politica

"Accelerare i tempi per il Casello Orvieto Nord", interrogazione di Longaroni, Garillo e Santelli in Provincia

mercoledì 22 settembre 2010
"Accelerare i tempi per il Casello Orvieto Nord", interrogazione di Longaroni, Garillo e Santelli in Provincia

I consiglieri provinciali Daniele Longaroni e Stefano Garillo (Pd) e Giorgio Santelli (Idv) hanno presentato un'interrogazione sulle notizie riguardanti i ritardi per la realizzazione del casello Orvieto Nord dell'A1. "Da notizie di stampa - dicono i proponenti - abbiamo appreso che entro il mese di ottobre non ci saranno scelte ed impegni precisi da parte di Regione, Provincia di Terni e Comune di Orvieto e che la società Autostrade destinerà ad altre realtà il finanziamento di 5 milioni di euro. Tale situazione sarebbe dovuto ai ritardi degli enti locali sui progetti di viabilità di raccordo al nuovo svincolo autostradale.

La Regione, sul progetto, avrebbe stanziato una cifra aggiuntiva di 2 milioni di euro, mentre il progetto della Autostrade è già stato approvato dall'Anas. L'opera doveva essere avviata quanto prima per evitare il lievitare dei costi". Longaroni, Garillo e Santelli chiedono "quale sia il ruolo della Provincia su questa vicenda, quali sono stati, o sono, gli ostacoli conosciuti che ritardano l'avvio del progetto e quali sono e sono state le competenze della Provincia e se si sono evidenziati, o si evidenziano anche ora, ostacoli a procedere in tempi rapidi e ad avviare le procedure necessarie all'avvio dei lavori, confermando alla società Autostrade tale volontà".

Commenta su Facebook