politica

Non senza malcontenti si delinea la Giunta Marini

sabato 24 aprile 2010
Non senza malcontenti si delinea la Giunta Marini

E' ufficioso e non ufficiale, ma dovrebbe essere quella che segue la conformazione della Giunta Regionale che affiancherà la nuova presidente Marini nel governo della Regione Umbria. Per quanto riguarda i PD, all'ex presidente del Consiglio Regionale, Fabrizio Bracco, vanno Cultura e Turismo, a Franco Tomassoni il Bilancio, a Vincenzo Riommi la Sanità, a Gianluca Rossi lo Sviluppo economico e a Fernanda  Cecchini l'Agricoltura; al Socialista Silvano Rometti viene assegnata la delega ai Trasporti, a Carla Casciari, IdV, Scuola e Formazione. mancano i Servizi Sociali, che Catiuscia Marini avrebbe riassegnato volentieri all'assessore uscente Damiano Stufara, in quota per Rifondazione alla Federazione della Sinistra, ma che il comitato politico di PRC ha individuato, dopo un duro scontro, come assessore esterno nel segretario regionale Stefano Vinti. Spetta ora alla presidente Marini, incalzata dalle dichiarazioni di Ferrero che preme perché si proceda alla nomina del rappresentante che ha il sostegno della maggioranza del partito, decidere e procedere nelle prossime ore.
Oltre al duro scontro dentro Rifondazione, malcontenti, intanto, emergono anche dal PD: da parte dell'area Marino che non ha in Giunta un suo rappresentante, e da parte dei sostenitori di Brega, il candidato più votato in provincia di Terni che, nonostante una campagna elettorale a tappeto ardua e diffusa, frutto, come qualche altro candidato ha detto, non tanto di programmi quanto di pranzi e di cene, si troverebbe ora escluso dall'agognato esecutivo.

Commenta su Facebook