politica

Incontro ASL - Assemblea dei Sindaci dell'Orvietano. Via all'analisi dello stato della sanità orvietana

mercoledì 9 novembre 2011

Alla presenza del Direttore Generale della Asl n.4 di Terni, del Direttore del Distretto sanitario e del Direttore sanitario dell'ospedale di Orvieto si è riunita ieri l'Assemblea dei Sindaci dell'Ambito Sociale n. 12, la quale ha avviato l'analisi del proprio documento sullo stato del presidio ospedaliero, dei servizi territoriali del distretto n. 3 di Orvieto e delle politiche sociali a favore degli anziani.

È stata ribadita l'esigenza di mantenere e consolidare la vocazione del nosocomio orvietano quale polo dell'emergenza-urgenza ma anche l'opportunità di divenire centro di attrazione per le comunità comprensoriali ed anche extra regionali.

I Sindaci partendo da queste premesse hanno chiesto che tale vocazione debba essere confermata all'interno della riforma sanitaria regionale in discussione (revisione del numero delle Asl, delle Aziende Ospedaliere e della rete degli ospedali) e che anzi Orvieto trovi uno spunto di rilancio viste le "razionalizzazioni ospedaliere" subite soprattutto dalle vicine comunità Viterbesi.

Grande attenzione è stata posta alla copertura dei posti di primariato vacanti e di quelli che lo diventeranno nel breve periodo per effetto anche dei pensionamenti, in quanto è necessario procedere con rapidità e puntando su profili di alta qualità e professionalità al fine di continuare ad essere punto di riferimento e attrazione dei bisogni sanitari dell'utenza. Inoltre, per rispondere efficacemente ai parametri dell'emergenza-urgenza del presidio ospedaliero di Orvieto è stata ribadita la necessità di rafforzare gli organici di medici, infermieri, tecnici e operatori sanitari nei vari reparti, tenendo presenti priorità ed esigenze dell'intero territorio provinciale, specie in questo momento storico di limitate risorse finanziarie.

Nel corso della riunione si è discusso, inoltre, delle politiche sociali a favore degli anziani, evidenziando nuovamente le criticità legate alla residenzialità e semiresidenzialità in quanto l'assemblea dei Sindaci ritiene possibile attivare nel quadro del P.R.I.N.A. (Programma Regionale Integrato per la Non Autosufficienza) 2009/2011, sia un diurno per l'Alzheimer e per Autosufficienti, sia nuovi posti di residenza protetta.

L'assemblea dei Sindaci, infine, ritiene che l'attuazione della normativa regionale in ordine all'offerta in materia di servizi semiresidenziali e residenziali per anziani, opportunamente regolamentata nei suoi aspetti amministrativi e finanziari, potrà dare una risposta attuale alle esigenze degli utenti, alle aspettative delle loro famiglie ed avere una sostenibilità economica da parte di tutti i soggetti interessati, compresi gli enti locali

L'entità e l'articolazione delle questioni espresse allo staff della Asl in ragione dei programmi ed investimenti presentati nel maggio 2010 che riguardano l'Ospedale e il territorio sull'integrazione dei servizi socio-sanitari, hanno richiesto un aggiornamento dei lavori ad una successiva Conferenza dei Sindaci che si terrà il 22 novembre prossimo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche