politica

Pronta la replica del PdL al PD: "I veri conservatori stanno a sinistra"

martedì 23 agosto 2011

Pronta la replica del PdL Orvieto alla nota diffusa ieri dal Partito Democratico cittadino sulla manovra del Governo nazionale. Di seguito le osservazioni del PdL inviate in data odierna (23 agosto 2011).

"Dopo quasi un mese di silenzio (non si sa se perché in vacanza o perché tramortiti dall'approvazione del bilancio preventivo della Giunta Concina) i dirigenti del PD tornano a farsi sentire con delle considerazioni in merito alla proposta del Governo di cancellare alcune Province: dal documento del PD si palesa una totale contrarietà - forse per incapacità? - a discutere di riforme istituzionali attraverso un confronto di idee e di proposte ed emerge, in tutta chiarezza, la totale volontà di conservare l'esistente e di difendere ad oltranza tutte le realtà dove c'è da gestire il potere: come si spiegherebbe, altrimenti, un acritica difesa della Provincia di Terni, senza cercare di provare a definire e disegnare, attraverso un confronto serio, un diverso e più funzionale assetto delle Autonomie Locali? Sappiamo tutti che, probabilmente, le Province non verranno cancellate e che la proposta del Governo difficilmente troverà attuazione; inoltre, basta leggersi gli art. 132 e 133 della Costituzione per capire come sia molto difficile ridefinire i confini delle circoscrizioni provinciali. Detto tutto questo, sarebbe interessante, soprattutto in un territorio di confine come il nostro, aprire un confronto su come potrebbero modificarsi gli assetti territoriali in relazione agli Enti di primo e di secondo grado, oltre a tutte le realtà intermedie (ASL, ATI, Consorzi, ecc.); allo stesso modo è giunto il momento di aprire un confronto in merito ai disegni di legge regionali che riguardano l'assetto delle Unioni dei Comuni e, più in generale, della ridefinizione delle funzioni da delegare agli Enti intermedi.

In buona sostanza, prendendo a pretesto la cancellazione delle Province, si può dare vita ad un processo costituente che promani dal basso e che potrebbe essere il motore di un nuovo modello istituzionale che liberi energie e che faccia divenire le realtà territoriali e le comunità le vere protagoniste del cambiamento. Mica sarà un reato se alcuni credono che questo processo debba vedere protagoniste le piccole patrie ed i territori omogenei per cultura, storia ed economia. Allo stesso modo, se qualcuno ritiene l'attuale regionalismo italiano anti-storico ed, al contrario, crede che debbano essere i Municipi i veri perni dello Stato, mica commetterà atto di lesa maestà ai sacri principi di via Pianzola? Scusate, ma in questi decenni quali benefici hanno avuto Orvieto ed il suo territorio dalle scelte fatte dalle burocrazie di Perugia e di Terni?
Per decenni la sinistra orvietana, pur di rimanere attaccata al potere, ha svenduto tutto e non ha avuto neanche la forza di salvare se stessa. E' per questo che, senza idee, brancola nel buio ed ha come unico fine quello di sopravvivere in un sistema immobile e conservatore".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 settembre

Frate Alessandro Brustenghi, la voce di Assisi dona voce all'organo del Duomo

Le Giornate Europee del Patrimonio 2016 portano "Sotto e Sopra la Città"

Con "ChocoMoments Orvieto", scatta l'ora dei golosi. Tre giorni da leccarsi i baffi

L'Unitre inaugura il 26esino anno accademico. Recital al Palazzo Comunale

Michele Fattorini in Sicilia: "L'errore ci può stare, proveremo a rifarci"

Istruzioni per l'uso del compleanno

La Zambelli Orvieto torna in campo a Firenze

Poggio Gramignano, Chiesa della Collegiata e musei aperti per le Giornate Europee Patrimonio

"Orvieto sempre più distante da Roma". Sacripanti chiede conto della soppressione dei treni

Come un tremore

Province, entro fine mese tutto il personale avrà la sua destinazione

"AMAtriciana della solidarietà" in Piazza Roma

Memorial Alessio Corradini, il programma della giornata

"Architettura e Natura", chiusa la quarta edizione. Positivo, il bilancio [Video]

Seconda edizione per la Giornata della promozione dello sport e delle attività ricreative

Corso sulla cura dell'ictus e integrazione interna all'Usl 2

Ricordando Margherita

"Orvieto diVino". I vini della Rupe al simposio internazionale in Ambasciata d'Italia presso la S.Sede

Ultimo saluto all'uomo schiacciato dal crollo del solaio della propria abitazione

Promozione e marketing turistico, incontro in Comune per gli operatori del settore

Ventennale di OCC. Nel fine settimana, stand Fisar e incontro "Oltre il cancro...10 anni dopo”

Festa della Madonna della Mercede. Il programma completo, l'ordinanza della viabilità

Meteo

mercoledì 20 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 14.5ºC 56% buona direzione vento
15:00 18.1ºC 38% buona direzione vento
21:00 10.6ºC 72% buona direzione vento
giovedì 21 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.9ºC 51% buona direzione vento
15:00 20.4ºC 35% buona direzione vento
21:00 12.5ºC 76% buona direzione vento
venerdì 22 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.8ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.3ºC 45% buona direzione vento
21:00 15.3ºC 86% buona direzione vento
sabato 23 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 19.0ºC 67% buona direzione vento
15:00 21.8ºC 47% buona direzione vento
21:00 16.1ºC 75% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni