politica

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

venerdì 22 aprile 2011

La Giunta regionale dell'Umbria, su proposta dell'assessore allo sport, ha approvato la proposta di Regolamento per la concessione di contributi per l'attività sportiva e per l'impiantistica sportiva, in attuazione della legge regionale "n.19/2009".

La proposta, inviata per l'apposito parere alla competente Commissione del Consiglio regionale - ha spiegato l'assessore - individua i criteri per l'erogazione di contributi a sostegno delle manifestazioni sportive di valenza internazionale e nazionale che si svolgono in Umbria, dei progetti di promozione sportiva, ma anche finalizzati alla manutenzione straordinaria, la messa a norma, l'ammodernamento e la ridestinazione d'uso dell'impiantistica sportiva regionale.

Beneficiari dei finanziamenti sono gli enti pubblici e di promozione sportiva, le federazioni sportive, le associazioni e le società sportive dilettantistiche, i circoli aziendali, le associazioni sportive sociali, ed i soggetti che valorizzano lo sport umbro, nell'ambito dell'integrazione tra le politiche sportive, turistiche, culturali ed economiche, che organizzano sul territorio regionale, senza scopo di lucro, eventi sportivi di livello nazionale o internazionale, o progetti innovativi di promozione sportiva. Il Regolamento definisce tempi e modalità di accesso al sostegno regionale, individuando il 31 marzo di ogni anno come termine perentorio per la presentazione delle domande di contributo per manifestazioni e progetti di promozione sportiva, e requisiti e caratteristiche delle manifestazioni qualificabili di livello nazionale e internazionale che possono essere ammesse ai finanziamenti.


Particolare attenzione è rivolta alle attività dei disabili, per le quali verranno prese prioritariamente in considerazione quelle promosse da Associazioni affiliante al Comitato Paralimpico.
Relativamente alla promozione sportiva, i contributi saranno erogati in base al punteggio assegnato e all'entità delle risorse disponibili. Gli importi inferiori a 5 mila euro saranno erogati in un'unica soluzione a presentazione del bilancio consuntivo dell'evento. Quelli superiori a cinquemila euro verranno liquidati in due soluzioni entro 30 giorni dall'assegnazione e a presentazione del consuntivo.
Nella valutazione delle domande per l'impiantistica sportiva l'aver fornito nell'anno precedente dati ed informazioni utili per l'Osservatorio regionale dello sport comporterà un punteggio fino a 5 punti nella graduatoria degli ammessi.

Nei 13 articoli che compongono il disciplinare sono definite le modalità di rendicontazione ed erogazione dei contributi.

Per la promozione sportiva gli incentivi sono subordinati alla presentazione da parte dei beneficiari, entro 90 giorni dalla realizzazione dell'iniziativa, di una relazione consuntiva contenente il bilancio economico finanziario dell'attività svolta con la specifica analitica delle spese sostenute e delle entrate a vario titolo percepite.  Per l'impiantistica sportiva il contributo viene erogato in tre momenti pari al 50 per cento, il 40 per cento, ed il 10 per cento del finanziamento a fine lavori, sulla base di specifica documentazione di volta in volta richiesta ai beneficiari pubblici o privati.

Il Regolamento prevede anche la revoca dei contributi ai beneficiari che non rispettano le disposizioni previste dalla legge 19/2009 e dallo stesso Regolamento o, nel caso di mancata o parziale attuazione delle iniziative da realizzate. I contributi revocati possono essere riassegnati ad altra domanda ammessa e non finanziata nell'ambito dello stesso esercizio finanziario.

Una volta che la competente Commissione consiliare avrà esaminato il Regolamento e questo sarà diventato esecutivo, il Servizio sport e attività ricreative della Giunta regionale provvederà ad approvare la modulistica utile a inoltrare le richieste di contributo, diffondendola tra gli operatori del settore a mezzo stampa e web

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"