politica

Ai delusi del Partito Democratico. Da Englaro e Tuadì Speranza e vera comunicazione

lunedì 12 luglio 2010
di Paola Paolini
Ai delusi del Partito Democratico. Da Englaro e Tuadì Speranza e vera comunicazione

Nel silenzio assordante della giornata di sciopero degli organi d'informazione contro " la legge bavaglio" e nel fragore musicale di due orchestrine in festa, sono risuonate, venerdì sera, le parole forti e chiare del Signor Englaro e dell'On. Tuadì: un momento vero e raro di Comunicazione.

La storia della famiglia Englaro è nota a tutti, ma ascoltarla direttamente da chi l'ha vissuta in prima persona è stata un'esperienza emotivamente coinvolgente: si può essere più o meno d'accordo sull'evoluzione di questa drammatica vicenda ma è indubbio che merita rispetto e considerazione.

Nella sua pacata e serena esposizione il signor Englaro ha "Comunicato", con la dignità del suo immenso dolore, la sua incrollabile fede in un Stato di diritto che tuteli, nell'uguaglianza, la libertà della persona. Dialogo e dialogare sono le parole che hanno caratterizzato il suo intervento: la ricerca costante di un dialogo (negato), che significa confronto leale, attenzione, ascolto e rispetto reciproco, per affermare le sue convinzioni e portare avanti la battaglia della sua famiglia, dolorosamente vinta, poi, grazie ad una solida fiducia nelle regole di convivenza civile.

Dall'On. Tuadì abbiamo ricevuto un'equilibrata e schietta analisi, a 360 gradi, del momento politico che stiamo vivendo e una straordinaria, nella sua semplicità, lezione su alcuni fondamentali punti della Costituzione Italiana. E' stata una brillante nonché intensa "Comunicazione" di una , ormai insolita, Passione politica che ha piacevolmente sorpreso e risvegliato un po' di entusiasmo, un richiamo ad una politica, in questo delicatissimo momento, che sappia coniugare realismo e capacità di "sognare un mondo migliore" di valori veri e condivisi.

E dalla composta determinazione del Cittadino Englaro, dalla convinta partecipazione dell'Onorevole Tuadì non si poteva non cogliere un fondamentale comune denominatore: SPERANZA, che non è rimasta ad aleggiare vaga ed astratta ma ha preso corpo e sostanza nell'intervento del Giovane Jacopo Teodori.

Una bella serata in una giornata di silenzio che ha scalfito un po' di questa apatia in cui siamo caduti e, sono sicura, avrebbe dato respiro ai tanti delusi del Partito Democratico che non trovano più motivazione in un impegno concreto ma anche in una partecipazione emotiva.

Credo veramente, anche se lo vivo come una fatica immensa, che non sia, proprio adesso, il tempo del disimpegno e che non possono essere lasciate sole persone come queste e, sono sicura, anche tante altre nell'ombra, che riescono a provare e trasmettere passione in quello in cui credono e fanno.
C'è da augurarsi che il Partito Democratico riesca ad organizzare altri momenti e spazi (magari con meno musica di sottofondo) dove ricominciare un Dialogo da tempo interrotto e più che mai necessario.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 settembre

Dopo due anni riapre la Torre di Chia. "L'Anno dell'India" omaggia Pier Paolo Pasolini

Università della Tuscia, ecco i primi laureati in Ingegneria Meccanica

Genetliaco ai tempi dei social per Pietro Bilancini. La memoria virtuale della sua comunità

Vladimir Luxuria presenta il libro "Il coraggio di essere una farfalla"

Vetrya Orvieto Basket in campo per la prima di Coppa

Alla scoperta di Viterbo Medievale, tra antichi palazzi e famiglie influenti

Incidente stradale tra auto e moto, muore una coppia di cinquantenni

Il Sap attacca: "I tagli alle risorse per la sicurezza si abbattono sui cittadini"

Spettacolo pirotecnico allo Stadio Comunale per San Marco Papa patrono

"Rimboschiamoci le maniche per… Puliamo il Mondo". Due appuntamenti per grandi e piccini

Personale della Provincia in assemblea. Il 6 ottobre, sciopero nazionale

Lugnano in Teverina ospita la Maratona dell'Olio 2017, svelate le date

Giornata dell'Alzheimer, inaugurato il laboratorio di stimolazione cognitiva della Media Valle del Tevere

Mobilità notturna e agevolazioni per gli studenti universitari con "Gimo"

Libri di testo scolastici, entro il 20 ottobre la presentazione delle domande per i contributi

Presentazione di "Una poesia" e proiezione de "Il fiume ha sempre ragione"

L'esperienza del Contratto di Fiume del Paglia al convegno nazionale "I Paessaggi delle Acque" di Venezia

"Dalla passione alla professione". Intervento di Gianluca Foresi al "Festival del Medioevo"

Match rosa per l'Orvieto FC. Roberta Dieci presenta il romanzo "I sogni non fanno rumore"

Psr Umbria 2014-2020, svolta nei rapporti con l'organismo pagatore per accelerare i pagamenti

Disco verde al rifacimento del campo sportivo di Sferracavallo

Fs Italiane, rafforzato il Piano anti-aggressioni per salvaguardare personale treni e stazioni

Orvieto FC, le ragazze di mister Seghetta a Norcia. Al PalaPapini big match contro il Foligno

Progetto "Facciamo Musica", aperte le iscrizioni ai corsi musicali

La casa di Kafka

"Festa delle Mille Culture", nel segno dell'aggregazione e della condivisione

Blastofago alla marina, il Comune interviene a tutela della pineta

Bon Ton protagonista a "I Primi d'Italia", il festival nazionale dei primi piatti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni