politica

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

venerdì 22 aprile 2011

E' in corso da un paio di mesi, in tavoli ristretti, la conferenza programmatica del Partito Democratico di Orvieto, "con l'ambizione - afferma il PD in una nota - di elaborare un programma giovane e moderno per il futuro della città".

Dopo le prime consultazioni, ora il partito, continua la nota, "si apre all'ascolto di tutti i cittadini, alla partecipazione di tutti quelli che, nel proprio operato, affrontano i problemi e le criticità del vivere quotidiano, nonché alle associazioni di categoria. Si va dalle tematiche della sanità e sistema socio-sanitario alle emergenze sul campo dello sviluppo economico; dalle opportunità da recuperare nell'ambito della cultura e del turismo alla promozione intelligente del territorio, legata all'irrinunciabile attenzione alla qualità dell'ambiente e all'urgenza della filiera del riuso e del riciclo; dall'attenzione alle voci del mondo dei giovani alla necessaria politica di rilancio delle infrastrutture (in primis: l'avvio dei lavori per la complanare, la variante di Sferracavallo, il casello autostradale Orvieto Nord)".

Ecco, di seguito, l'elenco dei primi appuntamenti di "ascolto e partecipazione":

- Venerdì 29 aprile alle ore 21, nella sala del Governatore, Palazzo dei Sette, il primo incontro. Sarà sulla sanità, con invitati anche gli operatori del settore. Un'occasione importante per far tesoro dei loro contributi.

- Venerdì 6 maggio alle ore 21, nella Sala del Governatore, Palazzo dei Sette, il secondo incontro partecipativo. Argomento: lo sviluppo economico. L'incontro è aperto al pubblico, e vedrà anche la presentazione di proposte da parte degli operatori del settore.

Seguiranno, nel corso del mese di maggio, gli incontri di ascolto e partecipazione sulla cultura, sul turismo, sull'ambiente, sulle infrastrutture e, in particolare, sulle esigenze dei giovani. Il PD, infatti, afferma di contare molto sullo sguardo libero da pregiudizi della "generazione verde".

Sono previste, inoltre, iniziative specifiche nelle frazioni, sia per farle partecipi del lavoro svolto, sia per ascoltare i peculiari problemi di questi territori, spesso rimasti in secondo piano nella costruzione del progetto della città.
I risultati degli incontri di ascolto e partecipazione entreranno a pieno titolo nel documento programmatico del Partito Democratico di Orvieto che sarà presentato a giugno.

Commenta su Facebook