politica

Giunta Concina: conferenza stampa di fine d'anno. 2010 tormentato, si sta lavorando per i primi frutti 2011

giovedì 13 gennaio 2011
di L. R.
Giunta Concina: conferenza stampa di fine d'anno. 2010 tormentato, si sta lavorando per i primi frutti 2011

Tracciato, dalla Giunta Comunale di Orvieto, il bilancio politico-amministrativo dell'attività del 2010 nella consueta Conferenza stampa di fine anno che ha visto presenti, oltre al sindaco Antonio Concina, il vice sindaco Massimo Rosmini, i già assessori Roberta Tardani, Marco Sciarra, Felice Zazzaretta e la new entry Claudio Margottini.
Il Sindaco Concina, esordendo con una massima del Mahatma Gandhi - "Quello che è importante è la coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non del fare ciò che gli altri dicono e fanno" - ha parlato di un 2010 difficile e tormentato, ma segnato da tappe importanti che forse daranno presto i loro frutti. Uno dei risultati migliori, secondo Concina, è che si sia riusciti a non uscire dal Patto di stabilità, "utilizzando tutti i percorsi legittimi e consentiti", ha sottolineato, forse alludendo alle critiche piovute dall'opposizione e dall'esterno rispetto ad alcune ultime operazioni di bilancio. E alle critiche che continuamente piovono sull'amministrazione Concina non ha riconosciuto troppo diritto di cittadinanza, togliendosi, come lui stesso ha affermato, "qualche sassolino dalla scarpa" e prendendosela, nonostante il rispetto che ha dichiarato di avere verso tutte le opinioni, con chi si abbandona "a decine di esternazioni, di comunicati, di conferenze stampa, alle quali non ho inteso e non intenderò mai rispondere in tempo reale", o con "chi dà lezioni di buon governo e di efficienza, avendo sul groppone scheletri sui quali non voglio mai più più ritornare". E ancora con chi, "come se fosse un turista per caso, tempesta ad ore incredibili i siti web dando tardive lezioni di economia e finanza". Un passaggio anche per chi, "con tutto il rispetto che si deve ad una signora elegante e simpatica, ancora non si rende conto che l'IVA e l'INPS vanno pagate tempestivamente, pena conseguenze penali, e invece ci intrattiene sul suo ruolo nella gestione di Umbria Jazz Winter, encomiabile iniziativa di diciannove anni fa e non certo sua, iniziativa che per la prima volta quest'anno è costata al Comune infinitamente meno delle edizioni degli anni scorsi e che, gufi permettendo, il prossimo anno sarà gestita in pareggio e forse addirittura con qualche ricavo".

Piuttosto che queste schermaglie, il Sindaco Concina avrebbe gradito che tutte le forze politiche orvietane si fossero lasciate coinvolgere "nel difficile tentativo di costruire insieme un Progetto per Orvieto, di fronte alla situazione davvero difficile e pericolosa dei conti pubblici, dove era appunto auspicabile che tutte le forze politiche della città fossero pronte ad una sana e costruttiva collaborazione". Prova ne era il GPL (Gruppo Politico di Lavoro), il famoso tavolo avviato a suo tempo per il progetto Orvieto nel Futuro, miseramente naufragato, ha aggiunto il sindaco, per la sopravvenuta indisponibilità di alcune parti politiche. La strada, secondo Concina, non è quella di cercare continuamente il Nemico con la enne maiuscola, "la strada non è quella arcaica delle decisioni prese dai capibastone o da segreterie più o meno legittimate, né quella dell'insulto, dell'insinuazione, della demagogia". Piuttosto è quella della responsabilità e della collaborazione: "Se si vuole - ha aggiunto. - E soprattutto se si vuole crescere, anche all'interno di raggruppamenti, dove persone responsabili e collaborative esistono, anche se soffocate da atmosfere irrespirabili. La porta della responsabilità e della collaborazione è sempre aperta a tutte le persone di buona volontà e di onestà intellettuale. Vediamo di non chiuderla, sull'altare di piccole carriere di partito o di apparato".

Concina ha quindi elogiato il passo compiuto il 20 ottobre 2010 da tre consiglieri comunali - Marco Frizza, Roberto Meffi e Carlo Tonelli - che "hanno compreso la necessità di dare un senso alla politica orvietana - ha affermato - di partecipare a una sorta di Laboratorio Orvieto senza chiedere nulla, ma viceversa mettendo in gioco con grande senso di responsabilità le loro posizioni, per costruire un progetto diverso, di nuova e onesta prospettiva. Forse difficile, forse utopistico ma proprio per questo ancora più gratificante. E ripeto che questo progetto, questa porta è sempre aperta per chiunque voglia partecipare ad un'avventura 'giusta e doverosa' (di nuovo citando Gandhi)".

Passando dal piano politico alle questioni pratiche, il sindaco ha informato di aver ridotto significativamente le spese correnti, passando da 27 milioni 800.000 euro a 23 milioni 400.000: "Più di quattro milioni di risparmio, con qualche rinuncia, qualche intervento, dolorosi ma sopportabili", senza troppo compromettere, ha aggiunto, l'alto standard dei servizi orvietani, buoni grazie a una consolidata tradizione e all'impegno del volontariato. In tema di Bilancio, Concina ha ringraziato l'assessore Romiti e il consigliere delegato Pizzo per il lavoro svolto. Un accenno anche agli SWAP, su cui si è lavorato, ha detto, "insieme allo Studio Legale Zamagni, il primo in Italia ad avere vinto una vertenza sull'argomento. Percorsi probabilmente diversi verranno seguiti con le due Banche in contraddittorio, BNL e RBS, che faranno chiarezza e auspicabilmente pulizia in una operazione quanto meno balorda".

Si va avanti, poi, con la revisione delle convenzioni: è di ieri la soluzione di un vecchio accordo di consulenza del Centro Studi con l'Università di Perugia; e lo stesso CSCO, con minori contributi, ha raggiunto quest'anno un pareggio di bilancio, facendosi anche carico di pesanti residui del passato. Si lavora anche sulla convenzione con la ASL4 per chiudere la vicenda dell'ex Ospedale, che il Comune di Orvieto, secondo quanto ha detto Concina, è intenzionato ad acquistare (circa 7 milioni di euro la valutazione) ma, data la carenza di fondi, nel momento in cui sarà pronto sulla porta, a sua volta, un compratore. L'intenzione quella di farne un albergo a target di lusso, per l'incremento di un turismo di alta qualità. Cosa che spingerà anche gli altri albergatori, ha aggiunto il sindaco, ad aumentare la qualità della loro offerta.

Ripresi i contatti con BIIS di Banca Intesa, "inopinatamente estromessa dai dossier che stava professionalmente seguendo: BOC e consulenza sulla Caserma Piave". Per quanto riguarda la rifunzionalizzazione di quest'ultima, Concina ha informato che proseguono i contatti con imprenditori e possibili investitori e che, sulla base del mercato e di quanto di buono è stato fatto in questi anni, si sta impostando la redazione di un nuovo bando. "Quel che emerge - ha aggiunto il sindaco - è che nel generale stato di crisi quella che sembra reggere è l'economia del mattone. L'interesse è infatti manifestato da investitori immobiliari e da cooperative edilizie, oltre che da Consorzi di Università straniere. Quel che è certo, comunque, è che l'amministrazione non vuole fare dell'operazione caserma uno spezzatino ". L'intenzione è anche quella di creare presto una task force che si occupi del problema.

"Dopo il Bilancio - ha aggiunto Concina - il settore che ha maggiormente necessitato di attenzione è quello relativo all'ambiernte, riassumendo in questa parola la miriade di attività, di adempimenti, di criticità gestiti con passione, professionalità e competenza da Roberta Tardani. Le vicende legate alla discarica de Le Crete credo non abbiano bisogno di ulteriori ragionamenti, dato il loro recente e tuttora vivo sviluppo. Posso solo aggiungere e confermare che, nell'ottica di una ragionevole collaborazione, che tenga conto di tutte le miriadi di variabili esistenti, i contatti e i colloqui con SAO/ACEA proseguono proficuamente e, confidiamo, con generale soddisfazione. Come saprete, sono cominciati ieri gli incontri sulla raccolta differenziata promossi dal Comune e dalla COSP, gestore del servizio. Non ero presente, ma mi riferiscono di un'ottima partecipazione. ‘Orvieto ricicla' deve diventare l'obiettivo di questo e dei prossimi anni e la città deve diventare il Comune più virtuoso d'Italia. Progetto e percorso difficile, lo so bene, ma saremo concentrati sull'obiettivo, da raggiungere con l'aiuto di tutti".

Anche il capitolo "Personale", da sempre seguito con attenzione dal Vice Sindaco Rosmini, dovrebbe essere arrivato alla sua svolta conclusiva, con l'adozione di una seria e nuova pianta organica che, insieme ai dirigenti dia risposte efficaci nei settori strategici. Grande attenzione anche ai rapporti con i Comuni del territorio ed i loro rappresentanti. Ripresa dei rapporti anche con il Comune di Roma, "che speriamo non si interrompano di nuovo - ha aggiunto Concina - data l'iniziativa del sindaco Alemanno (scioglimento della Giunta, ndr), che può far cambiare alcuni nostri interlocutori, con i quali stavamo ragionando su varie ipotesi di lavoro".

Un riconoscimento anche a Antonio Barberani e Marco Sciarra per i settori Cultura e Turismo.
"Variegata l'offerta culturale - ha detto Concina. Senza pretese di classifica, a parte la già ricordata edizione di Umbria Jazz Winter, la stagione teatrale e musicale del Mancinelli continua a riscuotere consensi di pubblico che di critica, e così è stato per il Fantasy Horror, il Festival Arte e Fede, le presentazioni di novità editoriali, i concerti e le mostre nelle varie sale della città, le attività del Laboratorio Teatro Orvieto e della nostra Scuola di Musica. Non dimentichiamo il PAAO, un progetto virtuoso, che ha avuto finalmente anche qualche attesissima boccata di ossigeno per portare avanti le sue encomiabili attività nella sua bellissima sede della ex chiesa della Madonna del Velo. Un particolare accenno alle attività della Biblioteca Comunale, che finalmente potrà essere completata nella sua struttura, aumentando l'offerta culturale per i cittadini, soprattutto quelli più giovani, che spero comincino tutti a godere delle meraviglie della Sala Eufonica, un ambiente di ascolto unico al mondo. Infine la mia personale scommessa sul Festival di luglio Orvieto Ushuaia Classica. Se non dovesse funzionare, sarò obbligato a rifugiarmi nella Terra del Fuoco, a Ushuaia. La speranza però è quella di rimanere qui, a godere i frutti di quindici giorni benefici per la città e la sua economia".

Sul piano delle infrastrutture e dei lavori pubblici, seguiti dall'assessore Felice Zazzaretta, è previsto un importante incontro per il casello Nord la prossima settimana. Una menzione particolare del sindaco Concina è andata al CSM e ai suoi addetti, per le migliaia di interventi di attività ordinaria pur con un organico giocoforza ridotto rispetto al passato. E ancora un plauso per come dal CSM sono state gestite, insieme alla Protezione Civile, l'emergenza maltempo, l'emergenza neve e l'emergenza acqua di un anno fa.

Un ringraziamento infine, anche a nome, degli altri amministratori e dei giornalisti, all'indefessa e professionalissima attività di Annalisa Fasanari, dell'Ufficio Stampa del Comune di Orvieto, per i 1061 comunicati stampa dell'anno 2010 e protagonista, ogni mercoledì, alla webcam di ‘Buongiorno Regione'.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 marzo

"Ficulle, Borgo del Belvivere". Progetto aperto, verso l'Ospitalità Diffusa

Al Mancinelli, "Ferite a Morte" di Serena Dandini. Con Lella Costa per dire "No" al femminicidio

"Le Elezioni viste della Rete", gli esiti del seminario all'Unitus

La Fit'n Dance Academy vola a Barcellona per il Campionato Mondiale di Danza

Paparelli al food show "Ciao Italia": "Grande vetrina per le produzioni umbre di qualità"

Vetrya, nuovo contratto con Vodafone Spagna per erogazione servizi mobile payment

Da Allerona Scalo, gli indirizzi pastorali del nuovo parroco

Le more

Le opere di Rita Paola in esposizione al Museo Colle del Duomo

Apertura straordinaria ed eventi in Biblioteca per la Settimana dell'Arte

"Orvieto per Tutti" sul centro storico: "Quale è il progetto?"

"Esercizio in tre atti per ritrovare le ragioni del legame tra luogo e comunità"

Pantano

Al Museo Civico di Zoologia presentazione del libro "Il mio primo grande libro sugli pterosauri"

Nuova seduta per il Consiglio Provinciale. L'ordine del giorno

Torna "Storie Sottobanco", i giovani studenti umbri diventano scrittori e si mettono in gioco

Alluvione, sei anni dopo. Il Comitato 12 Novembre 2012 sollecita interventi

Nessun dietro front su Piazza del Popolo. Aperto il confronto anche sul commercio

Inizia dal Porto Romano di Pagliano, la sensibilizzazione sull'Art Bonus

La soprintendente Margherita Eichberg in visita al Parco di Vulci

"Maremma d'aMare". Al via la quinta fiera delle tradizioni maremmane

L'Asd San Venanzo festeggia mezzo secolo di storia

Orvietana, Fatone spara sui "gufi"

Ingresso gratuito per tutti gli studenti per il docufilm "Pertini. Il Combattente"

A Magione si accendono i motori, driver e scuderie orvietane non stanno a guardare

"Coloriamoci di lilla". Luce accesa sui disturbi del comportamento alimentare

Brunori Sas, sold out la tappa umbra di "A Casa Tutto Bene Tour"

Michel de Montaigne per il secondo incontro dell'Osteria Philo

Alla Casa Laboratorio "Il Cerquosino", torna il progetto Erasmus Plus

Valeria Deanesi pronta al gran finale della Zambelli Orvieto

Il vescovo Benedetto Tuzia visita il Vicariato di San Terenziano

Under 20, seconda giornata del concentramento interregionale

A Villalba la “Sagra della Primavera”

Parlando di una lei

Nuovo team ufficiale Osella, a Fattorini la guida della PA30 V8 Zytek Evo

Ultimi giorni per visitare la mostra "Etruschi à la carte" e una nuova esposizione di carattere archeologico

Spacciavano droga a minorenni, in manette giovani orvietani

Quaresima: la guarigione pericolosa

Operazione Albornoz, tutti i dettagli del blitz

Lavori pubblici, quasi mille imprese iscritte nell'elenco regionale

"Slow life / Slow city. Ambiente, architettura, paesaggi del cibo: le piccole città del buon vivere come modello per le comunità urbane"

Eccidio di Camorena, corteo cittadino e presentazione del libro "Gli uomini di Mussolini"

La droga veniva nascosta nelle batterie, le foto

"Mille giorni di fallimenti politici e di arroganza". Olimpieri (IeT): "Germani alla frutta"

"Respira Parrano", Comune ed Università avviano lo studio aerobiologico dell'aria

Provincia, mobilitazione no tagli. "Niente più risorse per le strade", venerdì iniziativa per le scuole

Marcia per l'Europa, nel 60esimo anniversario dei Trattati di Roma

Bellezza ferita dal sisma, visita alle opere d'arte custodite a Santo Chiodo di Spoleto

Convenzioni tra ospedali, ad Acquapendente due medici specialisti di Orvieto

Riunito il "Tavolo Verde", dai provvedimenti post-sisma forte accelerazione pagamenti Psr

Asd Pm Pertica Orvieto: Vice Campioni Nazionali al campionato italiano a staffetta di pentathlon moderno

Settimana dell'Arte all'Istituto di Istruzione Artistica Classica e Professionale

È @governo.it, bellezza!

Al via la terza edizione del Master per gli "investigatori dell'arte"

Terza edizione per il Festival Nazionale dell'Educazione

"Fiorito è bello". Laboratorio di Primavera alla Biblioteca Ragazzi

Dio

Porano

Ampliata l'offerta di trasporto pubblico tra San Venanzo e Marsciano