politica

Grinta. Interrogazioni in Provincia. Cerquaglia e Sacripanti sollecitano iniziative istituzionali

mercoledì 12 ottobre 2011
Grinta. Interrogazioni in Provincia. Cerquaglia e Sacripanti sollecitano iniziative istituzionali

Il fallimento della Grinta di Bardano (Orvieto) e l'imminente scadenza della cassa integrazione in deroga per le 85 lavoratrici dell'azienda tessile orvietana è al centro di due interrogazioni rispettivamente di Zefferino Cerquaglia (Psi) e Andrea Sacripanti (Pdl).

Cerquaglia chiede che siano attivate "iniziative di concerto la Regione dell'Umbria affinché nell'immediato sia garantito il prosieguo della cassa integrazione alle dipendenti della ditta e abbia esito la ricerca di eventuali nuovi imprenditori considerato che il personale di questa azienda, oltre alla professionalità acquisita in precedenza, sta effettuando un corso di riqualificazione finalizzato al reintegro".

Sacripanti, da parte sua, auspica interventi tempestivi per scongiurare la chiusura definitiva dell'impresa e la cessazione della cassa integrazione già alla fine di quest'anno. Anche Sacripanti chiede che vengano individuati "eventuali nuovi imprenditori disposti a rilevare un'azienda che, oltre a vantare un personale particolarmente qualificato, ha costituito negli anni il fiore all'occhiello nel segmento del tessile di alta qualità sia sul mercato italiano che su quello francese".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre