politica

Pizzo: "Nessun accordo fantasma". Precisazioni sull’accordo sottoscritto il 17 maggio con la UIL/FPL

venerdì 20 maggio 2011
Pizzo: "Nessun accordo fantasma". Precisazioni sull’accordo sottoscritto il 17 maggio con la UIL/FPL

In relazione alle varie prese di posizione emerse in queste ore sull'accordo firmato il 17 maggio scorso fra l'Assessore al Personale Massimo Rosmini e la delegazione della UIL/FPL, l'Amministrazione Comunale fa sapere: "Non c'è alcun accordo fantasma - dice il Cons. Piergiorgio Pizzo che segue la materia per le questioni che riguardano il bilancio comunale (l'Assessore Rosmini in questi giorni è fuori sede) - in data 16 maggio la delegazione trattante si è incontrata con tutte le sigle sindacali della Funzione Pubblica per esaminare la questione relativa al piano di mobilità, così come risulta dal verbale stilato dal dirigente Dr. Rosati, ed aggiornandosi poi al giorno successivo per trattare alcune questioni specifiche come le erogazioni dei buoni pasto, il lavaggio delle divise e l'attuazione del piano occupazionale 2011/2012".

"Il 17 maggio - prosegue Pizzo - al nuovo incontro era presente solo la sigla sindacale UIL/FPL con la quale l'Assessore Rosmini ha concluso un accordo sulle materie che erano state rinviate. L'accordo, esprime sostanzialmente la consapevolezza dell'Amministrazione Comunale che i lavoratori del Comune di Orvieto, pur non avendo responsabilità rispetto alla grave condizione dell'Ente, si rendono comunque disponibili ad un impegno aggiuntivo pur di contribuire alla soluzione dei problemi della città. E pertanto, l'Amministrazione Comunale, si è impegnata a non intaccare i benefit dei lavoratori in sede di stesura definitiva del bilancio. L'Amministrazione Comunale in tal senso, lascia aperta l'adesione all'accordo delle RSU e delle altre Organizzazioni Sindacali".

Commenta su Facebook