politica

Cortile della Scuola Media "Luca Signorelli". In consiglio comunale l'esigenza di spazi aperti per i ragazzi

martedì 19 luglio 2011
Cortile della Scuola Media "Luca Signorelli". In consiglio comunale l'esigenza di spazi aperti per i ragazzi

Porta il nome delle consigliere Donatella Belcapo e Adriana Bugnini (PD) l'interpellanza presentata in consiglio comunale relativa alla fruizione del cortile della Scuola Media "Luca Signorelli" in particolare sono stati chiesti "i motivi per cui i cancelli dell’Istituto Signorelli siano al momento chiusi alla fruizione extra-scolare; le intenzioni dell’Amministrazione Comunale per ovviare stabilmente a tali inconvenienti e gli intendimenti della stessa circa l’utilizzo extra-scolare anche di altri cortili scolastici".

La consigliera Belcapo, argomentando l’interpellanza, ha sostenuto che: "I cortili scolastici sono spazi utili per attività ludico-ricreative anche in orario extra-scolare, all’interno di aree urbane spesso prive di adeguate aree attrezzate per lo svago di tanti giovani. In taluni casi, come per il cortile delle Scuole Medie Signorelli di Piazza Marconi, si tratta di luoghi molto funzionali per le pratiche sportive all’aria aperta, oltre che di particolare significato affettivo per aver costituito il campo di gioco di alcune discipline come la pallacanestro per alcuni decenni a partire dagli anni '60.

Ne è testimonianza anche il fatto che proprio in questo mese lì si è svolto il tradizionale torneo dei quartieri di basket, dedicato a Corrado Spatola, un caro concittadino e validissimo atleta del basket la palla a spicchi, scomparso prematuramente. A partire dagli anni ’90 il cortile, talvolta insieme ad altri spazi interni scolastici, è stato al centro di numerose iniziative finalizzate al suo utilizzo in orario e calendario extra-scolare, previa intese tra Comune ed Istituzioni scolastiche e con la collaborazione di associazioni di volontariato per i compiti di guardiania".

"Spiace dover constatare – hanno sottolineato le consigliere - che il cortile del Signorelli, mentre da un lato risulta chiuso all’uso esterno, dall’altro viene frequentato da alcuni giovani – più atletici e spavaldi – che evidentemente scavalcano i cancelli per accedere all’area di gioco. Si tratta di un fatto noto alle istituzioni che andrebbe prontamente risolto garantendo almeno l’apertura e la fruizione dei campi all’aperto del Signorelli nei pomeriggi prefestivi e nei giorni festivi durante il periodo primaverile-estivo e durante tutti i giorni di pausa delle lezioni. L’argomento è stato più volte discusso nella sala consiliare anche negli anni passati, ma i fatti dimostrano che i provvedimenti adottati hanno avuto sempre carattere di straordinarietà e che non si riesce ad inserirli in modo stabile nella programmazione delle attività seguite dall’Amministrazione Comunale".

L’Assessore allo Sport Roberta Tardani ha risposto: "condivido il fatto che il cortile di piazza Marconi è di fatto il luogo dove si concentrano le attività sportive nel centro storico. Quindi anche alla luce delle affermazioni della consigliera Belcapo abbiamo centrato l’obiettivo di valorizzare quella struttura. Il Torneo di basket Corrado Spatola che si sta svolgendo da due anni ne è un esempio. La grande partecipazione e voglia di collaborare che abbiamo visto ci hanno spinto a presentare un progetto di riqualificazione completa della struttura, di concerto con la direzione scolastica e l’Associazione Corrado Spatola. Un progetto molto ambizioso, redatto in più fasi e coordinato dall’Assessorato allo Sport. Il primo stralcio riguarda l’illuminazione per gli eventi sportivi notturni i cui lavori speriamo possano iniziare prima dell’apertura della scuola. Ad oggi il cortile è aperto il mattino e nel pomeriggio dalle ore 16 alle 20 grazie alla collaborazione dell’Associazione Corrado Spatola. In questo senso va evidenziata la positiva collaborazione fra pubblico e privato. Confidiamo che entro i prossimi tre anni quello spazio possa costituire una palestra a cielo aperto nel nostro centro storico".

La Cons. Donatella Belcapo si è dichiarata “soddisfatta per quanto riguarda il cortile. La scuola media Signorelli ha comunque difficoltà legate alla carenza di strutture sportive, quindi proviamo ad aprire anche gli altri cortili scolastici”.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità