politica

Un anno di giunta Polli. "Una politica del fare per una Provincia protagonista", illustrati a Palazzo Bazzani i primi 365 giorni di mandato

giovedì 15 luglio 2010
Un anno di giunta Polli. "Una politica del fare per una Provincia protagonista", illustrati a Palazzo Bazzani i primi 365 giorni di mandato

"Una politica del fare per una Provincia protagonista dello sviluppo e della crescita del territorio". Il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli ha tenuto stamattina insieme a tutta la giunta la conferenza stampa sull'attività relativa al primo anno di mandato.

"Un anno è molto per impostare - ha detto il presidente - per il completamento dei programmi e delle iniziative occorre però più tempo. Senza alcuna enfasi, va innanzitutto sottolineato il rispetto del patto di stabilità 2009. Il bilancio preventivo 2010 e quello consuntivo 2009 sono stati approvati nei termini e con un significativo avanzo di amministrazione. Ciò testimonia, qualora ce ne fosse bisogno, l'estrema accortezza cui ci si è attenuti nell'attuazione del programma perseguendo, anche all'interno dell'ente, una politica basata sulla riduzione delle spese e sull'ottimizzazione delle risorse.

Questo vale per ogni settore in cui la Provincia è chiamata ad operare. Dall'ambiente, che ci vede fortemente impegnati a largo raggio nella tutela del nostro territorio, ai servizi sociali, dal turismo alla pubblica istruzione, dalla formazione professionale, oggi sempre più di primaria importanza, ai lavori pubblici, dai servizi sociali alla caccia e pesca allo sport, dallo sviluppo economico alla cultura. Sorprendono - ha sottolineato Polli - certe polemiche aperte in questi giorni sull'avanzo di amministrazione, quando è evidente che questo ente ha lavorato bene e in maniera virtuosa, attenta e rigorosa". Il presidente ha anche colto l'occasione per fare chiarezza sulla situazione di Villalago. "Un gruppo di lavoro interno - ha reso noto il presidente - ha definito un programma per il recupero, la sistemazione e la valorizzazione di Villalago sulla quale l'attenzione dell'amministrazione è molto forte. I primi successi ottenuti certamente non ci appagano ma sicuramente attestano la validità della linea adottata".

Polli ha poi ricordato le numerose cose fatte e quelle avviate che la Provincia sta seguendo e gestendo. In primo luogo il presidente si è soffermato sulla stretta collaborazione interistituzionale per la salvaguardia e lo sviluppo del polo universitario ternano, fulcro di una politica di sviluppo che vede l'ente in primo piano. Sul versante turistico Polli ha ricordato l'accordo di programma tra la Provincia di Terni, quella di Rieti e i rispettivi Comuni sulla valorizzazione dell'asse Marmore-Piediluco-Valle Santa-Rieti. "Vale la pena ricordare - ha affermato - che non più di una settimana fa il Progetto Eden relativo proprio a quest'area è stato riconosciuto meritevole di particolare considerazione, e pertanto premiato, dal Governo. Sempre sul versante turistico sono stati sottoscritti altri importanti accordi come quello per l'implementazione e lo sviluppo del Palazzo del Gusto e quello per il rilancio del termalismo a Parrano. Tasselli importanti di un mosaico che fra le sue basi ha anche il Fantasy Horror di Orvieto che alla sua prima edizione ha riscosso un grandissimo successo ed è una notevolissima carta da giocare per lo sviluppo del turismo non solo nell'orvietano. Di notevole importanza poi l'istituzione, in campo economico, del Tavolo territoriale di concertazione, l'insediamento della nuova Consulta dello sport, la vendita dell'ex caserma dei vigili del fuoco a Terni con un importo superiore rispetto a quello a base d'asta e che ci consentirà di investire su opere pubbliche ed edilizia scolastica, soprattutto sul versante della sicurezza".

Il presidente ha poi ricordato che sono in fase di completamento, ristrutturazione e riqualificazione il palazzetto e la palestra dell'Itis di Terni per consentire lo svolgimento di competizioni nazionali, che sono state attivate precise misure di intervento a favore dei disoccupati e che è stato siglato con il Cesvol il protocollo d'intesa con il quale la Provincia diventa punto di riferimento istituzionale per il volontariato, la promozione e la cooperazione sociale. Il massimo responsabile di Palazzo Bazzani ha poi posto l'accento sull'avvio del Tavolo di concertazione per lo sviluppo integrato di istruzione, formazione, ricerca e del un progetto con riferimento a trenta aziende medie di successo al fine di sostenere una nuova fase di sviluppo del manifatturiero. "Il nostro impegno - ha rimarcato - è stato intenso, deciso e fortemente collaborativi anche per affrontare la crisi in atto, sia con risorse specifiche individuate nel bilancio di previsione e a sostegno di chi perde lavoro, sia sul fronte delle vertenze aperte, prima fra tutte quella delicatissima della Basell".

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno