politica

Marco Conticelli, vicesindaco di Porano, sempre più vicino al nuovo Partito Della Nazione

venerdì 21 maggio 2010

Si fa sempre più attiva la partecipazione di Marco Conticelli, vicesindaco del Comune di Porano, alla fase costitutiva del nuovo Partito della Nazione. E' quanro si apprende da una nota stampa diffusa quest'oggi: "L'unione di Centro di Pier Ferdinando Casini vuole una vera svolta politica, la nascita di un nuovo partito della nazione per la riconciliazione degli italiani, aperto a laici e cattolici, per un governo di responsabilità nazionale. Quando ciò sia possibile e come, saranno argomenti della tre giorni del seminario che la Fondazione Liberal di Ferdinando Adornato ha promosso da oggi a sabato 22 a Todi. Casini ha già annunciato il nuovo progetto politico che vede appunto in Adornato uno degli ideatori e più convinti assertori poiché occorre ''una svolta al paese dopo il fallimento del bipolarismo''.

E mentre l'Umbria ospita il seminario di cultura politica dell'Unione di Centro dal titolo ''Verso il partito della Nazione per difendere l'Unita' e ricostruire la Repubblica'' il nuovo progetto già raccoglie le prime adesioni. Ne ha dato notizia l'on. Paola Binetti responsabile regionale umbra dell'Udc che ha annunciato l'adesione del vicesindaco di Porano, Marco Conticelli. ''Marco Conticelli ha raccolto il consenso degli amici dell'Unione di Centro del comune di Porano risultando il candidato più votato. E' motivo di soddisfazione per noi accogliere e dare spazio a giovani preparati e capaci nell'azione amministrativa. In questa fase Marco Conticelli entra così a pieno titolo come soggetto costitutivo del nuovo partito.''

Da Todi potrebbe venire anche un nuovo nome del partito, ma fondamentale da questo ''laboratorio'' e' ''il disegno per l'Italia, che possa accogliere le espressioni migliori. ''Le porte saranno aperte a tutti - ha detto Casini recentemente - e l'importante e' che non sia un'adunata di reduci e generali senza esercito, ma un insieme di popolo''.

Commenta su Facebook