politica

Danilo Buconi di Centro Italia: "Bene la decisione del Governo. La soluzione del problema è il passaggio in Toscana dall’Orvietano al Trasimeno"

giovedì 18 agosto 2011

Si pronuncia sulla prospettata abolizione della Provincia di Terni anche Danilo Buconi, Consigliere comunale di Monteleone d'Orvieto, Capogruppo "Alleanza di Cittadini per Monteleone" e promotore dell'Associazione Culturale "CENTRO ITALIA"

"Nel sottoscrivere e condividere fermamente e convintamente il progetto del Governo di sopprimere le Province con meno di 300.000 abitanti - afferma - non si può non giudicare patetico e strumentale il comportamento della Presidenza della Provincia di Terni che propone addirittura, qualora corrispondano a verità le ultime notizie di stampa, un Consiglio provinciale straordinario sul tema, aperto a tutte le istituzioni e finalizzato esclusivamente a tentare di salvare la Provincia ternana benché ben lontana dai parametri demografici previsti nel decreto del Governo. La soluzione vera al problema, tenuto conto che occorre ridurre drasticamente e con urgenza sia i costi della pubblica amministrazione che quelli del pubblico impiego, vere zavorre allo sviluppo economico e sociale dell'intero paese, sta nel passaggio dei comuni della fascia trasimeno-orvietana nella Provincia di Siena e quindi in Toscana; soluzione, questa, che oltre a contribuire a salvaguardare il patrimonio storico, ideale e culturale del senese comporterebbe l'acquisizione di numerosi vantaggi, sul piano infrastrutturale, economico, sociale e culturale, per i territori e le popolazioni dei comuni di Orvieto, Allerona, Castelgiorgio, Castelviscardo, Fabro, Monteleone d'Orvieto, Città della Pieve e Castiglione del Lago".


Questa notizia è correlata a:

La senatrice Fioroni sull'abolizione della Provincia di Terni: "Umbria penalizzata: Terni rischia più danni che risparmi"

Commenta su Facebook