondi regionali, statali o europei (in sostanza soldi pubblici) ed avrebbero prodotto un vero e proprio moltiplicatore negli investimenti e nello sviluppo imprenditoriale.

Non vogliamo entrare nel merito del provvedimento del TAR, così come riteniamo che per fare considerazioni definitive dal punto di vista giuridico-processuale sia doveroso attendere l'eventuale pronunciamento del Consiglio di Stato; ma vogliamo affermare con forza che quanto da noi paventato nell'estate del 2009 aveva assolutamente un fondo di verità e che le nostre fortissime perplessità circa le scelte fatte della Regione nel concedere i finanziamenti dei PUC2 erano assolutamente fondate.

Infatti, come si ricorderà, con grandissimo stupore il Comune di Orvieto risultò escluso dai finanziamenti, tanto che tale esclusione venne letta dal cittadino comune come una punizione politica nei confronti della comunità orvietana colpevole di aver sconfitto la sinistra non più tardi di qualche settimana prima. Sarebbe troppo facile fare altre e più sostanziose supposizioni politiche: quello che invece occorre evidenziare con assoluta priorità è che la esclusione (inattesa) dai finanziamenti regionali in favore del Comune di Orvieto ha determinato la impossibilità di riqualificare il centro storico attraverso l'attivazione di risorse pubbliche e private per milioni e milioni di euro.

In sostanza, alla luce della sentenza del TAR, si può assolutamente affermare che il centro storico di Orvieto ha subito un danno di dimensioni enormi e che tanti piccoli e medi imprenditori orvietani sono rimasti gabbati e non hanno potuto riqualificare le proprie attività. Di fronte al provvedimento del TAR è necessario che la Regione si pronunci attraverso un chiarimento di natura giuridico-amministrativo; ma quello che è ancora più necessario riguarda l'obbligo cha ha la stessa Giunta Regionale di spiegare alla comunità umbra, ed a quella orvietana in particolare, tutte le motivazioni politiche che hanno sostanziato la fase istruttoria e quella deliberativa in merito ai PUC2. La città di Orvieto ha il diritto di conoscere tutta la verità."

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

"Donne di potere tra il Medioevo e l'Età Moderna". Cresce l'attesa per il convegno

"Colore, Suono, Fiaba", un laboratorio per dipingere con l'emozione

"Un luogo in un secolo. Storia, immagini, identità. Bolsena e il suo Lago nel Novecento"

La Zambelli Orvieto combatte ma è superata dalla forte San Giovanni in Marignano

"Mosaico Verde", un progetto per l'ambiente

Il Tredici Gradi Slow Bar ospita "Il Signore dei Sussuri"

Studenti a lezione dal campione di ciclismo Luca Panichi

La Chiesa Cattolica Ortodossa Ecumenica denuncia il vescovo

"Chocomoments" addolcisce il lungo Ponte del Primo Maggio

L'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi aderisce alla Festa dei Boschi

Il parroco condanna i volantini affissi con il silicone sulla Chiesa di Sferracavallo

Primo Maggio, il programma della giornata

"Oltre le avversità, la volontà e la forza delle produttrici umbre del vino e dell'olio per il rinnovamento nel solco della tradizione"

La Zambelli Orvieto è pronta a rifarsi, il ds Iannuzzi chiama a raccolta i tifosi

Folta partecipazione a "La scuola ricorda… il 25 aprile e il 1° maggio"

Geotermia, lettera aperta di Nogesi alla presidente Marini e all'assessore Cecchini

"NarrAzioni", tre serate di musica e spettacoli per la terza edizione

Villa Rosa a "San Pellegrino in Fiore". "Non tutto ciò che è rotto è in realtà da buttare"

Vaccini, inadempienze nelle scuole. Barberini: "Rappresenteremo il problema al Governo, ma convinti dell'obbligatorietà"

Anche una rappresentana orvietana alla quinta edizione di "Maremma d'aMare"

Sicurezza sul lavoro. Inas, Patronato della Cisl, punta i riflettori sulle morti bianche

Piccole e medie imprese, pubblicato il bando regionale per contributi sugli investimenti

Ex Ospedale. De Vincenzi (Misto-Umbria Next): "Rischio di speculazione edilizia. La giunta regionale conferma il via libera"

"Modificare l'accordo per realizzare il Palazzo della Salute"

Contratto di Fiume interregionale per il Paglia. Vertice ad Orvieto di Umbria, Lazio e Toscana

L'Amministrazione presenta alla Conferenza Capigruppo il Progetto Culturale e Piano Eventi 2018

Riapre la pizzeria all'aperto del Ristorante "Al San Francesco"

Quella porta

Gli ebook sbarcano nel Sistema bibliotecario Lago di Bolsena

Furto sacrilego alla reliquia di San Teodoro Martire, comprotettore di Monteleone

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009