politica

"Sono scappati": Il PDL Orvieto punta il dito sul centro sinistra uscito dal Consiglio al momento del voto sulla finanza derivata

domenica 19 giugno 2011
"Sono scappati": Il PDL Orvieto punta il dito sul centro sinistra uscito dal Consiglio al momento del voto sulla finanza derivata

"Nel primo decennio del terzo millennio, mentre a parole si scagliava contro la globalizzazione ed il potere delle banche e delle multinazionali, il centro sinistra ha giocato con la finanza derivata (SWAP) ed ha prodotto alle casse del Comune danni per milioni e milioni. In sostanza, prima la Giunta Cimicchi, poi quella Mocio, si sono cimentate a scommettere sull'oscillazione dei tassi di interesse con i soldi degli orvietani". Sono le prime parole espresse dal PDL Orvieto, all'indomani della uscita del centro sinistra dal Consiglio comunale,  al momento del voto sulla finanza derivata.

"Non spetta a noi - continua la nota stampa diramata dal PdL - fare commenti sulle vicende giudiziarie che vedono il rinvio a giudizio dinnanzi alla Corte dei Conti per diversi ex amministratori e per alcuni ex dirigenti del Comune: a noi, invece, spetta fare considerazioni politiche sull'intera vicenda ed esprimere il nostro punto di vista alla città, soprattutto alla luce di quello che è successo nel Consiglio Comunale del 17 giugno.

Prima di tutto, però, occorre dire che in dieci anni il Consiglio Comunale non ha mai discusso di questa delicatissima materia: è successo, in sostanza, che il massimo organo di indirizzo e di controllo, a cui spetta per legge prendere decisioni in materia di impegni di spesa, non è mai stato interessato a discutere sui derivati dalle Giunte di centro sinistra. Quello che sconcerta maggiormente, però, è che questi contratti, fondati su una scommessa, hanno determinato spese per milioni di euro per le casse del Comune a fronte di nessuna controprestazione. E' successo, in sostanza, che il Comune ha dato soldi dei cittadini a due banche senza ricevere niente in cambio.

Una volta insediatisi - afferma ancora il PdL - il Sindaco e la maggioranza hanno cercato di invertire la tendenza e di provare a tappare una falla che, se non arginata, produrrà milioni e milioni di euro di spesa per le casse del Comune per altri 30 anni. Concina, quindi, per tentare di salvare il Comune dal fallimento e per dare una soluzione accettabile a tutta la questione dei derivati ha attivato tutte le procedure di tutela, arrivando a fare causa alla banca italiana e a tentare una transazione con RBS che è sottoposta alla legge inglese, per il semplice fatto che una causa a Londra costerebbe una tombola (vedi Provincia di Pisa). Perciò, per ottemperare alle norme di legge e per dare la possibilità al Consiglio di disporre linee di indirizzo alla Giunta nel continuare a procedere verso questa corretta via, i consiglieri sono stati chiamati a discutere e pronunciarsi nella sede deputata.

Ed allora, - conclude la nota stampa del PdL, - tutti in Consiglio per parlare per la prima volta da dieci anni a questa parte di derivati. Di più: il giorno prima la pratica era passata in Commissione senza nessun tipo di fibrillazione. Ricordiamo che la Commissione Bilancio è presieduta da Moscetti del PD ed alla stessa Commissione hanno partecipato anche altri due consiglieri PD. Quando sembrava che, finalmente, il Consiglio potesse discutere serenamente di derivati, il PD ed i suoi alleati sono usciti dall'aula con un pretesto inconsistente ed hanno mancato ancora una volta di dire alla città cosa pensano in materia di finanza derivata. Sono scappati ed hanno dimostrato di non avere il coraggio politico di affrontare questioni spinose nel massimo consesso politico cittadino. Se questa fuga è grave, è gravissimo che lo stesso PD sia ridotto a fare politica con i comunicati stampa e con le diffide al Prefetto".

Ma c'è qualcosa di ancora più grave nel comportamento del PD e del centro sinistra in generale. Hanno dimostrato di non avere il coraggio politico di votare una delibera che conferma e supporta il Comune di Orvieto nella causa civile contro una banca. In sostanza alla sinistra gli piace molto di più avercele le banche, che non citarle in giudizio. Dicono di essere contro le speculazioni finanziarie, ma poi quando c'è veramente da difendere il popolo in carne ed ossa si danno alla fuga con pretesti risibili."

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 luglio

Alla Zambelli Orvieto il preparatore atletico è Ivan Guzzo

Di giustizia non ci si deve mai stancare di discuterne

TerniOn Festival premia l'arte. Spazio ad artisti e studenti delle scuole superiori

Aspettando La Carrareccia, in scadenza le iscrizioni a prezzo ridotto

Al Palazzo dei Sette inaugurata la mostra di Gene Pompa. Bella come un sogno felice

Allerona ricorda i caduti della Grande Guerra. Nuovo numero per i Quaderni Alleronesi

Fiumi di birra e musica dal vivo nel centro storico di Baschi con "In Bocca al Luppolo"

"Teverina Rock Festival. I giovani e il rock contro le mafie", via alla prima edizione

"Insieme per un Sorriso". Cena di beneficienza a Canonica a sostegno delle popolazioni del Camerun

A scuola di salute, la Regione approva lo schema di protocollo per favorire la lettura

Mercurio nel Paglia. Italia Nostra: "Dal focus dati allarmanti, occorrono ordinanze più restrittive"

Biglietto ridotto al Pozzo di San Patrizio per i possessori di "Umbria Green Card"

"OrvietoVIE, museo diffuso", affidata all'associazione "Orvieto Carta Unica" la gestione dei servizi

Caso quote Bpb, le rassicurazioni della presidenza del consiglio comunale

Risparmio energetico, il Comune entra in Consip. I primi interventi nel 2017

Arrivano gli autovelox, ecco dove. "Le postazioni attive saranno sempre segnalate"

Al Parco San Marco, decima edizione per "The Grove Festival"

Concerti estivi, spettacoli e incontri senza confini. I nomi in arrivo tra Umbria e Lazio

Al Santuario dell'Amore Misericordioso, secondo Convegno per Confessori

Non credere

Desiderandola

Baseball, i Rams concludono a testa alta il campionato di serie A

Pugilato, presentazione umbra per la squadra olimpica di Rio 2016

Al via "Tuscia in Jazz Festival". A Civita di Bagnoregio torna la Notte Bianca del Jazz

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni