politica

Energie rinnovabili: per la Regione Umbria il decreto del Governo mette a rischio crescita del settore

mercoledì 27 aprile 2011
Energie rinnovabili: per la Regione Umbria il decreto del Governo mette a rischio crescita del settore

"Ribadiremo la nostra contrarietà al decreto legge del governo che ha tagliato gli incentivi per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e chiederemo che sia modificato". E' quanto affermano la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e l'assessore regionale per l'energia, Stefano Vinti. Quest'ultimo parteciperà nel pomeriggio di oggi alla Commissione tecnica della Conferenza delle Regioni italiane, che deve proporre la posizione delle Regioni che sarà formalmente assunta nella riunione di domani della Conferenza.

"L'Umbria, assieme alla Regione Emilia Romagna, - affermano la Presidente e l'assessore regionale - è stata tra le prime Regioni a manifestare la netta contrarietà al decreto del Governo che, sebbene indirizzato ad evitare alcune speculazioni, se non modificato così come abbiamo indicato, rischia di ‘affondare' completamente il comparto rendendo, di fatto, molto difficile anche il perseguimento degli obiettivi europei entro il 2020. Tutto ciò rischia di paralizzare un settore che in Italia e in Umbria soprattutto, conta una significativa presenza di imprese e occupati".

"Il decreto, nel testo approvato dal Governo, - affermano ancora gli amministratori umbri - ha creato sconcerto e contrarietà non solo tra le Regioni, ma anche tra gli operatori delle energie rinnovabili che temono, oltre ad una drastica riduzione di posti di lavoro, anche una difficoltà di accesso al credito. Inoltre dietro questa proposta del Governo - che disattende quanto già evidenziato ed indicato dalle Regioni nel corso di precedenti incontri con i Ministri Fitto, Romani e Prestigiacomo - si intravede il rischio di rendere sempre più problematici gli interventi in questo settore".

"La giunta regionale - hanno concluso la Presidente e l'assessore - proprio oggi ha pre-adottato la Disciplina per l'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L'atto definisce anche i criteri per un corretto inserimento paesaggistico e ambientale degli impianti che utilizzano le fonti energetiche rinnovabili, solare e fotovoltaica, eolica, da biomasse e idroelettrica. Con questi atti in pratica, si vuole conciliare la tutela dell'ambiente e del paesaggio e lo sviluppo dell'energia da fonti rinnovabili, definendo sostanzialmente i criteri di localizzazione degli impianti stessi, privilegiando l'ubicazione nelle aree produttive e nelle aree maggiormente compromesse dal punto di vista territoriale e paesaggistico, mirando a salvaguardare i versanti collinari e montani e il territorio agricolo di pregio".

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 luglio

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni