politica

Claudio Margottini nuovo assessore all'ambiente del Comune di Orvieto. Ridistribuite le deleghe

giovedì 13 gennaio 2011
Claudio Margottini nuovo assessore all'ambiente del Comune di Orvieto. Ridistribuite le deleghe

E' Claudio Margottini, docente universitario, geologo e ricercatore di fama internazionale, il nuovo assessore al Comune di Orvieto. La presenza di Margottini nella Giunta Concina, al posto della dimissionaria Cristina Calcagni, ha imposto una rivisitazione delle deleghe. Passa a lui, infatti, la delega all'ambiente finora ricoperta da Roberta Tardani e, in aggiunta all'ambiente, gli vengono assegnati dal Sindaco Concina, come campi di intervento, energia, politiche di area vasta, sistemi informatici, sistema parchi, politiche comunitarie.

Passano al vice sindaco Massimo Rosmini le deleghe alle pari opportunità e all'immigrazione, detenute a suo tempo da Cristina Calcagni, in aggiunta a quelle già ricoperte a Personale, Servizi Sociali, Politiche sanitarie, Politiche del Lavoro. A Roberta Tardani, che mantiene le poltiche sportive, vengono assegnate anche le politiche giovanili, l'istruzione e la formazione, i Rapporti con Università, Centri di Ricerca e CSCO.

Le altre deleghe sono distribuite come segue.

Maurizio Romiti: Bilancio, Finanza, Tributi, Cassa, Enti e Partecipazioni, Patrimonio.
Felice Zazzaretta: Lavori Pubblici, Infrastrutture, Mobilità e Trasporti, Viabilità, Protezione Civile, Polizia Municipale.
Antonio Barberani: Beni e attività culturali, Grandi Eventi, Urbanistica (arredo urbano/suolo pubblico), Edilizia Privata, Affari legali.
Marco Sciarra: Turismo, Marketing territoriale, Commercio e Artigianato.
Sindaco Concina: Sviluppo economico, Affari Generali, Relazioni Esterne

Le nuove deleghe, annunciate oggi dal Sindaco durante la conferenza stampa di fine (o inizio) anno, non sono ancora state formalizzate ma lo saranno quanto prima. "Si sono spesi fiumi di caratteri - ha commentato Concina riferendosi ai numerosi rumors di stampa - sulla nomina dei nuovi assessori. Nulla di traumatico, si trattava solo di sostituire un assessore dimissionario".

Per quanto riguarda la sua attività a Orvieto e nel territorio limitrofo, Margottini, originario di Viterbo e membro del comitato scientifico di Tuscia Vola, si è occupato di alcuni studi sul territorio di Civita di Bagnoregio e, come consulente, del progetto Orvieto Ecocity, approvato dal Consiglio Comunale di Orvieto nel maggio 2005 senza che poi abbia avuto un effettivo seguito.

Da oltre un decennio, Margottini è impegnato nella conservazione del patrimonio mondiale dell'Umanità con l'Unesco, con interventi scientifici nelle aree più critiche e pericolose del pianeta: Afghanistan, Corea del Nord, Etiopia, Perù, Cile, Siria e Cina. Nel 2006 è stato insignito del premio per il miglior lavoro pubblicato sulla rivista Landslides. L'onoreficenza è stata consegnata da Kioji Sassa, presidente del Consorzio mondiale sulle frane e docente di geotecnica presso l'università di Kyoto. Il premio della Landslides viene conferito ogni anno alla persona che più si è distinta a livello mondiale nella difesa del territorio.

Commenta su Facebook